Dopo aver parlato delle top serie tv di Netflix a gennaio 2017 è ora di parlare dei film. Anche in questo caso la scelta di titoli è ampia. Vediamo insieme le scelte più valide o in caso di nuove uscite, le più promettenti.

I film Netflix di gennaio 2017
I film su Netflix da vedere a gennaio 2017. Le pellicole più interessanti, scelte da Giovanni Garassino

Iniziamo duqnue a parlare delle pellicole originali Netflix.

Dal 6 gennaio è disponibile Coin Heist, film tratto dall’monimo romanzo di Elisa Ludwig, intrpretato tra gli altri da Alexis G. Zall e Jay Walker, due star di YouTube America. La storia narra di un gruppo di ragazzi di un prestigioso liceo di Philadelfia che dopo una visita all’ U.S. Mint (il conio degli Stati Uniti) e aver notato le scarse misure di sicurezza, decidono di compirere un furto. Un’azione sbagliata, ma per il giusto motivo, questo in sintesi il racconto del film. Non so davvero cosa aspettarmi da questa pellicola, ma la consiglio solo per vedere le performance degli YouTuber stranieri sul grande schermo: faranno meglio degli scempi nostrani?

Il 27 gennaio uscirà invece iBoy, film di Adam Randall con tra gli altri Maisie Williams (Arya Stark de Il Trono di Spade). In questo film il porotagonista Tom, un adolescente, sarà coinvolto in un pestaggio da parte di una banda di bulli e, colpito da un iPhone, acquisterà dei superpoteri. Parti del cellulare si fonderanno con il suo cervello rendelo capace di cose che nessun altro è in grado di fare. A questo punto il ragazzo vorrà la sua vendetta. La storia sembra banale, ma in questo panorama di supereroi il ragazzo iPhone mancava :). Premio all’ originalità.

Passiamo ora ai titoli non originali Netflix.

Il 1 gennaio uscirà Neverland – Un Sogno per la Vita, film del 2004 (presentato fuori concorso alla 61° Mostra Internazionale del Cinema di Venezia e vincitore del premio Oscar alla miglior Colonna Sonora) che ha come attore protagonista Johnny Deep, ma vede anche la partecipazione di Kate Winslet e Dustin Offman. La storia racconta in maniera abbastanza fedele (benchè il tutto sia comunque romanzato) le avventure di Matthew Barrie lo scrittore di Peter Pan. La pellicola ha un’ottima sensibilità ed è un film per tutti, sempre di gradevole visione.

Sempre dal 1 gennaio caricata tutta la triologia di Spy Kids (Spy Kids, Spy Kids 2: l’isola dei sogni perduti e Missione 3D: Game Over) diretta da Robert Rodriguez. La storia è incentrata appunto su due bambini nati dal matrimonio di due tra le spie migliori del mondo che vivono all’oscuro della vecchia professione dei genitori, ma a causa del rapimento di questi ultimi saranno i ragazzini a doverli salvare. Il genere a cui appartengono questi film è il fantaspionaggio, ma comunque si tratta di pellicole per tutta la famiglia: il primo e il secondo capitolo sono molto godibili e ispirati, mentre nel  terzo il livello cala molto.

Infine il 10 gennaio è la volta di Birdman, capolavoro di Inarritu del 2014, interpretato da Michale Keaton, Emma Stone ed Edward Norton, vincitore di ben quattro premi Oscar (film, regia, sceneggiatura originale e fotografia). La pellicola, che appare come un unico piano sequaneza, racconta le vicende legate alla realizzazione dello spettacolo teatrale di Riggan Thomson una celebrità ormai non più alla ribalta, che aveva interpretato il famoso supereroe Birdman e che non è più riuscito a staccarsi dal ruolo. Non mi dilungo oltre perchè non voglio rivelare null’altro, ma invito caldamente tutti (si tratta comunque di un film non adatto ai più piccoli) a visionare questo film, è davvero qualcosa di fantastico.