Home » Blog Telefonia » MVNO » Gestore telefonico a rischio chiusura? Ecco qual è

Gestore telefonico a rischio chiusura? Ecco qual è

C’è un gestore telefonico con i conti molto a rischio. E addirittura gli amici di MilanoToday del gruppo CityNews ne ipotizzano il fallimento. Un nuovo caso BipMobile all’orizzonte? Prima di raccontarvi la notizia telco di oggi, vi ricordiamo che potete restare aggiornati su tutte le news UpGo direttamente sul nostro Canale Telegram dove potrete anche commentare la situazione di crisi di questo operatore.

Stiamo parlando di EliMobile, gestore telefonico che ha fatto sempre molto parlare di sé e che potrebbe trovarsi sull’orlo del fallimento, secondo fonti di MilanoToday.

Fin dal suo esordio, noi di UpGo avevamo evidenziato diverse criticità legate al gestore. Non tanto da un punto di vista finanziario – che non è il nostro focus – quanto piuttosto per quanto riguarda la chiarezza e la coerenza dell’offerta commerciale. In un settore che richiede sempre di più semplicità e trasparenza, l’offerta di EliMobile, pur vasta, ci sembrava confusa. Qui trovate la nostra opinione più dettagliata dello scorso anno.

Comunque la proposta EliMobile non è tanto incentrata su giga e telefonate, come la maggior parte degli operatori, ma integra anche un sacco di servizi, tra cui una piattaforma video e un sistema di pagamento basato su criptovalute. Sin dall’inizio, EliMobile ha cercato di attrarre fortemente (e secondo noi, forzatamente) l’attenzione del mondo degli influencer e dei social media. Ma nonostante gli sforzi di coinvolgere personaggi (come lo stesso Gianluca Vacchi, inizialmente coinvolto nella società) secondo MilanoToday, il numero di abbonati ottenuti è stato molto (ma molto!) inferiore alle aspettative.

MilanoToday ha rivelato che, al termine del suo primo anno, EliMobile ha registrato risultati 50 volte inferiori alle previsioni iniziali. Inoltre, nel bilancio 2022 appena depositato, la società ha riportato perdite per oltre 6 milioni di euro, su un fatturato di poco più di 300mila euro. I debiti totali ammontano a circa 4,5 milioni di euro.

Nonostante questo scenario non proprio roseo EliMobile ha ora nuovi soci che hanno preso il posto della vecchia gestione. L’obiettivo è quello di risanare l’azienda, e c’è anche la prospettiva di rinegoziare l’accordo con WindTre, da cui affitta la rete (EliMobile è come detto un gestore virtuale, quindi senza proprie antenne). Riuscirà la nuova proprietà a rilanciare il gestore o stiamo per assistere ad una nuova catastrofe stile BipMobile? O magari ad una situazione di costante difficoltà come ad esempio Rabona Mobile?

Sui profili social di EliMobile, ultimamente abbastanza silenti, ci sono inoltre alcuni commenti di rivenditori che denunciano mesi di fatture non pagate. Ma anche su questo punto, non possiamo esprimerci non conoscendo da vicino la verità e la posizione ufficiale dell’azienda. Fateci sapere cosa ne pensate della situazione di EliMobile.


Foto dell'autore
Fabrizio Giancaterini. Fondatore del blog UPGO.NEWS e attuale amministratore. Seo e content marketer si occupa di individuare ciò che può interessare i follower del canale. Si occupa quotidianamente dei rapporti con i partner, cercando di creare costantemente un filo diretto ed informale con le compagnie. Nel 2020 fonda anche UPGO.IT SRL, impresa digitale specializzata nella creazione di contenuti di valore per il web. Fabrizio Giancaterini su Facebook

Lascia un commento