Non ci saranno state promozioni ad hoc in occasione di San Valentino con Iliad e Kena Mobile, ma i due operatori ormai grandi protagonisti nell’arena competitiva del mobile non se ne stanno certo a guardare. Quali sono state le mosse più recenti che possiamo mettere in evidenza oggi 14 febbraio? Qualcosa effettivamente bolle in pentola, con interessanti novità riguardo strategia commerciale dei due marchi, che con il trascorrere dei mesi stanno guadagnando interessanti quote di mercato. Inquadriamo questa sera meglio la situazione attuale. Ma prima di lasciarvi al post di oggi, vi invitiamo di nuovo scaricare l’app ILIAD NOVITA’, ideata per i clienti del quarto operatore mobile e disponibile per Android.

Novità Iliad
Iliad e Kena Mobile. Facciamo il punto delle novità dei due brand a basso costo. Due marchi che strizzano l’occhio allo stesso target ma che finora hanno dimostrato profonde differenze.

Iliad da sempre insiste sul fatto che le sue offerte siano esenti da rimodulazioni. Dettaglio non di poco conto, in un contesto più generale che vede sempre più spesso TIM e Vodafone annunciare modifiche unilaterali alle condizioni contrattuali, con relativi rincari che vengono mal percepiti dal pubblico.

E Iliad cosa fa? Oltre a mantenere costanti i prezzi e le proprie tariffe, sta provando a dare maggiore risalto ad alcuni extra per il pubblico, come l’aumento dei GB che si possono utilizzare all’estero, nei territori UE. Ci sono però altri elementi da prendere in esame, perché di recente è emersa un’ulteriore buona notizia che, almeno sulla carta, potrebbe fare la differenza per i cosiddetti “utenti indecisi”.

Per chi ha poche pretese, infatti, è tornata alla ribalta un’offerta come Iliad Voce 4,99, con cui gli utenti potranno ottenere minuti e SMS illimitati, senza dimenticare un bundle dati che ammonta a 40 MB.

Insomma, lo stretto necessario per chi naviga pochissimo, cui aggiungere altri 40 MB che si potranno utilizzare all’estero. Come spesso è avvenuto con il brand transalpino, la promozione è stata lanciata a suo tempo per un numero limitato di utenti. Paletto che è stato rimosso ufficialmente, affinché tutti possano avere la possibilità di sottoscrivere Iliad Voce 4,99 alle condizioni appena dettate.

Vi ricordiamo che non esistono limiti neppure per l’operatore dal quale si proviene, relativamente alla portabilità del proprio numero.

Continua a leggere la nostra review completa dei servizi con sim Iliad…

Sarà importante, a questo punto, monitorare le prossime mosse di Iliad. La compagnia telefonica, infatti, potrebbe anche decidere di sfruttare un momento storico del mercato che vede i competitors (in primis TIM e Vodafone) aumentare volutamente i prezzi delle proprie tariffe.

Evidentemente, questi colossi intendono far percepire una maggiore qualità delle Reti e dei servizi offerti, con rincari costanti.

Rimuovere definitivamente i limiti riguardanti le attivazioni delle principali offerte, ovvero concepirle non più a “numero chiuso” (come riscontrato con Iliad Voce 4,99), sicuramente aiuterebbe Iliad ad allargare in modo importante il proprio bacino di utenza.

Fermo restando che il costo iniziale per l’acquisto della SIM resta stabilito a 9,99 euro. Il tutto, poi, in attesa di una risposta chiara da parte di Wind Tre.

Come accennato, deciso cambio di rotta per Kena Mobile. Da pochissimi giorni è disponibile per il pubblico italiano l’offerta Kena 6,99, con cui gli utenti provenienti da Iliad e da operatori virtuali potranno garantirsi un pacchetto con minuti illimitati e 50 GB in 4G al prezzo di 6,99 euro.

La campagna in atto mette in evidenza la qualità della Rete, soprattutto per quanto riguarda copertura e velocità, puntando il dito in modo implicito proprio contro Iliad e gli altri operatori virtuali. Chiaro che con l’accessibilità al 4G per Kena Mobile, il gap tra questo brand e TIM sia calato notevolmente.

Continua a guardare la recensione di Kena Mobile…

Novità non di poco conto. Il rischio, lo abbiamo già scritto qui su UpGo.news, di concorrenza interna tra Tim e la figlia minore Kena c’è.

Significativo a tal proposito che gli osservatori AGCOM stiano associando i due marchi nelle proprie rilevazioni. Parliamo di una sovrapposizione che non consente raffronti a distanza significativi. Non sappiamo quanti oggi siano veramente i clienti Kena perché vengono di fatto considerati clienti TIM.

Ma questo duettare a distanza, tra due marchi assolutamente nuovi, è sicuramente una dinamica molto interessante. E nei prossimi mesi ne vedremo ancora delle belle.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here