Fastweb contro tutti. L’ 8 maggio sarà rivelata la nuova Fastweb Mobile, la divisione mobile del gruppo che affronterà a viso aperto Tim, Vodafone, Wind Tre e che si prepara a battere sul tempo la nuovissima Free Mobile.

Passare a Fastweb 8 Maggio 2017
#NienteComePrima. Fastweb sta per rivoluzionare le tariffe della telefonia mobile. E tutto cambierà l’ 8 maggio. Fatidico giorno che noi di UpGo.news seguiremo in diretta.

Fastweb non ci sta a rimanere esclusa dai giochi sul mobile e si prepara ad una rivoluzione totale che sarà annunciata in grande stile, tra pochi giorni. L’ 8 maggio 2017 tutti collegati, per un evento che quelli di Fastweb, dicono, cambierà totalmente il mercato della telefonia mobile e che noi di UpGo.news seguiremo e commenteremo in diretta insieme a voi.

Intanto i dati sulla prima trimestrale 2017 evidenziano una crescita del parco clienti con sim Fastweb. Un bel più 33% che gasa gli svizzeri e un mai così allegro Alberto Castagno che in questi giorni sta facendo il tour delle testate nazionali per far venire l’ acquolina in bocca su queste nuove offerte di Fastweb per i cellulari. Interviste e dichiarazioni a più non posso. Ma nessuna anticipazione interessante.

Un’ offerta non più di nicchia, come quella attuale. Ma una vera e propria rivoluzione tariffaria, annunciata con un’ enfasi che, ci perdoneranno quelli di Fastweb, ci ricorda un po’ i tempi della defunta Bip Mobile di Bona. Secondo Fastweb, la spesa media degli utenti con sim Tim, Vodafone, Wind e 3 si aggirerebbe attorno ai 20 euro.

E poi, come hanno detto anche quelli di Free Mobile, gli utenti italiani, si aspettano molto di più dalla propria compagnia telefonica, soprattutto in termini di trasparenza tariffaria.

Insomma, il mercato è bello saturo ma gli utenti sono pronti a cambiare gestore. E passare a Fastweb. Che per ora aveva partecipato alla grande festa del mercato mobile restando parecchio in disparte. Come operatore virtuale, Fastweb sembrava fino ad ora concentrarsi sull’ ottimizzazione della propria base clienti fissa, alla quale proporre anche una discreta offerta sul mobile.

Prima sulla rete di H3G poi, quando questo operatore è andato incontro alla fusione con Wind e alla conseguente dismissione della rete natia, quelli di Fastweb sono passati a Tim ma come full mvno. Un passaggio tecnologico importante che rende oggi il gestore totalmente autonomo, anche tecnologicamente, se non per l’ ultimo tratto della rete, quello che va appunto dall’ antenna, al telefonino, dove usa la rete TIM con un accordo di roaming.

Insomma Fastweb avrebbe tutte le carte in tavola per rendere davvero memorabile questo prossimo 8 maggio. I soldi ci stanno (Fastweb è controllata Swisscom), il know how nel settore pure. E c’ è la giusta rabbia. Soprattutto contro Wind Tre che al momento della fusione scelse di accordarsi con Free Mobile per cederle lo scomodo posto di quarto operatore italiano. Una posizione alla quale Fastweb ambiva fortemente. Tanto che alla fine ha provato anche a fare ricorso per infastidire i competitor.

Fastweb non vuole più fare la cenerentola e dopo aver trovato spazio sul fisso, ora vuole invadere anche i telefonini di mezza italia. L’ 8 maggio, lo ripetiamo ancora, vedremo insieme in diretta cosa annuncerà la compagnia.

Da qui a 6 mesi si annuncia un periodo di guerra aperta nel campo della telefonia mobile. Uno scontro che a quanto pare coinvolgerà anche due importanti soggetti oltre confine. Da una parte gli svizzeri con Fastweb, dall’ altra l’ agguerrita squadra francese di Xavier Niel. Vedremo chi avrà la meglio. Appuntamento qui su www.upgo.news con questo “Fastweb Day”, l’ 8 maggio 2017.

3 Evergreen

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here