I diritti tv sulla Serie A persi da Mediaset e Sky e conquistati a sorpresa dagli spagnoli di Mediapro potrebbero portare alla nascita di una nuova rete televisiva indipendente, tutta incentrata sulle partite della Lega Calcio. Mediapro non sembra infatti intenzionata a cedere i diritti, quanto piuttosto a veicolare un proprio nuovo canale televisivo che poi sarebbe dato in affitto a Sky, Mediaset, alle telco Tim, Vodafone e Wind Tre e forse ai giganti dello streaming come Amazon e Netflix. È la grande rivoluzione del calcio in tv.

Diritti Serie A. Sky o Mediaset Premium? Tra i due litiganti il terzo gode. Lega Calcio Channel, la nuova rete tv dedicata alla Serie A e che potrebbe trasmettere su tutte le piattaforme.

Al momento, guardando i diritti tv assegnati, Sky è senza Serie A e lo stesso vale per Premium. Presto potrebbe arrivare Lega Calcio Channel. Così Mediapro si ritroverebbe a sfruttare da sola i diritti della Lega Calcio. Per poi comunque veicolare il canale su tutte le piattaforme. Una rivoluzione del calcio nella pay tv.

Uno dei fautori del progetto anti-Sky è un altro editore televisivo che però è anche presidente di una squadra di calcio. Parliamo di Urbano Cairo (Torino Calcio e La7) che poche settimane fa parlava della necessità di una maggiore organizzazione sistematica e di una migliore visione strategica del sistema calcio italiano su lunga durata.

Il tutto per vendere meglio il prodotto calcio italiano. Ad Urbano Cairo non dispiacerebbe  l’idea di Mediapro, più che concreta, di mettere in piedi, rapidamente, il canale Lega Calcio. Ecco le dichiarazioni di Cairo di qualche settimana fa:

Oggi la Lega assicura il perfetto funzionamento del campionato, ma non c’è una visione strategica che invece c’è negli altri campionati. Gli altri hanno venduto bene il loro prodotto, noi abbiamo invece totalmente delegato all’advisor Infront, ma senza avere delle presenze nostre con degli uffici a livello internazionale. Dobbiamo organizzare la nostra Lega in maniera manageriale, con persone che pensano sempre e comunque a come sviluppare il calcio, migliorandolo, facendo leggi adatte alla costruzione degli stadi, stando attenti al merchandising, contrastando la contraffazione, piuttosto che esportare il nostro prodotto che è più bello, appassionante e divertente di altri. Servono bravi manager e una buona squadra per sviluppare il calcio italiano e riportarlo in alto.

A proposito del canale Lega Calcio prosegue:

Il canale della Lega sicuramente è un’opzione nel momento in cui la somma dei ricavi che vengono dalle varie piattaforme non si dimostri all’altezza. Il calcio italiano deve puntare a valere 2 miliardi rispetto al 1,2 miliardi del passato. Se riusciamo ad avere una crescita del genere bene, altrimenti l’opzione canale va considerata, ma a maggior ragione ci vuole qualcuno di valore a capo della Lega. In Inghilterra non tutte le partite vanno in tv, è una cosa giusta e da considerare. Ridurre l’offerta di calcio televisivo può fare andare più tifosi allo stadio. Vedere gli spalti deserti è desolante. Bisogna fare in modo di mandare le persone allo stadio, magari anche facendo prezzi estremamente vantaggiosi.

Voi cosa ne pensate delle idee di Cairo?

Come funzionerebbe Lega Calcio Channel?

Tutto sommato, la soluzione Lega Calcio Channel potrebbe far felici i broadcaster. Qui su UpGo.news abbiamo ampiamente parlato di TimVision e del progetto Canal+. Da quelle parti ci terrebbero a trasmettere le partite di Serie A ma senza dover fare a pugni con Sky.

In caso venisse alla luce un Lega Calcio Channel, TIM con Canal+ potrebbe limitarsi a distribuire il canale ai suoi abbonati. Leggi TimVision partite di Serie A.

E anche in casa Mediaset Premium, la soluzione Lega Calcio Channel potrebbe essere l’ unico modo per poter continuare a tramettere, all’ interno della piattaforma, le partite di Serie A.

Lega Calcio Channel infatti, si occuperebbe esclusivamente di trasmettere match e programmi. Il canale cercherebbe poi l’ accordo, con le piattaforme come Premium, Sky e TimVision, così da arrivare nelle case degli abbonati. Mediapro non sarebbe solamente un’ intermediario nella vendita ma diventerebbe quindi direttamente editore. Una posizione fortemente contestata da Sky che sottolinea l’ obbligo di rivendere i diritti e non i canali.

Una soluzione inedita per il calcio in tv, per il momento solo ipotetica ma già molto discussa.

Cairo Canale Lega Calcio
Cairo torna a parlare del Canale Lega Calcio. Potrebbe essere questo il futuro del calcio in tv?

Non dovremo aspettare moltissimo per vedere quanto, l’ idea del canale Lega Calcio è seriamente concreta. Già nei prossimi due mesi Mediapro dovrà tirare giù le carte per far capire a tutti se vorrà rivendere i diritti o costruire nuovi canali.

In realtà, gli appassionati di tv lo ricorderanno, l’ idea di un Lega Calcio Channel aveva già trovato una sua parziale e fallimentare concretizzazione con la piattaforma Gioco Calcio Tv. Piccola pay tv concorrente a Sky durata solo un anno e che aveva l’ obiettivo di capitalizzare i diritti delle squadre minori di Serie A. Seguite con noi questa ed altre novità, mettendo like alla nostra Pagina Facebook.

Guarda le nuovissime offerte Sky online!

SHARE

Lascia un tuo commento