Mentre è ancora in corso la complicata integrazione tra 3 e Wind (qui il nostro Speciale dedicato), per il gruppo 3 è già ora di pensare ad un nuovo matrimonio. Si tratta dell’ acquisizione, da parte del Gruppo 3 (Hutchison) dell’ operatore mobile virtuale Tele2. Un’ operazione importante che non avverrà qui da noi ma nella vicina Austria.

3 compra Tele2
3 compra Tele2 in Austria. L’ operatore consolida la propria posizione di principale alternativa all’ ex monopolista A1

Se qui in Italia ancora non si sa quanto a lungo il brand 3 sopravviverà al processo di fusione tra Wind e 3 in Austria le cose per il marchio vanno a gonfie vele. Qualche anno fa la posizione di 3 è divenuta di enorme rilievo nella telefonia mobile grazie all’ acquisizione di Orange.

Ora 3 comprerà anche Tele2 che in Austria svolgeva semplicemente il mestiere di MVNO (operatore virtuale). Niente infrastrutture da integrare quindi ma una buona base clienti, in particolare nel prezioso settore business.

Dopo questa operazione 3 non dominerà comunque il mercato del piccolo paese al di là delle Alpi. Resterà infatti leader Telekom Osterreich che opera con il brand A1. Ma ovviamente, gran parte della distanza verrà colmata.

Jan Trionow, AD di 3 Austria, si è detto infatti entusiasta dell’ operazione e convinto che l’ acquisizione di Tele2 possa colmare le lacune di 3 sulla cliente affari, avvicinando la compagnia ai numeri del principale competitor ex-monopolista.

Una notizia interessante che conferma la fase di consolidamento nel mercato delle telecomunicazioni europee. Un processo auspicato dalle aziende del comparto e spesso mal visto dalle autorità europee.

Per gli ingenti investimenti nel 4G e nelle future tecnologie 5G, servono soldi e solidità. E un continente che vuole pensarsi come un unico grande territorio necessità di compagnie, o perlomeno alleanze, di grandezza continentale.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here