Home » Risparmio » HelloFresh, recensione. Come risparmiare sulla spesa alimentare

HelloFresh, recensione. Come risparmiare sulla spesa alimentare

Questo post è stato aggiornato con nuove informazioni il 22/07/2022

Logo di HelloFresh

Mettetevi comodi perché oggi parliamo di un servizio davvero molto particolare: HelloFresh, la Netflix del cibo, nata per mangiare bene risparmiando sulla spesa di casa. Avreste mai pensato di mangiare in abbonamento? Ecco, preparatevi un bel caffè che adesso vi raccontiamo tutto. Per continuare a parlare di HelloFresh però, iscrivetevi al nostro Canale Telegram cliccando qui.

Iscrivetevi ad HelloFresh con un super sconto cliccando qui ➡️

Siamo abituati a vedere ogni giorno tantissimi servizi in abbonamento: streaming di contenuti video, musica, quotidiani online e molto altro. Esiste poi una società tedesca che dal 2021 è arrivata anche in Italia che, a fronte di un abbonamento settimanale, spedisce a casa ingredienti e istruzioni per preparare deliziosi pasti. Questa realtà si chiama HelloFresh e ve ne parliamo in questa nostra breve recensione.

Cos’è Hello Fresh

In pochissime parole HelloFresh si può considerare come l’alternativa al dover andare a fare la spesa al supermercato. La multinazionale di origine tedesca infatti si classifica tra quelle realtà del settore dei meal kit, ovvero un servizio che permette di pianificare attraverso sito web o app per smartphone un menù settimanale di cene scegliendo tra una vasta tipologia di ricette. Hello Fresh consegna direttamente a casa una box con gli ingredienti necessari, già porzionati e pronti da cucinare (generalmente in 30-40 minuti) con una guida illustrata in 6 semplici passaggi della ricetta da preparare.

Iscrivetevi ad HelloFresh con un super sconto cliccando qui ➡️

Come funziona Hello Fresh

Per iniziare ad usare Hello Fresh occorre creare un profilo sul sito ufficiale o sull’app dedicata, una volta fatto questo si devono compiere alcune scelte per personalizzare la propria box. Si possono selezionare infatti fino a 4 preferenze per vedere quali ricette sono disponibili, nello specifico le preferenze sono Carne e Pesce, Famiglia, Vegetariano e Conta Calorie. Dopodiché si deve scegliere per quante persone è la box (due o quattro) e di quante ricette si ha bisogno a settimana (tre, quattro o cinque). Infine si passa alla scelta delle ricette (solitamente si hanno a disposizione circa 13 ricette a settimana), e si programma il giorno e l’ora della consegna..
Queste impostazioni serviranno a creare una sorta di “box predefinita” ma uno degli aspetti più positivi di questo servizio è che si può personalizzare il tutto di settimana in settimana.
Unica regola: le preferenze per la box possono essere modificate solamente entro le ore 23 e 59 di ogni mercoledì.

Sempre entro il mercoledì precedente la consegna è possibile anche mettere in pausa il servizio o annullare l’abbonamento. Questo perché senza un’azione da parte dell’utente Hello Fresh procederà in automatico all’invio della box con le ultime impostazioni date con ricette scelte a caso.

Quanto costa il servizio

Risulta chiaro come il costo dipenda dalle caratteristiche della box scelta e ovviamente più ricette a settimana si richiedono più il costo per porzione diminuisce. Il costo massimo a porzione non va sopra i 6 euro (tre ricette a settimana per due persone)  mentre il più basso è di 4,45 euro (ricette a settimana per 4 persone). In tutte le possibili combinazioni il costo della spedizione resta comunque di 5,99 euro. Vi lasciamo comunque il link diretto al sito. Cliccando qui avrete diritto ad uno sconto davvero super.

Video recensione HelloFresh

Iscrivetevi ad HelloFresh con un super sconto cliccando qui ➡️

Ecco qui sotto, un brevissimo video nel quale noi di UpGo vi facciamo vedere come si gestisce il proprio menù dal sito di HelloFresh. Buona visione 😉

Spesa sostenibile e attenzione all’ambiente

Uno dei principi cardine dell’attività di Hello Fresh è quello di ridurre al minimo gli sprechi, organizzando tutti gli ingredienti in porzioni precise e gestendo il processo di rifornimento in base alle richieste degli utenti.
La sostenibilità e l’attenzione all’ambiente sono identificate anche dal confezionamento delle box e dall’imballaggio di consegna, realizzate quasi interamente con materiale riciclabile e utilizzato solamente nelle quantità necessarie per garantire la freschezza delle materie prime.

Hello Fresh si vanta inoltre di selezionare solamente ingredienti provenienti da produttori locali, implementando il concetto di “filiera corta” (non sempre possibile nei supermercati tradizionali) garantendo così allo stesso tempo massima freschezza, tracciabilità delle materie prime e riduzione dell’impatto ambientale.

Come se non bastasse, proprio a sottolineare la natura green del progetto, Hello Fresh compensa il 100% di tutte le sue emissioni dirette di CO2 causate dalle proprie attività commerciali quali l’imballaggio, il trasporto e le consegne. Hello Fresh si definisce infatti “il primo fornitore di kit ricette a emissioni zero” grazie al continuo investimento in progetti ed iniziative ecologiche.

Esperienza diretta con Hello Fresh

Abbiamo provato Hello Fresh per toccare con mano, le qualità e le garanzie del prodotto. Come sempre qui su UpGo ci piace testare le cose direttamente per raccontarvele al meglio. Siamo rimasti piacevolmente sorpresi già all’arrivo delle box. Arrivate in poco tempo, all’incirca quattro giorni dopo l’invio dell’ordine. Abbiamo scelto due tipologie di Box, vegetariane e per due persone.

Hello Fresh è arrivato a casa nostra con le quattro box che avevamo ordinato tutte chiaramente sigillate con il numero d’appartenenza. Ogni pacchetto ha infatti il numero del rispettivo piatto da cucinare. Insieme ai pacchetti abbiamo trovato un grande sacco frigo con i ghiaccioli per tutti i prodotti da riporre in frigorifero. Insieme alle box e al sacco frigo son arrivate le foto con la spiegazione delle ricette e dei pasti prescelti. Ogni ricettario ha il numero di riferimento e la foto del piatto.

Abbiamo visionato attentamente tutti i pacchetti e riposto in frigo i latticini. Quel che abbiamo notato è che le box come indicato già sulla pagina web di Hello Fresh sono complete di tutto. Basta aggiungere un pizzico di olio e sale durante la preparazione della propria ricetta e il gioco è fatto. Un consiglio che vi diamo è quello di consumare in fretta le insalate in busta qualora vi dovessero essere, perché la freschezza delle insalate confezionate ha un tempo di consumo limitato.

Le materie prime sono indubbiamente di buona qualità e al momento dell’arrivo Hello Fresh è pronta con i consigli per la settimana successiva. L’algoritmo seleziona alcune tipologie di piatti ma potete scegliere voi quel che più gradite tra le sette/otto proposte settimanali. Abbiamo provato per due settimane i prodotti di Hello Fresh, quel che abbiamo capito però è che ogni settimana le proposte cambiano, e non vi sarà possibile scegliere una box uguale alla precedente. Questa potrebbe essere una piccola nota negativa, il fatto di non poter selezionare nuovamente un piatto identico alla settimana precedente perché magari ci è piaciuto tantissimo.

Non sappiamo per quanto e se a distanza di tre quattro settimane potrete nuovamente scegliere la box che ha riscosso più successo, quel che vi possiamo dire però perché l’abbiamo sperimentato è che alcuni piatti e ingredienti si somigliano tra loro. Ad esempio questa seconda settimana al posto delle polpettine di felafel potevamo scegliere l’hamburger di falafel. Le box arrivano tutti i martedì direttamente a domicilio con il corriere, dal momento in cui vi arriva l’ordine avete 24 ore per selezionare i pasti della settimana successiva.

Gli ordini funzionano molto bene e arrivano puntali, avete così una settimana di tempo per consumarli e programmare il vostro menù giornaliero.

E’ tutto molto semplice e intuitivo. I numeri che chiudono la vostra box vi consentono anche di suddividere e spalmare il cibo durante la settimana. Ad esempio il martedì consumate la ricetta 12, Giovedì la 9 e Venerdì la 4. La suddivisione in numeri rende tutto più semplice anche per la sistemazione del cibo in frigorifero.

L’unico consiglio che sentiamo di darvi è occhio alle insalate confezionate, se le scegliete, sopratutto in estate resistono poco e vanno consumate i fretta. Quindi appena arriva la scatola con all’interno le box vi consigliamo di sistemare il prima possibile tutti i tipi di alimenti.

Conclusioni

L’idea dell’azienda tedesca ci piace molto, come anche il suo approccio green. Certo come ogni servizio anche Hello Fresh non è adatto proprio a tutti. Infatti, date le caratteristiche sopra evidenziate, consigliamo HelloFresh a coppie e piccole famiglie ed è indispensabile avere una certa propensione per la cucina (o per lo meno occorre avere la voglia di cucinare, anche se solo per qualche minuto). Sconsigliato invece per chi proprio non ama mettersi ai fornelli e agli addicted del delivery. 😉

E voi? Siete curiosi di provare questo servizio? Fatecelo sapere nel box dei commenti.

Lascia un commento