Il Governo Italiano, con la legge di stabilità 2017, intende introdurre i rinnovi anticipati delle frequenze utili alla copertura mobile. Più precisamente, licenze valide nel periodo 2018-2029. Questo consentirà allo Stato di far cassa. Ma se Tim e Vodafone ridono, sarà Iliad, il nuovo entrante francese, a soffrire di più. 

Rinnovo concessioni mobili
Rinnovo delle concessione mobili nella Legge di Stabilità 2017. Preoccupata Illiad

Da una parte il Governo Italiano intende anticipare il rinnovo cercando disperatamente denaro sonante. Dall’ altra però i gestori italiani potranno assicurarsi le indispensabili frequenze radio-mobili saltando il costoso passaggio di un’ asta potenzialmente incontrollabile. Insomma, ci guadagnano un po’ entrambi i fronti. Però, come sottolineato da Il Sole 24 Ore, chi riderà di più saranno gli operatori dominanti, Tim e Vodafone in Italia che oggi sono costretti ad investire molto meno sulla costruzione di una rete già completa e che è ora oggetto del semplice upgrade verso il 4G.

Iliad invece, con questa manovra a sorpresa, sarà costretta a rivedere completamente la propria strategia d’ investimenti. Oltre ai forti esborsi per l’ ingresso nel difficile mercato italiano, la compagnia guidata da Xaviel Niel sarà obbligata a mettere sul piatto altri 300 milioni circa. E nonostante le ricche casse dell’ operatore transalpino, questa operazione imprevista dell’ esecutivo Renzi, sta già preoccupando il management del nuovo entrante.

OffertaRecensioneAttivazioneTipo di offertaPrezzoIl nostro voto
Iliad 50 GigaRecensioneAttivaTelefonia Mobile7,99 euro10 su 10
Very Mobile 100 GigaRecensioneAttivaTelefonia Mobile7,99 euro8 su 10
Ho Mobile RecensioneAttivaTelefonia Mobile12,99 euro7 su 10

Le prime reazioni dei mercati…

Sia Merrill Lynch che Goldman Sachs hanno diffuso una nota specificando che “…il rinnovo delle concessioni attualmente in mano a Telecom, Vodafone, Wind e 3, potrebbe servire a impedire l’ingresso di nuovi operatori e potrebbe influenzare direttamente anche la fusione tra Wind e 3“.

Difficile comunque pensare ad un dietro-front della compagnia di tlc francese, ormai decisa a sbarcare nel mercato italiano già dal prossimo 2017.

Leggi tutte le notizie su Free Mobile Italia

Fabrizio Giancaterini è il fondatore di UpGo.news e CEO di UpGo.it SRL. E' un imprenditore digitale e consulente sui temi del blogging e della comunicazione online. Cura contenuti per UpGo.news e progetta il calendario editoriale del sito, sulla base dei trend e degli interessi dei lettori.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here