Sulle pagine Facebook dei nostri blog, UpGo.news e 4fan.it, i nostri follower ci stanno in questi giorni tempestando di tantissime segnalazioni riguardanti la nuova rete Ho Mobile. La rete nazionale di Iliad, identificata con il codice rete 222-50, appare improvvisamente in moltissime città.

Rete Ho Mobile Iliad
Giorni di fuoco per la nuova rete Ho Mobile. Sui nostri blog UpGo.news e 4fan.it si moltiplicano gli avvistamenti del network 222-50 di Iliad Italia.

Finalmente qualche avvistamento anche nella Capitale, area dove finora non si erano registrate segnalazioni. Sono ore intense per la rete di Iliad Italia. Il nuovo quarto operatore mobile nazionale è ormai prossimo alla partenza e proprio in questi giorni si stanno intensificando, e molto, gli avvistamenti della nuova rete.

Ovviamente la nuova rete è identificabile ma non utilizzabile, semplicemente facendo la normale ricerca rete dal proprio smartphone. In molte zone d’ Italia appare quindi un network identificato al momento esclusivamente dal suo identificativo. 222, ovvero il codice Paese per l’ Italia e 50, il numero assegnato dal Ministero a Iliad Italia – Ho Mobile.

Ma come mai la rete di Iliad si sta sviluppando così rapidamente?

Tecnici e appassionati di telefonia conoscono benissimo le difficoltà di coprire un territorio complesso come il nostro. E allora come fa Iliad a fare così in fretta? Il segreto della velocità di Iliad in queste settimane è nell’ accordo di RAN SHARING con Wind Tre, del quale abbiamo già parlato in diversi post precedenti.

In pratica, grazie all’ accordo siglato da Iliad con Wind Tre, molte antenne di quest’ ultima sono aggiornate per emettere il segnale diretto di Iliad. Non si tratta quindi, almeno nella maggior parte dei casi, di nuove installazioni ma di aggiornamenti di siti già esistenti. Quelli appunto di Wind Tre.

Una strategia che permette di abbattere tempi e costi. Vantaggioso per entrambe le compagnie. Nonostante questo, in molte zone, Iliad provvederà comunque ad effettuare nuove installazioni con antenne totalmente indipendenti dagli altri operatori. Ma questo escamotage tecnico è sicuramente in grado di assicurare, già alla partenza una discreta copertura diretta del territorio.

Al netto, ovviamente, del roaming totale con Wind Tre. In tutta Italia infatti, sarà possibile per le nuove sim Ho Mobile collegarsi anche alla rete Wind Tre (o meglio, alle reti Wind e Tre), effettuando chiamate e collegandosi alla rete internet. Il roaming nazionale, non avrà alcun costo aggiuntivo per i clienti di Ho Mobile.

Ci attendono altre settimane intense piene di segnalazioni. Come sempre, siamo felici di ricevere i vostri contributi. Utilizzate per cominciare con la nostra redazione la pagina Facebook di UpGo.news e la pagina Facebook di 4fan.it.

Leggi tutte le notizie sul nuovo gestore Ho Mobile…

SHARE

Lascia un tuo commento