Anche se Fastweb non è riuscita a diventare ufficialmente il quarto gestore di telefonia mobile, come inizialmente progettato, prosegue la sua opera di potenziamento della propria rete sia fissa che mobile con i primi test a Roma su rete super veloce 5G. Si tratta di un progetto pilota per la Capitale che coinvolgerà inizialmente circa 3000 utenti selezionati.

Fastweb Roma 5G
Fastweb a Roma porta il 5G. La Capitale esclusa dal Governo per la sperimentazione sulle nuove reti, si fa l’ accordo da sola. Virginia Raggi porta a casa l’ innovazione del 5G e dell’ internet delle cose senza costi per l’ amministrazione.

Al momento la Capitale non rientra nella ristretta lista del Mise (Milano, Prato, L’Aquila, Bari e Matera) per la sperimentazione del 5G. Esclusione, dicono i più, poco digerita dalla Sindaca pentastellata Raggi che ha quindi scavalcato Palazzo Chigi e Ministero, siglato un accordo con la controllata di Swisscom e completamente a costo zero i contribuenti capitolini.

Nel progetto l’intenzione di puntare su nuove soluzioni digitali per sviluppare una Smart City. La rete super veloce in 5G apre molte porte per tanti sviluppi futuri. Il Comune di Roma punta a diventare tra i pionieri per lo sviluppo futuro di servizi di smart mobility, di intrattenimento, allineandosi con le linee guide dell’Unione Europea in tema di reti super veloci.

La collaborazione è stata voluta e sottoscritta dalla sindaca Virginia Raggi e dal direttore delle relazioni esterne di Fastweb, Sergio Scalpelli. I primi ricevitori 5G saranno montati per metà 2018 ma Fastweb punta su Roma anche per il lancio della connettività per la linea fissa fino a 1Gbps.

In questi lavori il Comune di Roma non avrà oneri se non quella di mettere a disposizione infrastrutture di proprietà del Comune, tra cui anche un’integrazione con la rete wi-fi locale.

Cosi il commento di Sergio Scalpelli di Fastweb:

Siamo orgogliosi di poter essere al fianco di Roma Capitale nel percorso che porta verso nuovi orizzonti di connettività.

Fastweb è un’azienda innovativa, sempre alla ricerca di nuove soluzioni tecnologiche e servizi ‘disruptive’, in linea con l’evoluzione dei bisogni dei cittadini e delle necessità di aziende e grandi organizzazioni. Oggi, al fianco e in piena sintonia con l’amministrazione capitolina, siamo pronti a fornire le soluzioni più efficaci ai cittadini romani e delineare i migliori scenari per la sperimentazione nuove.

Ecco invece come ha commentato l’accordo con Fastweb la sindaca Raggi:

Sono particolarmente orgogliosa di annunciare che Roma sperimenterà la rete 5G e che lo farà avvalendosi delle tecnologie e degli standard più evoluti sotto il profilo della riduzione dell’impatto ambientale e dell’ottimizzazione dell’efficienza energetica. L’accordo che sigliamo oggi manifesta la nostra volontà di facilitare gli investimenti in infrastrutture e innovazione per creare un ecosistema fertile all’insediamento di nuove imprese sul territorio e tutto quello che serve a una città smart come sta diventando Roma. La nostra è una città che, consapevole della sua storia e delle sue tradizioni, abbraccia con entusiasmo il futuro, e oggi la portiamo in una nuova dimensione. Dispiace che nella sperimentazione già avviata dal ministero per lo Sviluppo economico Roma non fosse stata inclusa, fa un po’ male ma non ci siamo dati per vinti e presto Roma avrà la sua rete 5G.

Leggi tutte le novità e le offerte di Fastweb

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here