Premium Sport, addio Champions e niente Europa League. Si concretizzano le profezie più pessimiste circa il futuro della pay tv di Cologno Monzese, Mediaset Premium. L’ offerta sport perde i diritti di tutte le principali competizioni europee che finiscono in mano a Sky.

Premium Sport addio Champions
Mediaset Premium vs Sky. La pay tv satellitare torna ad avere in mano i diritti tv per la trasmissione della Champions League e per la prima volta anche l’ Europa League. A Premium non rimane nulla.

Rivoluzione in tv per quanto riguarda i diritti sportivi. Mentre sulla Serie A è tutto rimandato non si sa a quando, per le competizioni europee, traino ancora più forte, i giochi sono fatti.

Tutto è per la prima volta in mano a Sky che si trova, o meglio si troverà, a partire dalla stagione 2018-2021, a poter trasmettere tutto il calcio che conta. Resta quindi a bocca asciutta Mediaset, anche se il clima da ritirata era già nell’ aria, almeno da quando Pier Silvio Berlusconi aveva tracciato la nuova strategia del gruppo: approccio opportunistico, lo aveva definito.

Che in parole povere significa che i soldi, ormai sono pochi e le possibilità di rientro, per Premium, sempre più lontane.

Nel CDA di Mediaset ha pesato la brutta esperienza della scorsa acquisizione per i diritti di Champions. Esclusiva costosa e poco remunerativa in termini di nuovi abbonati e che sarà sfruttata ancora per la prossima stagione televisiva 2017-2018.

Uno scontro a due classico, che alla fine non ha visto scendere in campo protagonisti alternativi molto chiacchierati come TIM e Amazon. Sky tornerà, probabilmente, l’ unica pay tv calciofila del Bel Paese, alla faccia dei sogni di sfida del giovane Pier Silvio.

Ecco le parole di Andrea Zappia, AD di Sky:

“Siamo molto felici di questo risultato. Il nuovo format sviluppato dalla UEFA ci consentirà di portare ai nostri abbonati un prodotto rivoluzionario per il calcio europeo in Italia. Per la prima volta la UEFA Champions League e la UEFA Europa League saranno insieme in un’esclusiva offerta integrata, che permetterà agli appassionati di seguire fino a 7 squadre italiane, mai così tante prima d’ora, impegnate nelle sfide con i migliori club europei. Due tornei con oltre 340 partite entusiasmanti, nei migliori stadi continentali, con i più grandi calciatori del pianeta. Continueremo a fare innovazione, trasmettendo le partite più importanti anche in 4K HDR.Quest’offerta senza precedenti rafforza la posizione di Sky come leader della programmazione sportiva in Italia ed è anche un altro passo importante di sostegno al calcio italiano, un impegno che continuerà a vederci protagonisti anche nel futuro bando sui diritti della Serie A”.

In serata sono arrivate, direttamente sui canali sport di Sky, le parole del direttore della testata sportiva della pay tv, Federico Ferri:

Quella di oggi è una bella notizia per i nostri abbonati, c’è tanta soddisfazione nel poter condividere insieme a loro un’altra nostra prima volta, tante ne abbiamo già vissute: la prima volta in cui abbiamo raccontato tutte le partite del campionato di Serie A, la prima volta che abbiamo raccontato un Mondiale (nel 2006) o un’Olimpiade Estiva (Londra 2012), la prima volta che abbiamo vissuto su un canale dedicato integralmente un Mondiale di F1 o di MotoGP, tante vittorie azzurre, tante soddisfazioni, tutte in diretta.

Per Sky Sport, quella che arriverà sarà un’altra prima volta, il poter raccontare la nuova Champions League e l’Europa League insieme in una offerta completa ed esclusiva, che comprenderà la nuova Champions League (quella che avrà 4 squadre italiane qualificate senza turni preliminari, quindi con la certezza di avere 4 squadre nella fase a gironi), e continuare il racconto dell’Europa League iniziato due anni fa con fino a 3 squadre italiane. Dalla stagione 2018-2019 e fino alla stagione 2020-2021 Champions League ed Europa League faranno parte solo della straordinaria offerta di Sky Sport. Questa notizia sottolinea di un nuovo impegno che conferma della presenza di Sky nel mondo di calcio con la volontà di continuare a costruire un’offerta, un prodotto sempre più innovativo per i nostri abbonati.

Tra le tante novità che potremo vivere insieme anche la possibilità di potervi mostrare (come sempre abbiamo fatto), unito al racconto, all’emozione e al cuore che c’è nello sport, anche una forte componente di qualità e di innovazione, infatti i nostri abbonati potranno vedere le partite di questi tornei anche nel formato 4K con tecnologia HDR che sarà una nuova evoluzione nel racconto, nel linguaggio, nell’emozione che trasmettiamo attraverso il calcio del massimo livello, in un offerta che non si era mai vista prima nella televisione italiana