L’accordo tra Iliad e InWit, società del gruppo TIM, è ora ufficiale. Il nuovo gestore italiano potrà contare sulle infrastrutture e sul know how di InWit TIM per la propria rete mobile, pronta ad accendersi già nelle prossime settimane. La voce l’avevamo riportata già qualche settimana fa. I colloqui tra Iliad e la società del gruppo Telecom Italia sono durati diversi mesi ed ora, finalmente, arriva la conferma. Si tratta di un accordo non esclusivo. Ciò significa che Iliad potrà utilizzare anche altri fornitori per il proprio network e potrà quindi scegliere quali antenne InWit utilizzare. Oggi la società di gestione torri, conta circa 11mila antenne in tutta Italia. Si stima, in termini del tutto teorici, che Iliad possa chiedere l’accesso a circa 5000.

Iliad Inwit
Appena arrivata la notizia della firma tra Iliad e InWit. Ora il quarto operatore mobile italiano potrà utilizzare le infrastrutture della tower company di Telecom Italia.

Ma se vi siete persi qualche puntata, vediamo di ricapitolare un po’ cosa è successo in queste settimane sul fronte rete Iliad. Il quarto gestore mobile sta ricevendo, già da diversi mesi, l’eredità promesso da Wind Tre, pian piano che procede il progetto rete unica.

In pratica, Wind e 3 che stanno unendo le due reti prima distinte e separate, pian piano che procedono nei lavori cedono quelle in più al nuovo arrivato. Questo è parte del grande accordo che comprende anche il roaming nazionale in ran sharing, ovvero l’intesa che oggi permette ad Iliad di raggiungere l’intero territorio nazionale, seppur con qualche difficoltà di prestazioni qua e là.

Ecco, quel pacchetto di antenne ricevute da Wind Tre, alcune delle quali sono già in mano ad Iliad, costituiscono la colonna vertebrale del nuovo network nazionale. Il quarto nazionale, 4G+ e 5G ready. Realizzato prevalentemente su tecnologia del vendor Nokia, come raccontato in anteprima in assoluta sempre qui su UpGo.news.

A questo asse portante principale, si devono però ovviamente aggiungere altre antenne. Ed è per questo che Iliad si è rivolta in questi mesi anche a Cellnex, l’altro grande fornitore operativo in Italia. Questo genere di fornitore, si chiama in gergo “tower company”. Sono in pratica società che di mestiere, rivendono siti per la copertura mobile. Servono quindi tutti i gestori telefonici ma anche, ad esempio, i broadcaster televisivi.

Iliad aveva già un accordo, siglato e confermato, con Cellnex. La notizia di oggi invece è importante e chiude positivamente la lunga trattativa intavolata con InWit, altro attore che forse appare ai meno informati un po’ più strano, perché InWit è parte integrante del Gruppo Telecom Italia. Ovvero TIM.

Leggi anche: come passare a Iliad e Iphone con Iliad

Tanto che qualche settimana fa, media anche importanti caddero nel tranello citando troppo vagamente un accordo Iliad – TIM. Che sì, in qualche modo, formalmente c’ è. Ma che non riguarda, come a volte erroneamente raccontato, il roaming nazionale né la fornitura di capacità di banda. Ma semplicemente le postazioni gestite dalla controllata InWit. Niente di stranissimo in fondo se si pensa che tra i clienti InWit si annovera anche Vodafone.

Tutto chiaro? Ora fa storia a parte il fatto che InWit potrebbe anche fondersi con Cellnex. Si è infatti ipotizzata la nascita di un unico grande operatore nazionale per la fornitura dei siti di trasmissione. Ma appunto questa è un’altra storia e cercheremo di raccontarvi qualcosa in più in un prossimo post.

Per il momento incassiamo questa notizia bella che rende sempre più concreto l’arrivo di Iliad anche come rete autonoma e indipendente dalle infrastrutture Wind Tre.

Come sempre, restate sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile qui su UpGo.news. Per non perdere nessun aggiornamento, seguiteci anche su Facebook.

Hai già scaricato la nuova APP dedicato al mondo di Iliad?

Scarica gratuitamente da PlayStore di Google la nuova applicazione tutta dedicata al mondo di Iliad. L’app Iliad Novità è realizzata da UpGo.news e permette di essere sempre aggiornati con le notizie, le nuove offerte e tutte le curiosità su Iliad e sulla telefonia.

Potete scaricare l’app gratis per Android da questo link…

Wind Fibra 1000

5 commenti

  1. Sono cliente Iliad dal 5/6/18, uno dei primi a crederci. Penso che Iliad dovrebbe premiare i suoi pionieri dando loro la possibilitá di cambiare piano tariffario. Ogni volta che chiamo il 177 per avere notizie in merito, mi dicono sempre che ancora non hanno notizie su quando questo potrà attuarsi.
    A quando il lieto evento?
    Speriamo presto.

    • Scusami ma l offerta illiad è proprio così male? Hai un sacco di giga chiamate illimitate sms che non si usano quasi più ad un prezzo max di meno di 8 euro.. Se fai un giro in Tim a livello di costi e vincoli te ne fai una ragione…

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here