Lycamobile è il gestore virtuale più interessante e vivace in questo periodo. E ha lanciato, nelle scorse ore, un’offerta straordinaria che per il momento, sempre su rete Vodafone batte l’altro virtuale Ho Mobile. E siamo felici che il mercato dei veri MVNO, quelli davvero indipendenti dalle grandi compagnie telefoniche, continui a mostrare vitalità e capacità di proposta. Onore al merito quindi a Lycamobile che da oggi offre minuti illimitati, sms illimitati e ben 60 giga a soli 6,90 euro al mese. E c’ è anche il 4G. Offerta valida per tutti, con l’unico limite che va richiesta in abbinamento ad una portabilità del numero.

Lycamobile
Lycamobile migliora ancora la propria offerta. Minuti illimtiati, sms illimitati e ben 60 giga di internet. Tutto a soli 6,90 euro. Lycamobile è forte della qualità della rete Vodafone, disponibile in 4G e senza limitazioni nella velocità (quindi meglio del 4G basic di Ho).

Rete Vodafone per Lycamobile che opera nella piena indipendenza in qualità di Full MVNO, l’assetto tecnologico nel quale l’operatore gestisce in casa tutti i processi propri di una telco ad eccezione della copertura finale delle antenne.

E Lycamobile, lo ricordiamo, permette l’accesso anche al 4G – LTE di Vodafone. E sempre portando questa offerta al confronto con Ho Mobile c’ è da dire che non si tratta del 4G basic strozzato del brand Vodafone ma di un pieno 4G. Altro punto quindi fortemente a favore di Lycamobile.

Si tratta di una delle migliori offerte commercializzate al momento. Unica nota dolente il roaming UE. Qui Lyca offre soli 2 giga, comunque sufficienti per un always on anche durante una breve vacanza.

Lycamobile continua quindi a tenere attivo un segmento, quello degli operatori virtuali che in questo momento fortemente dinamico rischia di restare schiacciato nella guerra low cost tra Iliad e i brand low cost, formalmente virtuali, di proprietà di TIM e Vodafone, ovvero Kena e Ho.

Qualcuno ha anche tirato fuori un problema di trasparenza. È corretto che Tim e Vodafone si mascherino da operatori virtuali, adottando altri nomi? Non rischia questa politica della moltiplicazione del brand di mortificare un mondo industriale, in Italia da sempre in sofferenza, come quelli dei MVNO.

Ovviamente, continueremo ad aggiornarvi su questo botta e risposta costante, a suon di tariffe convenienti. Sempre qui su UpGo.news. Seguiteci anche su Facebook e su Telegram.

Lascia un commento

avatar