Il mercato degli smartwatch dopo un breve periodo di boom ha iniziato a rallentare. Nemmeno Apple Watch è riuscito a dare uno “scossone” mentre lo sviluppo della piattaforma Android Wear ha avuto qualche disguido di troppo che ha portato Google a posticipare il rilascio di Android Wear 2.0 all’inizio del 2017.

Android Wear 2.0. Un aggiornamento importante che potrà risollevare l’ affaticato mercato degli smartwatch. Ma non tutti i modelli riceveranno l’ update. Ecco la lista ufficiale.

Le novità di questo aggiornamento saranno parecchie ma una di queste può davvero fare la differenza: con Android Wear 2.0 si potrà installare le applicazioni direttamente sullo smartwatch.

Questo renderà possibile, ad esempio, chattare su WhatsApp dal vostro smartwatch LG G Watch Urbane 2nd edition LTE, pur non avendo il vostro smartphone con voi.

Manca poco al rilascio ufficiale di Android Wear 2.0 ma la cattiva notizia è che non tutti gli smartwatch Android Wear riceveranno il fatidico aggiornamento.

Ecco, infatti, la lista dei dispositivi aggiornabili:

  • Huawei Watch
  • Huawei Watch for ladies
  • Moto 360 (2015)
  • Moto 360 Sport
  • LG Watch Urbane 2nd Edition LTE
  • LG Watch Urbane
  • LG G Watch R
  • Polar M600
  • Casio Smart Outdoor Watch
  • Nixon Mission
  • Tag Heuer Connected
  • Asus ZenWatch 2
  • Asus ZenWatch 3
  • Fossil Q Wander
  • Fossil Q Marshal
  • Fossil Q Founder
  • Michael Kors Access Bradshaw Smartwatch
  • Michael Kors Access Dylan Smartwatch

Avete notato delle assenza importanti? Ebbene si, senza dover impegnarsi troppo si può notare a vista come manchino tutti gli smartwatch di prima generazione.

Probabilmente ce ne saranno ancora pochi in circolazione ma se avete nel cassetto uno tra Motorola Moto 360, LG G Watch, Samsung Gear Live o Asus ZenWatch (prima generazione) sappiate che l’aggiornamento non è previsto per questo tipo di dispositivi.

Non è chiaro se si tratti di semplice mancanza di requisiti hardware, ma in ogni caso la stragrande maggioranza dei dispositivi Android Wear verrà aggiornata e speriamo quindi che con il maxi update alla versione 2.0, il mercato degli smartwatch dopo aver “vegetato” in questo 2016 possa tornare a crescere, magari con nuovi dispositivi completamente autonomi come LG Watch Urbane 2nd Edition LTE.

Via

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here