La copertura di rete di Fastweb Mobile. A chi si appoggia Fastweb Mobile? Quale è la copertura attuale del gestore Fastweb Mobile? Come verificare la copertura del gestore MVNO? In questo post cercheremo di rispondere alle domande più frequenti relative alla copertura di rete mobile di Fastweb.

Nuove offerte Fastweb per la linea fissa
Fastweb Mobile. Informazioni sulla copertura di rete e i link per verificare la rete 2G, 3G e 4G offerta da Fastweb.

Fastweb Mobile è al momento uno dei più competivi operatori mobili virtuali MVNO. Da gennaio 2017 si appoggia esclusivamente sulla rete mobile di TIM assicurando così una copertura piuttosto capillare sul territorio nazionale. Fastweb Mobile permette inoltre di usufruire della velocità in 4G per la navigazione internet. A differenza di altri operatori virtuali su rete TIM, Fastweb non utilizza alcun enabler. La compagnia offre il servizio mobile utilizzando interamente proprie tecnologie (tranne le antenne, assicurate dal gestore mobile di Telecom Italia).

Per diverso tempo, Fastweb mobile si è appoggiata alla rete di Tre Italia con tutte le limitazioni che questo comportava non avendo in questo caso una copertura davvero estesa.

Per fare un controllo di copertura della rete Fastweb Mobile quindi è consigliabile farlo tramite il sito ufficiale di TIM.

Per fare la verifica della copertura del servizio mobile di Fastweb basta cliccare su questo link che vi porta direttamente alla pagina di TIM. E’ possibile dalla stessa pagina verificare anche la presenza e copertura del 4G su tutto il territorio nazionale. Basterà visualizzare la mappa oppure inserire il nome del vostro comune di residenza per comprendere come si estende la rete mobile TIM.

E’ possibile cliccare sugli appositi pulsanti collocati in alto a destra per controllare la copertura in 2G e 3G. Potete anche cliccare questo link per visitare la pagina ufficiale di Fastweb per il controllo della copertura di rete che, come detto, corrisponde esattamente a quella di TIM.

Con la nuova SIM 4G di Fastweb è possibile navigare con una copertura di rete tra le migliori in Italia. Fino a 300 Megabit in 976 comuni grazie al 4Gplus e fino a 100 Megabit/s in 4G in 7.077 comuni (circa il 97% della popolazione).

Il passaggio di Fastweb Mobile da ESP e Full MVNO e la nuova Copertura di Rete

Fastweb continua ad investire sulla rete veloce in fibra ottica ma strizza l’ occhiolino al mobile internet, dove finora è stata presente in maniera timida. Fastweb, controllata dai ricchi svizzeri di Swisscom, ha ottenuto da un paio d’ anno, dal Ministero dello Sviluppo Economica, la licenza da operatore mobile. La richiesta della licenza ha quindi comportato il passaggio da semplice ESP (sotto rete di 3) a Full Mvno. In qualità di Full Mvno, oggi Fastweb può potenzialmente decidere di cambiare rete di appoggio, senza dover sostituire le sim alla propria base clienti.

Internet mobile di FastwebAl suo esordio, la compagnia telefonica focalizzata nell’ internet veloce, aveva aperto una partnership con 3 per offrire alla propria base clienti di telefonia fissa, soluzioni economiche e convergenti.

Ora però Fastweb può fare sul serio ed è in grado di emettere, grazie alla licenza, proprie sim card. Sfruttando anche le nuove velocità consentite dal 4G.

Fastweb come detto non ha una propria copertura di rete ma opera sul mercato in qualità di Full MVNO, ovvero come operatore virtuale di rete mobile. Virtuale, perché privo di una rete di ripetitori fisici. Troppo oneroso installarli in tutta la Penisola e appare oggi più conveniente, non solo in Italia, entrare nel mercato affittando le infrastrutture da chi già le possiede. In questo caso è Tim il partner scelto da Fastweb che come detto ha finora intrattenuto un rapporto privilegiato con 3.

Solo le antenne sono di proprietà dell’ ex monopolista di tlc. Tutto il resto è realizzato in casa da Fastweb che ha quindi piena autonomia operativa e commerciale ed è in grado di costruire soluzioni convergenti fisso – mobile per la propria clientela.

Mercato del mobile internet in forte cambiamento

Fastweb entra con maggiore decisione nel mercato dell’ internet mobile propria durante una particolare fase del mercato italiano. Tim, Vodafone e Wind Tre si stanno adattando alle nuove condizioni tecnologiche, fondendo l’ offerta fisso e mobile con un unico brand. Del resto, il confine tra le due modalità di connettività, è sempre meno evidente. Quando torniamo a casa e ci connettiamo al wifi con il nostro smartphone, stiamo usando la rete fissa o la rete mobile?

Lo ha ben spiegato Marco Patuano, durante la presentazione del nuovo brand Tim (eccolo qui) che eredita tutte le attività mobili e anche quelle fisse prima firmate Telecom Italia.

In un mercato che pare essere ad una svolta, con una forte solidificazione dei player esistenti, Fastweb ha scelto di restare fortemente protagonista.

SHARE

Lascia un tuo commento