UpGo.news EURO TELECOM – Puntata 1. Inauguriamo oggi la nuova rubrica di UpGo.news, dal titolo Euro Telecom. Una breve rassegna stampa con le principali notizie dalle telco degli altri Paesi d’ Europa.

Eurotelecom
Euro Telecom è la rubrica di UpGo.news dedicata alle news dagli altri Paesi Europei.

In questa prima puntata, andiamo in Spagna per parlare di Eroski Movil e del mercato MVNO. In Uk dove Sky ha presentato alcuni dati interessanti. In Irlanda dove sono cambiati i vertici di Eir. E nella vicina Svizzera, dove un gestore mobile potrebbe cambiare proprietà. Buona lettura.

Chiude il virtuale Eroski Movil (Spagna)

Momenti difficili per i virtuali spagnoli. A meno di due mesi dall’annuncio di chiusura di Carrefour Mobile (che ha tentato la strada dell’ MVNO anche qui da noi con 1Mobile) ora tocca ad Eroski. Il virtuale indipendente spagnolo già da tempo non aggiornava il proprio listino tariffario e nelle scorse ore ha comunicato il raggiungimento di un accordo con Vodafone per il passaggio dell’intero parco clienti.

Vodafone incorporerà i clienti di Eroski attraverso Lowi, il virtuale controllato dal Gruppo Vodafone ed incentrato su offerte low cost. Esattamente la stessa strategia che la multinazionale vuole provare in Italia con VEI – Ho Mobile.

Ma perché è fallita Eroski Movil? A spiegare le ragioni della chiusura è lo stesso gestore che specifica di non essere riuscito a mettere sul mercato offerte convergenti con telefonia fissa e tv. Le sole offerte mobili hanno tagliato fuori il gestore dal mercato più proficuo.

Anche per gli MVNO italiani la convergenza diventerà un fattore essenziale?

Intanto, secondo media autorevoli spagnoli, il prossimo ad abbandonare il mercato dei virtuali spagnoli sarà il gestore MovilDia che da diverso tempo non dà alcun segno di vita.

Sky Mobile raggiunge 335 mila clienti (UK)

In UK Sky non si occupa solamente di televisione. Da tempo ha diversificato le proprie attività con offerte totalmente convergenti. Alla banda larga, si è in ultimo aggiunto il servizio Sky Mobile, un MVNO su rete O2. Durante il 2018 il gestore mobile di Sky ha previsto il lancio delle chiamate Voice Over WiFi.

Jeremy Darroch ha dichiarato: “Facciamo continuamente innovazione per migliorare in maniera costante il modo di ricevere i contenuti di Sky Tv. Nel Regno Unito e in Irlanda il sistema Sky Q è già in due milioni di case. Abbiamo lanciato il servizio Sky Q in Italia e distribuiremo il prodotto in Austria e Germania nei prossimi sei mesi. Presto in Italia introdurremo il servizio Sky over Fiber, così da permettere la visione di Sky senza parabola”.

Relativamente ai dati economici, Sky Uk ha visto un calo del tasso d’abbandono ma è anche scesa la spesa media per utente (ARPU) passata da 47 sterline a 46.

Il miglior risultato delle attività inglesi di Sky riguarda proprio il gestore mobile. Ad oggi le sim di Sky Mobile sono utilizzate da 335 mila clienti. Arriverà il gestore Sky Mobile anche qui da noi?

Cambiano i vertici di EIR (Irlanda)

La compagnia telefonica irlandese EIR ha comunicato la nomina di Carolan Lennon come nuovo amministratore delegato. La Lennon sostituisce Richard Moat. Il cambio ai vertici di Eir è conseguenza del completamento dell’acquisizione della maggioranza di Eir da parte di Iliad e NJJ Capital.

Nel comunicato stampa Eir conferma che la Lennon “è la persona ideale per guidare Eir in questa nuova fase di crescita”.

La Lennon ha dichiarato: “La mia ambizione è quella di lavorare a stretto contatto con i nuovi proprietari e raggiungere un importante obiettivo strategico: fornire la migliore rete mobile e la migliore banda larga ad ogni famiglia e azienda irlandese, offrendo soluzioni sempre innovative ma semplici”.

Innovazione e semplicità che in Italia sono fortemente attese proprio con il lancio, ormai prossimo, di Iliad Italia.

Liberty Global potrebbe acquistare un gestore concorrente (Svizzera)

Liberty Global vuole rafforzare la propria posizione nel mercato svizzero dove già controlla il gestore via cavo UPC, disponibile anche per il mobile come MVNO. Liberty Global starebbe considerando l’ acquisizione di un concorrente, tra Sunrise e Salt (gestore mobile svizzero di Xavier Niel).

Il CEO di Liberty Global Mike Fries ha dichiarato di voler diventare campione assoluto in Svizzera, considerato dall’ azienda un mercato chiave e assolutamente strategico. L’ idea di Fries è quella di acquisire un concorrente con propria infrastruttura di rete mobile per imporre il proprio gestore come valida alternativa al leader di mercato ex-monopolista Swisscom.

UPC, come operatore virtuale, ha di recente deciso il passaggio dalla rete di Salt a quella più performante di Swisscom, proprio nel tentativo di conquistare nuove fette del piccolo ma ricco mercato elvetico.

Alla prossima puntata di Euro Telecom, la rubrica di UpGo.news dedicata alle news europee.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here