Google prosegue la sua inarrestabile ascesa nel mondo della telefonia mobile o almeno insiste nell’allargare il suo dominio nel mercato con l’intenzione di acquisire parte della HTC, la famosa azienda di telefonia con sede in Taiwan. Il costo dell’operazione si aggirerebbe sui 1,1 miliardi di dollari. Al momento però altri dettagli dell’operazione non sono stati resi noti.

Google HTC
Google – HTC. Il matrimonio è cosa fatta. Big G torna ad investire anche sul lato hardware del mobile tech.

Di certo si tratta di una grossa operazione finanziaria per Google che intende cosi rafforzare ulteriormente la produzione hardware per quanto riguarda cellulari e mobile tech in generale.

Lo sbarco di Google nella telefonia mobile è iniziato nel 2008 con il lancio del sistema operativo Android, un sistema ad oggi tra i più conosciuti e utilizzati al mondo. Allo sbarco nel comparto software ha fatto seguito la produzione di smartphone a marchio Google proprio in collaborazione con HTC ma anche con LG e Samsung. Il primo della serie fu il Nexus One datato 2010.

Quella di HTC non è la prima acquisizione importante, nel 2011 il gigante di Mountain View aveva già portato a casa un’acquisizione importante con Motorola Mobility per 12,5 miliardi di euro. L’operazione però forse non andò come sperato perchè Motorola fu rivenduta a Lenovo nel 2014. Ovviamente Google non ha mai del tutto abbandonato l’idea ed ora ecco l’ affare HTC.

Intanto Htc si specializzerà nella produzione di Vive, il visore per realtà virtuale che – al momento – è in cima alla classifica dei prodotti più venduti in questa categoria.

HTC e la realtà virtuale.

Dicevamo appunto che la HTC starebbe lavorando ad un nuovo visore per la realtà virtuale chiamato Vive e stando alle ultime indiscrezioni dovrebbe montare il sistema operatore Android Daydream con un processore Qualcomm Snapdragon, il nuovo visore non avrebbe necessità di essere collegato ad un pc per funzionare.

Si tratta di un dispositivo con un telefono Android integrato, un tracciamento della posizione con sei gradi di libertà e il controllo movimenti a tre gradi di libertà.

Anche il prezzo per questo visore sarà interessante e si aggirerebbe tra i 600 e i 700 dollari.

La data di presentazione suggerita da alcune fonti, come afferma MSPowerUser, è la stessa dei nuovi Google Pixel 2: il 4 ottobre 2017.

FONTE ANSA

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here