In un paio d’ anni le nostre telco impareranno ben altri mestieri. In parte a dir la verità già lo fanno. Mentre TIM approfondisce il proprio ruolo di fornitore di contenuti, oltre che di distributore, con l’ ipotetico accordo a tre Vivendi – Telecom – Mediaset, in Francia si sperimentano i servizi bancari commercializzati dalle compagnie telefoniche. Lo scorso anno è infatti nata Orange Bank che ha ottenuto un discreto successo. Per chi non conoscesse il mercato transalpino, Orange è lì la nostra TIM. E’ l’ ex monopolista che oggi offre avanzati servizi televisivi e, appunto, finanziari.

Ho Mobile banca
Ho Mobile Bank? Iliad è interessata anche alla commercializzazione di servizi finanziari. In Francia depositato il marchio FreeBank.

Ma anche Iliad, società che seguiamo con particolare interesse e che presto sarà presente anche qui da noi con Ho Mobile (conto alla rovescia iniziato!) sembra interessata ai servizi bancari. Nelle scorse ore, come riportato anche dal nostro blog specializzato www.4fan.it, il gestore ha confermato di aver ricevuto diverse richieste per l’ utilizzo del marchio FREE per la commercializzazione di conti correnti e prestiti.

Per il momento Iliad ha rifiutato, confermando però l’ interesse per il settore bancario. I manager della creatura di Xavier Niel hanno detto però che  Iliad entrerà nel mercato, solo nel rispetto dei valori fondanti del gruppo. Trasparenza, semplicità ed economicità. Insomma, la banca di Iliad sarà integrata nella compagnia telefonica e si farà, solo se potrà essere rivoluzionaria, in pieno stile Iliad. E se sarà così in Francia, lo stesso avverrà da noi.

Ho Mobile Bank? Per il momento è presto per parlarne anche se in quel di Francia si conferma il deposito del marchio relativo alla consorella: Free Bank che potrebbe iniziare ad operare già nel 2019.

Un’ alternativa probabile a PayPal o al recente ApplePay. E ovviamente alle classiche banche alle quali siamo abituati e che probabilmente, in quanto a servizi, sono rimaste diversi anni indietro. Basti pensare, ancora, agli improbabili orari di apertura.

Niel porterà la sua forza dirompente e la sua voglia di rompere gli schemi, anche nel mondo delle banche?

Vuoi restare sempre aggiornato con tutte le novità su Ho Mobile in Italia? Segui la nostra rubrica Ho Mobile news oppure iscriviti al primo gruppo Facebook dedicato.

SHARE

Lascia un tuo commento