Quello che è certo è che sarà l’ ultima estate senza il quarto gestore mobile italiano in salsa francese. Secondo nostri rumors esclusivi, la squadra di Xavier Niel starebbe già preparando la data del grande annuncio. Il giorno nel quale saranno definitivamente rivelati nome e data di lancio della nuova compagnia mobile.

Iliad presentazione nuovo gestore
Iliad potrebbe presentare marchio e data di lancio ad ottobre. La città scelta dovrebbe essere Milano. E il lancio commerciale nel 2018.

L’ Iliad Telecom Day. Non sapremmo chiamarlo altrimenti visto che quello che è certo è che, per problemi di diritti sull’ uso del marchio, Iliad dalle nostre parti non potrà assumere il nome di Free Mobile. Anche se parte dei nostri lettori già si erano abituati al naming, bisognerà aprire la mente e prepararsi ad un brand tutto nuovo per l’ Italia.

E per fare abituare a questa rivoluzione il pubblico italiano, che come sappiamo è perlopiù non proprio giovanissimo, bisognerà giocare di anticipo.

Come avevamo già anticipato tempo fa in questo post, Free, anzi Iliad, non ce la farebbe a lanciarsi nel nostro mercato nell’ auspicato dicembre 2017. Bisognerà con tutta probabilità attendere febbraio 2018.

Niel è uno veloce che ama aggredire i mercati ed esportare idee. Per quanto riguarda la questione italiana, deve però attendere tecnicamente l’ avvicendarsi della fusione della rete Wind Tre, che poi sarà il roaming nazionale sul quale Iliad baserà inizialmente i propri servizi. Insomma, gli inizi di Iliad in realtà, non riguardano direttamente solo i francesi ma anche i russo-cinesi della mega joint venture.

Ottobre potrebbe essere il mese giusto per iniziare a far parlare di sé e presentare alla stampa almeno il marchio che avrà il compito di sfidare gli incumbents Tim, WindTre e Vodafone.

Milano dovrebbe essere la città scelta. Quella dove Iliad Italia avrà il suo quartier generale e dove nel frattempo stanno continuando le assunzioni per completare l’ italica squadra di Xavier Niel.

I punti salienti della strategia sono già chiari. Guerra sui prezzi certo ma soprattutto innovazione sul fronte della trasparenza delle offerte. Iliad vuole diventare un gestore simpatico, infilandosi negli spazi di concorrenza costituiti dagli atteggiamenti poco trasparenti dei gestori oggi conosciuti. Balzelli, costi nascosti e improvvisi, rimodulazioni. Tutta roba che Iliad promette di far diventare solamente un lontano ricordo. A patto di passare il proprio numero ai francesi, ovvio.

Continuate a seguirci sulla nostra Pagina Facebook per altre news esclusive sull’ arrivo di Iliad in Italia.

  • acca

    E speriamo nei francesi!