Tempo di novità in casa Fastweb. Solo poche ore vi abbiamo raccontato l’ importante accordo strategico siglato con Tiscali. Ora è il momento del grande salto, anche sul mobile, con il passaggio definitivo al modello Full Mvno.

Fastweb Mobile sostituzione delle sim
Fastweb Mobile. Inizia la sostituzione delle sim anche per i già clienti. L’ operatore virtuale diventa Full Mvno su rete Tim.

Ne avevamo già parlato perché l’ annuncio di Fastweb riguardante il passaggio ad operatore virtuale completo, è avvenuto molti mesi fa. In casa Fastweb se la sono presa comoda ma ad ottobre si sono accesi i motori (Fastweb su rete Tim) ed ora è finalmente giunto il momento, per la base clienti, di sostituire (non è ancora presente una scadenza effettiva) le proprie sim card con le nuove.

Cosa cambia con le nuove sim Fastweb Mobile?

Che cos’ è un MVNO? Oggi, come operatore virtuale, Fastweb fa un salto tecnologico emettendo direttamente le proprie sim card. La sostituzione è quindi necessaria, perché le vecchie sim, seppur brandizzate Fastweb sono di proprietà di H3G. Le nuove saranno invece emesse direttamente da Fastweb. Con l’ occasione Fastweb cambia anche rete di appoggio, passando quindi da 3 a Tim.

Con la necessaria sostituzione della sim non cambia il contratto e quindi non c’ è alcuna modifica della propria tariffa. Cambia invece la copertura, che in linea generale dovrebbe migliorare, salvo eccezioni locali, passando da quella 3 a quella, più estesa, dell’ ex monopolista italiano.

Inoltre, l’ accordo con Tim prevede finalmente per Fastweb l’ apertura al 4G. Quindi, con la nuova sim si potrà utilizzare la rete veloce mobile di Tim, erodendo comunque il bundle già previsto dal proprio piano tariffario. Nessun costo aggiuntivo.

E’ obbligatorio cambiare la sim Fastweb e passare alla copertura Tim?

Per il momento l’ azienda controllata da Swisscom non ha dato dettagli in merito alla data di scadenza dell’ accordo con 3 Italia. Le vecchie sim resteranno funzionanti per un po’. E’ evidente comunque, che questa scadenza presto sarà comunicata ai clienti che dovranno quindi passare alla nuova piattaforma Full Mvno.

Si tratta comunque dell’ ultima sostituzione perché Fastweb, in qualità di Full Mvno sarà ora indipendente e potrà eventualmente cambiare rete d’ appoggio, senza effettuare nuovi fastidiosi cambi sim.

Il passaggio a Full Mvno rende quindi più indipendente l’ operatore, rispetto ai gestori infrastrutturati e alle reti utilizzate. Il servizio di telefonia mobile, tranne che per le antenne sparse sul territorio, sarà in tutto e per tutto gestito da Fastweb, sfruttando ovviamente il ricco know how acquisito dall’ azienda nel settore della telefonia fissa.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here