La maggiore banca svizzera UBS si dice ottimista sul futuro del Gruppo Iliad Telecom. La crescita in Francia, dove la compagnia opera con il marchio Free Mobile proseguirà. Mentre in Italia il gestore ha le carte in regole per acquisire un’ importante fetta di clientela.

Iliad nel mercato italiano
Iliad nel mercato italiano. La banca svizzera UBS pubblica previsioni ottimistiche. Iliad continuerà la crescita in Francia con Free Mobile e in Italia con il nuovo quarto gestore.

La notizia arriva dalla Svizzera, dove l’ importante banca elvetica UBS ha confermato le sue ottime previsioni sul futuro di Iliad Telecom (ricordiamo che il gestore è in qualche modo presente anche nella confederazione con il brand Salt).

La richiesta sempre più forte di dati in mobilità, consentirà a Iliad di crescere grazie ad un attenta strategia di contenimento dei costi.

Insomma gestore a basso costo sì ma estremamente virtuoso nel tenere a posto i conti di casa. La notizia, riportata in esclusiva dalla redazione del nostro blog specializzato, 4fan.it, appare estremamente coerente con le previsioni diffuse tempo fa dalla famosa agenzia Moody’s che un po’ aveva scommesso sui futuri buoni risultati della Free Mobile italiana, definendo i conti di Tim, Vodafone e Wind potenzialmente sotto pressione.

Proprio a causa di un nuovo competitor molto aggressivo sui prezzi, capace di investire e con strategie marketing innovative.

Iliad – Free Mobile in Italia non potrà utilizzare il marchio Free che come raccontato poche ore fa, risulta in mano a Vodafone. Ora si dovrà presentare e quindi far conoscere ai consumatori un brand tutto nuovo, che costituirà la quarta alternativa, tutta low cost, nella telefonia mobile italiana.

L’ arrivo di Iliad è previsto per dicembre 2017, anche se ancora manca l’ ufficialità della compagnia sull’ esatta data di lancio. Intanto si continua a lavorare sulla copertura. Iliad partirà con un’ eredità di circa 5000 antenne, frutto dell’ accordo con Wind Tre spa. Nel resto del territorio, Wind Tre fornirà roaming nazionale totale.

E poi si procederà per installazioni di nuove antenne. Secondo un recente studio, sempre pubblicato su www.4fan.it, Iliad investe circa il doppio della concorrenza in servizi e infrastrutture. In Francia è campione assoluto di velocità nell’ estensione del suo 4G. Si spera che in Italia, l’ effetto sia altrettanto dirompente.

SHARE

Lascia un tuo commento