3 Italia annuncia nuove brutte rimodulazioni per i già clienti. Sta costando cara la fusione Wind Tre agli utenti italiani. E dopo gli annunci degli scorsi giorni, ecco la rimodulazione per altre offerte All In del gestore H3G.

Rimodulazioni 3 Italia offerte All In
3 Italia. Nuove rimodulazioni in arrivo per le offerte All In. Ecco quali cambiano.

Ad essere rimodulate saranno le opzioni 3 Italia denominate All In One e All In 300. Entrambe avranno un rincaro di 2,99 euro per ogni rinnovo. Non mensile ma nella solita formula ogni quattro settimane. Anche la modalità di rinnovo cambierà, allineandosi alle altre offerte del nuovo gruppo Wind Tre. Si passerà dai rinnovi settimanali a quelli ogni 28 giorni.

Come sempre, nel rispetto della legge italiana, sarà possibile recedere dal contratto senza pagare alcuna penale e inviando raccomandata al gestore. Ovviamente, se però si possiede uno smartphone a rate con 3, sarà necessario pagare in un’ unica soluzione le rate restanti. Un motivo per il quale molti alla fine desisteranno, costretti ad accettare le nuove condizioni.

Prima di allarmarvi aspettate comunque l’ arrivo dell’ sms obbligatorio, che comunicherà ad ogni singolo cliente la variazione.

3 Italia nel frattempo ha aggiornato il proprio sito ufficiale, elencando i vantaggi di questa nuova, più cara, Tre. Più copertura. Grazie all’ imminente roaming nazionale con Wind. Gli utenti di 3 Italia godranno infatti di una copertura più estesa grazie alla fusione e potranno utilizzare in roaming nazionale anche i dati, cosa prima non possibile con TIM. Ma è un miglioramento del servizio che sarà pagato, come evidente, dagli stessi utenti, allineando sempre di più le offerte di Wind Tre a quelle dei due gestori più grandi, Tim e Vodafone. Del resto le ragioni della fusione erano essenzialmente queste. E a pagare saranno prima di tutti i clienti con le tariffe più stracciate.

Probabile che per una nuova guerra dei prezzi si dovrà attendere fine anno, con l’ arrivo di Free Mobile, nuovo operatore nazionale. Nel frattempo, pare proprio che le nostre compagnie si stiano godendo questo periodo di assenza del quarto in comodo, giocando ad alzare i prezzi a suon di rimodulazioni unilaterali.

Unica novità positiva in casa 3 Italia è l’ arrivo del roaming zero in UE. Negli altri Paesi dell’ Unione sarà possibile sfruttare minuti, sms e giga compresi nel proprio bundle, senza alcun costo aggiuntivo. Una novità che sul sito 3 Italia vantano come proprio ma che, è doveroso ricordarlo, riguarda in realtà tutte le compagnie telefoniche europee e frutto di una normativa molto discussa e fortemente voluta dalla Commissione Europea.

Quella che in questi giorni le nostre telco ci stanno annunciando come un piacevole regalo, è in sostanza un obbligo loro imposto. Molto utile per chi viaggia spesso.

Chi invece resta in Italia, dovrà digerire le nuove, più costose All In di 3.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here