Nei giorni scorsi abbiamo parlato in questo articolo del nuovo aggiornamento del sistema operativo Android di Google denominato Oreo. Sì, proprio come i famosi biscottini. Al momento il primo smartphone che supporterà pienamente il rinnovato sistema operativo è il Pixel 2 anche in versione XL, che avrà in dotazione un processore di tipo Qualcomm Snadragon 836. Ma sono in arrivo anche altre novità e aggiornamenti da parte del gigante di Mountain View.

Google Pixel 2
Google Pixel 2. Arriva il nuovo smartphone Google che supporta totalmente il sistema operativo Android Oreo.

Cominciamo con l’esaminare un pò più a fondo il nuovo smartphone Pixel 2 di Google che dovrebbe essere commercializzato, salvo rinvii dell’ultimo momento, dal prossimo 5 ottobre 2017. A lanciare la notizia è stato il blogger Evan Blass su Twitter. A produrre il nuovo smartphone che avrà due modelli distinti in base alla configurazione sarà la HTC per quello più piccolo e LG per quello più potente.

I due terminali dovrebbero diversificarsi quasi esclusivamente per le dimensioni del display ovvero da 4,97″ 1080p per il Pixel 2 e da 5,99″ per il Pixel 2 XL – partendo da una base hardware condivisa e comprendente: 4GB di RAM, doppio altoparlante frontale oltre al già citato SoC Snapdragon 836.

Entrambi i modelli si candidano ufficialmente ad essere dispositivi di fascia alta con prestazioni piuttosto elevate. Inoltre i due device dovrebbero essere disponibili in almeno sei colori diversi.

A sorpresa mancheranno invece la doppia fotocamera posteriore, accessorio che invece è sempre più ricorrente nei nuovi smartphone di fascia alta perchè consente di aumentare la qualità delle immagini e inoltre mancano i jack per l’audio. Forse perchè nelle intenzioni di Google c’è quella di commercializzare le nuove cuffie senza fili.

Le novità non si fermano qui perchè finalmente sarebbe pronta al lancio una nuova versione dei laptop Chromebook, sarebbe infatti in lavorazione un nuovo dispositivo dal nome in codice Eve, dotato del supporto a Google Assistant (con un tasto fisico dedicato) e un lettore di impronte digitali, con un touchpad migliorato e un processore Intel Kaby Lake di ultima generazione.

Pronto al lancio anche un rinnovato modello dell’assistente virtuale Google Home, le nuove cuffie senza fili con cui Big G intende lanciare il suo guanto di sfida agli Airpods di Apple.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here