Google è peggio del Grande Fratello. Conserva nei suoi server una mole incredibile di dati personali. Inimmaginabile. In questo articolo, vi forniremo le risorse e i link necessari per verificare quali vostre informazioni personali Google conserva da anni.

Google e Dati Personali
Quante sono le cose che Google sa di noi? E quali conserva praticamente per sempre? Ecco i link per scoprire tutto ciò che Google conosce bene, anzi benissimo, della nostra vita.

Voi non potete nemmeno immaginare quante cose Google sa di voi. Leggete questo post e il vostro modo di guardare a Big G cambierà per sempre.
E’ il grande fratello, come nemmeno Orwell avrebbe mai osato immaginare. Ogni ricerca, ogni spostamento, ogni acquisto. Che voi preferiate camminare, correre o spostarvi in auto non importa, Google vi traccia, sa dove andate, dove parcheggiate. Vi vede, sempre. Anche se pochi lo sanno e conoscono i pochi strumenti rimasti per difendere la propria privacy.

Ma perché Google vuole sapere tutto di noi? Qualcuno avanza teorie complottistiche, fantapolitiche, di mire di controllo che esulano invece dal vero business di Google: la pubblicità. Google è il padrone della pubblicità mondiale e sfrutta sia la propria globale visibilità ma anche la possibilità di profilare con esattezza i propri utenti. Con una precisione mai conosciuta nella storia.

E’ questo il motivo per il quale Google già oggi sa tutto di noi. E considera preziosi questi dati.

I possessori di telefoni con sistema Android (sempre prodotto da Google) rimarranno a bocca aperta aprendo questo link:

https://maps.google.com/locationhistory

La mappa di tutti i propri movimenti. Incredibile vero? Sapevate di essere così monitorati? Probabilmente no.

Inutile invece cancellare la cronologia sul proprio pc. Google ne conserva una molto più vasta. Tutti i siti visitati e le ricerche fatte, da quando vi siete affacciati sul mondo della rete:

https://history.google.com/

Capite bene che Google vi conosce più di vostra moglie, potendo contare su una banca dati comprendente tutti i siti da voi visitati. L’ unica soluzione, è visitare questa pagina web:

www.google.com/settings/takeout

nella quale è possibile cambiare le impostazioni della privacy e dei backup. Ad oggi, quasi sicuramente, tutte le vostre foto, i video YouTube, gli sms, sono copiati sui server del motore di ricerca. Una biografia esatta e non autorizzata, della quale probabilmente, fino ad oggi, ignoravate l’ esistenza.