Il gigante di internet sta studiando il mercato dello streaming a pagamento e lancerà, secondo alcuni rumors, un servizio in abbonamento in stile Netflix. Sono proprio i numeri del colosso delle serie tv online che invogliano Big G ad entrare anche in questo settore.

Google contro Netflix
Google potrebbe molto presto lanciare la sfida a Netflix. Presto una versione in abbonamento e con contenuti esclusivi, del vecchio YouTube

Un po’ di tempo fa scrivemmo delle difficoltà incontrate da YouTube e delle necessità, individuate ai piani alti, di puntare anche sui servizi a pagamento. Se volete, potete rileggere la notizia a questo link. Oggi i tempi sembrano realmente maturi e i primi rumors indicano proprio il brand YouTube come quello deputato ad ospitare contenuti premium (film, serie tv, documentari e show televisivi) in abbonamento.

Un abbonamento che con tutta probabilità non supererà i 20 euro, posizionandosi quindi tra la pay tv classica e i moderni streaming, come sta facendo la fortissima Netflix o Infinity sul mercato italiano.

Leggi anche: Convertitore YouTube. Come convertire file YouTube

YouTube avrebbe già nel cassetto accordi con alcune major per distribuire nelle case, prima degli americani e poi in tutto il mondo, serie tv famose. Ovviamente, grande parte del servizio offerto da YouTube resterà totalmente free, in coerenza con il business già cavalcato, ospitando i contenuti generati dagli stessi utenti e potendo quindi contare sul ricco afflusso di pubblicità apportato da Google.

A quanto sembra comunque, Netflix già nel 2017 potrebbe trovarsi sul campo un concorrente forte e con uno straordinario know how nel campo della distribuzione online.

LEGGI ANCHE: Netflix è roba per vecchi. Sky all’ attacco.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here