Home » Risparmio » Automobili su Amazon. Le macchine in vendita su Amazon

Automobili su Amazon. Le macchine in vendita su Amazon

Ebbene sì, si possono acquistare macchine su Amazon. Come? Dove? Nell’epoca contemporanea, caratterizzata da un’accelerazione senza precedenti dell’innovazione digitale, assistiamo a cambiamenti che riscrivono le regole in diversi settori. Uno dei più colpiti è quello automobilistico, con l’opportunità di acquistare un veicolo direttamente su Amazon grazie a Drivalia. In questo articolo vi spieghiamo come, con qualche considerazione sui cambiamenti del concetto di mobilità e di proprietà dell’auto.

VAI AD AMAZON AUTOMOBILI E GUARDA LE MACCHINE OGGI DISPONIBILI SU AMAZON >>>

Visitate la pagina della Community di UpGo e scegliete su quale piattaforma seguirci. Abbiamo diversi canali Telegram e WhatsApp. Per maggiori informazioni cliccate qui.

Drivalia: pioniere della mobilità innovativa

Drivalia si afferma come un vero innovatore, offrendo molto più di un semplice servizio di noleggio auto. L’azienda propone un nuovo paradigma di mobilità, dove la libertà, la flessibilità e la sostenibilità sono al centro dell’esperienza utente. Con Drivalia, l’auto diventa un servizio, adattabile e modulabile, che riflette lo stile di vita dinamico dell’individuo moderno.

Acquistare un’auto su Amazon: come funziona

l meccanismo è intuitivo ma rivoluzionario. I clienti acquistano un voucher Drivalia su Amazon, il cui prezzo varia a seconda del modello di auto desiderato, e selezionano il piano di abbonamento più adatto alle loro esigenze. Dopo l’acquisto, si procede all’attivazione online, entrando in un mondo di mobilità estremamente flessibile e liberandosi dal concetto di proprietà tradizionale. Questo modello, oltre a semplificare l’acquisto, reinventa l’intera concezione di possesso dell’auto.

Segnaliamo che ci sono dei requisiti essenziali per procedere con l’acquisto di un qualsiasi tipo di servizio offerto da Drivalia. Nel dettaglio:

  • 21 anni di età compiuti;
  • possesso di patente di guida in corso di validità da almeno un anno;
  • possesso di un documento di identità in corso di validità;
  • possesso di codice fiscale e residenza in Italia;
  • possesso di carta di credito intestata al titolare del contratto ed emessa nel Paese di residenza del cliente, quest’ultima da esibire obbligatoriamente al momento del ritiro della vettura quale strumento di pagamento in corso di validità (non sono ammesse carte bancomat, carte di debito, visa electron o carte prepagate). 
  • per le vetture premium, come specificato nei Termini e Condizioni generali e nel Listino prezzi, sono richieste 2 carte di credito finanziarie intestate al firmatario del contratto ed emesse nel medesimo Paese di residenza del cliente

L’abbonamento auto di Drivalia elimina le complessità della proprietà tradizionale. Addio a lunghe attese, negoziazioni infinite o preoccupazioni per la svalutazione. Si paga una tariffa mensile, con la libertà di cambiare veicolo in base alle esigenze. È la soluzione per chi cerca una mobilità che si adatti al ritmo frenetico della vita contemporanea.

I piani di abbonamento Drivalia: libertà di scelta

Il vero punto forte di Drivalia sono i suoi piani di abbonamento, ciascuno studiato per rispondere alle diverse esigenze di mobilità dei clienti in un mondo sempre più dinamico e in evoluzione. Questi piani rappresentano una vera rivoluzione, introducendo un concetto di flessibilità e personalizzazione mai visto prima nel settore automobilistico.

  • Be Free Evo: Questo piano è la risposta di Drivalia per coloro che cercano una soluzione stabile ma senza le catene di un contratto di leasing tradizionale. Con “Be Free Evo”, i clienti godono di un canone mensile fisso, senza preoccuparsi di un grande investimento iniziale o della svalutazione del veicolo. È l’opzione ideale per chi desidera la tranquillità di una spesa prevedibile combinata con la libertà di non essere legato a lunghe permanenze obbligatorie.
  • Car Cloud: Rivolto agli spiriti liberi e a coloro che vivono in continuo movimento, “Car Cloud” è la soluzione per chi desidera variare spesso. Questo servizio permette di cambiare auto ogni mese, adattandosi a esigenze che possono variare rapidamente, come viaggi improvvisi o cambiamenti nella situazione familiare. È la scelta perfetta per chi non vuole rinunciare alla novità e preferisce una soluzione che si adatti al suo stile di vita imprevedibile.
  • Car Box: “Car Box” è la proposta innovativa per chi necessita di un veicolo per periodi specifici dell’anno. Offrendo 240 giorni di mobilità all’anno da suddividere secondo necessità, questo piano elimina il problema di pagare per un’auto anche quando non serve. Ideale per chi lavora all’estero per periodi o ha uno stile di vita nomade, “Car Box” combina la comodità di un’auto a disposizione con la razionalità economica di non possederne una a tempo pieno.

Con questa flessibilità, possiamo affermare che Drivalia non propone solamente un modo per guidare, ma un vero e proprio nuovo stile di vita, più libero e in linea con i tempi moderni, soprattutto per chi abita in città. Come per molti altri servizi, con Drivalia, anche la mobilità diventa su misura.

Riconsiderare la proprietà: vantaggi, sfide e futuro della mobilità

La rivoluzione avviata da Drivalia va ben oltre un servizio di noleggio innovativo; si tratta di un cambiamento culturale profondo nella percezione della proprietà dell’auto. In un’epoca che privilegia la sostenibilità e la condivisione, l’idea stessa di possedere un’auto sta diventando sempre più un concetto del passato. La proposta di Drivalia, con la sua natura ecologica ed economica, si inserisce perfettamente in questo nuovo panorama, offrendo un’alternativa che risponde alle esigenze di un mondo in rapida evoluzione.

Ovviamente dobbiamo riconoscere che l’abbonamento auto non è una soluzione universale. Pur rappresentando l’opzione perfetta per coloro che desiderano evitare impegni a lungo termine o che necessitano di flessibilità, esistono ancora individui per cui le modalità tradizionali di possesso o leasing possono risultare più appropriate, specialmente per chi percorre molti chilometri o ha specifiche esigenze di personalizzazione del veicolo. Questo scenario sottolinea l’importanza della coesistenza di diverse soluzioni di mobilità, permettendo a ciascuno di trovare l’opzione più adatta alle proprie necessità.

Guardando al futuro, è chiaro che ci troviamo solo all’inizio di un percorso di trasformazione. L’industria della mobilità è sulla soglia di ulteriori innovazioni, spinte dall’avanzamento tecnologico e da una crescente consapevolezza ambientale. Possiamo prevedere l’emergere di nuove forme di mobilità, dalla diffusione delle auto elettriche condivise alla potenziale normalizzazione della guida autonoma. In questo contesto dinamico, servizi come Drivalia anticipano un cambiamento che potrebbe riscrivere completamente le regole della strada, influenzando non solo come ci spostiamo, ma anche come viviamo, lavoriamo e interagiamo con lo spazio che ci circonda.

Conclusione e riflessioni

Noi crediamo fermamente che Drivalia rappresenti un movimento verso un futuro più sostenibile e accessibile. Dalla nostra esperienza diretta, possiamo affermare che il servizio è valido e rappresenta un segnale tangibile del cambiamento in atto. Ci vorrà tempo, soprattutto in Italia, perché queste nuove modalità di fruizione dell’auto diventino la norma, ma iniziative come Drivalia indicano che il cambiamento è già iniziato.

Come sempre chiediamo un vostro feedback. Fateci sapere cosa ne pensate e condividete con noi le vostre opinioni. Commentate qui sotto o prendendo parte alla discussione su Telegram o su WhatsApp.


Foto dell'autore
Simone Pifferi. Copywriter freelance, può scrivere su tutto ma le sue passioni riguardano la comunicazione, il web marketing, il settore telco e l'editoria. Dopo la formazione umanistica si appassiona alla SEO, al web design e allo sviluppo di siti web. Attualmente collabora come copywriter con diverse web agency e blog di settore. Simone Pifferi su Linkedin

Lascia un commento