Il roaming Wind per i clienti di 3Italia è ormai cosa fatta. Da poche ore l’ operatore, ormai unico dal punto di vista societario, ha aperto il roaming nazionale di Wind anche nelle due ultime regioni italiane. Ora i clienti 3Italia anche in Toscana e Campania possono utilizzare la rete arancione.

Wind Tre missione compiuta
Wind Tre. Attivo il roaming Wind per i clienti 3 Italia in tutta Italia. In estate arriverà anche quello 4G. Il prossimo step sarà la rete unica nazionale.

Si tratta di un processo che secondo la roadmap ufficiale presentata da Ibarra, AD della compagnia, sarebbe dovuto terminare entro la terza settimana di giugno.

Un percorso importante dal punto di vista dell’ integrazione delle due reti che si conclude quindi con circa dieci giorni di anticipo. Segno che in Wind Tre hanno voglia di accelerare sui tempi e partire presto, con la dismissione del roaming offerto da TIM e la nascita della vera nuova rete unica nazionale.

La coesistenza dei due network separati Wind e 3Italia è infatti solamente una condizione temporanea.

Entro l’ estate sarà terminato l’ accordo con TIM che prevede l’ accesso in roaming ai clienti di Tre e sempre entro l’ estate Wind aprirà le porte anche del suo 4G. In tutte le regioni italiane infatti, ad oggi, i clienti 3 possono accedere esclusivamente alle reti 2G e 3G della sorella Wind, continuando ovviamente a sfruttare (con relativa opzione attiva) la rete 4G di 3.

Con il roaming i tecnici Wind Tre inizieranno in parte a smobilitare il network 3 Italia e a rimodernare quello di Wind, che sarà la colonna vertebrale della nuova rete unica. Se ne occuperà, lo abbiamo detto, la cinese ZTE, esperta in progettazioni di network mobili ad alta velocità.

Così, entro la fine dell’ estate, si avranno i primi avamposti di rete unica ultra veloce Wind Tre. E per non creare disservizi i clienti 3 potranno senza problemi continuare ad utilizzare anche la rete Wind, senza costi aggiuntivi, proprio come se utilizzassero la rete nativa 3. In realtà, qualche problema ci è stato segnalato e lo abbiamo prontamente raccontato in questo post.

Salvo qualche malcontento, per i clienti di 3 Italia (ex H3G) è un bel salto di qualità, con la possibilità oggi di connettersi ad internet non solo sulla propria limitata rete ma anche su quella, decisamente più capillare, di Wind.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here