Wind Tre ha bisogno di fare cassa. Il gestore ha ora bisogno di risanare il debito così da affrontare i pesanti investimenti del prossimo futuro. Emissione record di bond.

Wind Tre bond
Wind Tre. C’ è bisogno di fare cassa. Emessi bond dal gruppo per più di 7 miliardi di euro.

Parliamo ancora di Wind 3 ma questa volta non di tariffe e nuovi prodotti, ma di titoli obbligazionari, emessi dal gruppo e di tipo senior secured per un ammontare totale di 7,3 miliardi di euro. L’emissione avverrà con una combinazione di titoli in euro a tasso fisso e variabile insieme con titoli in dollari americani a tasso sia fisso che variabile, l’intento è quello di generare cassa per risanare un debito interno.

Come ha spiegato la stessa società, il ricavato di queste offerte insieme con i proventi derivanti da un nuovo contratto di finanziamento di 3,4 miliardi di euro per risanare un pò di debiti accumulati cosi ripartiti: rimborsare i finanziamenti infra-gruppo erogati alla stessa da parte della controllata Wind acquisition finance e permettere a quest’ultima di rimborsare tutti i titoli senior e senior secured emessi dalla stessa Waf.

Sempre secondo quanto comunicato dalla società:

L’operazione di rifinanziamento è mirata ad ottenere un significativo miglioramento della struttura del capitale riducendo i costi relativi agli interessi ed estendendo le scadenze.

Il boom dei Bond societari

La mossa finanziaria di Wind-Tre non è l’unica di questi mesi in Italia, dove si è registrata una vera e propria impennata di utilizzo di bond societari.

Anche Esselunga ha fatto il suo debutto con un’emissione di 1 miliardo di euro in due blocchi, il riacquisto effettuato da Snam, che ha ritirato titoli per un valore nominale di 607 milioni da scambiare con uno nuovo da 650 milioni. Il fermento visibile in giornate come quella di ieri sul mercato primario non è certo casuale per l’Italia.

Se si sommano i dati relativi a emittenti corporate e finanziari raccolti da Dealogic per Il Sole 24 Ore il valore nominale emesso da inizio 2017 arriva infatti a 57,3 miliardi: una cifra che non si vedeva addirittura dal 2009. Notizie su fusione Wind 3 e Offerte per passare a Wind

FONTE

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here