Home » Telegram » Chiusura di Telegram. È davvero fattibile?

Chiusura di Telegram. È davvero fattibile?

Il Governo Tedesco starebbe pensando di bloccare l’applicazione Telegram. In questi giorni hanno riportato questa notizia diversi organi di stampa. Berlino sarebbe infastidita dalla eccessiva presenza di gruppi novax ospitati sulla piattaforma di Pavel Durov. Chi ci segue abitualmente qui su UpGo sa benissimo che Telegram ha una propria filosofia fortemente liberale e contro ogni forma di censura. Telegram, da sempre, contesta l’ eccessiva concentrazione di potere delle piattaforme. I gruppi novax (come qualsiasi altro movimento estremista presente in Telegram) si infilano quindi nelle maglie di un ecosistema pensato principalmente per essere libero.

Questo post è parte della serie UpGogram, il canale Telegram che parla solo di Telegram che trovate qui: https://t.me/upgogram

Ma è davvero possibile per un governo chiudere un’applicazione così diffusa come è Telegram?

Ovviamente la notizia sarebbe di primaria importanza poiché la Germania è probabilmente il paese più importante e influente d’Europa. C’è chi sostiene che la chiusura di Telegram in Germania non sarebbe altro che l’ anticipazione di una serie di blocchi a catena in tutti i paesi dell’Unione Europea.

Fatto sta che oggi dal punto di vista tecnico e pratico chiudere un’applicazione così diffusa sarebbe quasi impossibile per governi e autorità dell’UE. L’Unione Europea o qualsiasi governo nazionale dovrebbero intervenire prima di tutto sugli store di Google di Apple, e una volta ottenuta la cancellazione da quegli store digitali, dovrebbero poi intervenire su una serie infinita di siti web e server che ospitano oggi l’App.

Come sappiamo da tempo Telegram sta incoraggiando gli utenti a scaricare l’app direttamente dal proprio sito web bypassando i principali store, anche per svincolarsi da i soliti due soggetti che detengono di fatto il monopolio del mondo app per smartphone.

Insomma, Telegram possiede canali di distribuzione difficilmente controllabili e sta pian piano educando la propria base utenti a vie alternative rispetto al Google Play Store e all’Apple Store.

Anche quindi prendendo una decisione storica come quella della censura definitiva della app Telegram sul proprio territorio nazionale, i Paesi si troverebbero nella realtà impossibilitati a bloccarne la diffusione e l’utilizzo. Sicuramente però il tema merita delle riflessioni anche sul nostro modo di utilizzare la rete e i suoi strumenti.

Per questo ci interessa sapere da voi sul nostro canale: cosa ne pensate dell’atteggiamento iper liberale di Telegram e del team di Pavel Durov. Pensate sia nel dovere dei governi intervenire sulle piattaforme? Fatecelo sapere nei commenti direttamente sul nostro canale, cliccate qui per unirvi ad UpGogram, il canale Telegram che parla solo di Telegram.

UpGogram banner. La community di Telegram Italia

Guide su Telegram

Ecco le guide del momento realizzate da UpGogram per imparare ad utilizzare Telegram al meglio:

1 commento su “Chiusura di Telegram. È davvero fattibile?”

  1. Non c’è bisogno di commentare una castroneria come voler chiudere Telegram. Sarebbe come pretendere l’estinzione della razza umana perché alcuni di loro sono dei delinquenti. Come sparare con un cannone su una zanzara, per quanto fastidiosa possa essere la zanzara no-vax in questione.

    Rispondi

Lascia un commento

Enable Notifications    OK No thanks