La copertura di PosteMobile

Oggi andiamo a vedere, più nel dettaglio come funziona la copertura di rete del gestore virtuale di telefonia mobile PosteMobile. A quale rete si appoggia? Questo gestore prende bene?

Se avete intenzione di passare a PosteMobile ma avete dubbi sul funzionamento della rete e sulla velocità di internet con PosteMobile, siete nel post giusto che cercherà di fornirvi tutte le risposte delle quali avete bisogno.

Cerchiamo di tenere sempre aggiornati i nostri contenuti. Per questo li modifichiamo periodicamente, aggiungendo nuove informazioni utili ai lettori. Questo post sulla copertura dell’ MVNO di Poste è stato aggiornato l’ultima volta il 20 ottobre 2020.

OffertaRecensioneAttivazioneTipo di offertaPrezzoIl nostro voto
Iliad 50 GigaRecensioneAttiva IliadTelefonia Mobile7,99 euro10 su 10
Very Mobile 100 GigaRecensioneAttiva Very MobileTelefonia Mobile7,99 euro8 su 10
Ho Mobile RecensioneAttiva Ho.MobileTelefonia Mobile12,99 euro7 su 10

Continuate a leggere questo post perché in tema copertura, per PosteMobile sono in arrivo davvero tantissime novità.

PosteMobile
A chi si appoggia il gestore PosteMobile? Ecco la situazione copertura del primo MVNO italiano.

A quale rete si appoggia PosteMobile, il primo operatore virtuale italiano? La situazione del gestore virtuale PosteMobile è unica nel panorama italiano degli MVNO.

Ricordiamo prima di tutto che il gestore occupa una posizione di leadership assoluta, controllando circa il 50% dell’intero mercato dei gestori virtuali. PosteMobile è quindi il principale operatore virtuale del nostro Paese. Ed ad oggi, la sua rete di appoggio è WindTre.

PosteMobile ovviamente è state interessata dai tanti cambiamenti positivi subiti dalla rete WindTre in questi ultimi anni. Un network dalla fusione delle reti Wind e 3, prima autonome e che oggi sono state ottimizzate ed integrate in un unico solido network. Ma queste ed altre caratteristiche della copertura di rete di PosteMobile le approfondiremo più avanti in questa nostra guida.

Proseguiamo ora, indicandovi i principali argomenti trattati:

PosteMobile oggi si appoggia a WindTre

PosteMobile si appoggia alla rete WindTre in qualità di full MVNO. L’ MVNO di tipo full è la tipologia più avanzata di operatore mobile virtuale. In pratica PosteMobile è totalmente autonoma da WindTre in tutti gli aspetti, anche tecnologici, tranne che per la rete di appoggio.

Ovvero le antenne sparse sul territorio che trasmettono il segnale al nostro telefonino. Grazie a questo status tecnico semi indipendente, PosteMobile può, in teoria, cambiare rete di appoggio quando meglio crede, senza dover sostituire le sim. Ed è infatti ciò che avverrà a breve ma continuate a leggere…

Uno status particolarmente vantaggioso per un MVNO che può così ricontrattare i propri accordi con i diversi gestori infrastrutturati. E senza dover sostenere costi aggiuntivi nell’eventuale cambio di rete e quindi, con un più ampio margine di manovra.

Un operatore virtuale ESP invece, se cambia la rete di appoggio, deve cambiare tutte le sue sim. Fino a qualche anno fa, PosteMobile era un semplice ESP. Oggi è un Full. Fatte queste precisazioni tecniche andiamo avanti…

Quindi, se volete verificare la copertura di PosteMobile non dovrete far altro che verificare quella di WindTre. PosteMobile utilizza il 2g, la rete 3g e anche il 4g di Wind.

Dove è presente la rete unificata WindTre, PosteMobile offre il roaming anche sul nuovo network. Quindi PosteMobile, come vedremo più avanti sta di fatto godendo dei miglioramenti della rete WindTre, oggetti di un gran lavoro di aggiornamento in tutta Italia.

PosteMobile e la rete unificata WindTre

Come dicevamo, grazie all’accordo precedente alla fusione, PosteMobile di fatto gode dell’unione di Wind con 3. A conti fatti, la fusione Wind Tre porta beneficio diretto anche ai clienti PosteMobile che possono così utilizzare oggi una rete più stabile e potente.

Wind Tre è oggi la rete più utilizzata in Italia visto che serve i clienti dei marchi WindTre, PosteMobile ma anche in ran sharing quelli di Iliad. Nei prossimi mesi, a seguito di un nuovo accordo più generale, anche gli utenti di Fastweb Mobile migreranno sulla rete WindTre (provenendo dalla rete Tim).

PosteMobile continua ad appoggiarsi anche a Vodafone

Nonostante le nuove sim di PosteMobile si aggancino alla rete di Wind, restano in essere i rapporti tra PosteMobile e il vecchio partner Vodafone. PosteMobile aveva infatti cominciato la propria avventura utilizzando la rete rossa, ma in qualità di ESP. A distanza di parecchio tempo dal nuovo accordo con Wind, PosteMobile non ha ancora avviato la massiccia sostituzione delle vecchie sim card. E a questo punto non è nemmeno scontato che avvii un’operazione massiva.

In pratica, i vecchi clienti di PosteMobile dotati di sim ESP su rete Vodafone, continuano ad utilizzare tranquillamente la vecchia sim e quindi la precedente copertura.

Allo stato attuale, potremmo dire che PosteMobile è l’unico MVNO che utilizza due diverse reti mobili, su due diversi impostazioni tecnologiche, ESP e FULL.

Potete anche leggere le nostre opinioni su PosteMobile e le opinioni su PosteMobile Casa. Due nostri esclusivi approfondimenti, nei quali andiamo a vedere pro e contro delle offerte di questo gestore virtuale.

PosteMobile Telefonia Fissa
PosteMobile sbarca anche nella telefonia fissa. L’ offerta è da gestore di casa ma la tecnologia sarà mobile. Su rete Vodafone (un grande ritorno).

E a proposito di PosteMobile Casa… Questa offerta di “telefonia fissa” (che in realtà utilizza la rete mobile) è un ulteriore particolarità di questo gestore. La specifica offerta PosteMobile Casa utilizza infatti il network Vodafone e conferma quindi il ritorno a rapporti stretti tra i due operatori.

PosteMobile Casa, lo ricordiamo, permette di avere un telefono a casa collegato alla rete mobile (di Vodafone, appunto) ed un numero tradizionale di telefonia fissa.

Successivamente a PosteMobile Casa, l’operatore telefonico di casa Poste Italiane ha iniziato a commercializzare l’offerte “PosteMobile Casa Internet“.

Che cosa ha di speciale questa offerta e perché la citiamo in un post interamente dedicato alla copertura di Poste Mobile?

Perché PosteMobile Casa Internet è un’offerta assolutamente unica e, dal punto di vista delle reti, una soluzione molto interessante. I dispositivi che vengono distribuiti da Poste con questa offerta sono infatti in grado di collegarsi contemporaneamente sia alla rete WindTre che a quella Vodafone.

Vodafone per la fonia, mentre la rete Wind per internet. PosteMobile Casa Internet, con questa soluzione particolarissima, crea un servizio analogo alla normale telefonia fissa, sfruttando sia le funzioni di fonia “casalinga” su rete mobile Vodafone sia gli accordi da full mvno, con Wind, per quanto concerne la navigazione internet.

Una tattica, quella dell’MVNO che inevitabilmente suscita l’attenzione di tutti noi appassionati di telefonia.

La doppia rete, Vodafone – WindTre, lo specifichiamo, vale esclusivamente per questa particolare offerte denominata PosteMobile Casa con Internet.

Le offerte mobili a marchio PosteMobile, oggi, vanno esclusivamente in roaming, come spiegato sopra, con la rete arancione.

PosteMobile, copertura 2021 su Vodafone

Come detto aggiorniamo questa guida in data ottobre 2020 per aggiungere ulteriori importanti informazioni sul tema copertura. Perché, è ufficiale, PosteMobile ha previsto un ritorno in Vodafone che probabilmente prenderà corpo nel 2021.

Vodafone tornerà ad essere la rete alla quale si appoggia PosteMobile. Un ritorno alle origini che consentirà a Poste Italiane di offrire con la propria compagnia telefonica un servizio di ancora maggiore qualità.

E’ bene ricordare che oggi PosteMobile è un FULL MVNO. In quanto tale Poste non ha alcun bisogno di sostituire le sim nel processo di ritorno a Vodafone. Tutto avverrà in maniera si spera indolore, nel corso del 2021, con un passaggio che verrà gestito da remoto. Quindi, gli utenti, nel passare dalla rete WindTre a quella Vodafone, non dovranno fare proprio niente.

PosteMobile, passaggio da WindTre a Vodafone. Bisogna cambiare SIM?

Sarà una domanda davvero ricorrente nei prossimi mesi, quando gli utenti di PosteMobile saranno chiamati a questo storico passaggio. In realtà, come detto sopra, la cosa sarà gestita interamente dalla compagnia telefonica in maniera automatica. La sim, ad un certo punto, si aggancerà alla nuova rete senza dover obbligare il consumatore ad alcuna azione manuale.

PosteMobile quindi non effettuerà sostituzioni delle proprie sim. In questo caso, non vi è alcun bisogno. Se però qualcosa di quanto spiegato finora non vi è chiaro, vi preghiamo di utilizzare lo spazio commenti alla fine del post.

Conclusioni e nostra valutazione sulla copertura di rete di PosteMobile. Come va internet con PosteMobile?

Testando una sim di tipo full di PosteMobile (quindi quelle nuove, attualmente in commercio) ci rendiamo conto che la velocità di internet è assolutamente più che sufficiente ma non certamente strabiliante.

Come detto sopra, PosteMobile utilizza la rete di WindTre. Allo stato attuale, non la più soddisfacente sul lato delle prestazioni. Miglioramenti sono possibili nel passaggio programmato alla rete Vodafone.

Inoltre la rete di WindTre non rende sempre disponibile il 4g e il 4g+, obbligando alla navigazione in 3g o peggio ancora in edge. Ciò detto, dobbiamo segnalare che facendo qualche speedtest incrociato, non abbiamo notato particolari differenze tra le prestazioni registrate da una sim originale WindTre e una di PosteMobile MVNO.

Quindi WindTre non applica particolari strozzature alle sim ospitate del gestore PosteMobile. Se quindi, ad esempio, avete una buona esperienza come copertura con WindTre, sicuramente sarete felici di PosteMobile. Se invece per voi la velocità della navigazione internet da mobile, è il fattore chiave per la scelta di un gestore, sarà forse bene orientarsi su qualche altra opzione.

Virgilio Milano è dal 2018 la firma numero uno di UpGo.news. Oggi Virgilio Milano cura per UpGo.news le notizie e gli approfondimenti, studiando gli interessi degli utenti della community, rispondendo alle domande e interagendo sui canali social. Virgilio Milano è anche responsabile del coordinamento contenuti per 4Fan.it.

17 commenti

  1. io sono cliente TIM. Vorrei sapere perchè quando chiamo una amica cliente di Postemobili con numero 333 6193080 scatta immediatamente la segreteria telefonica per cui lei è obbligata a richiamarmi. Cercate di correggere questa cosa che non va assolutamente anche perchè rischiate di perdere clienti. Patrizia Moscia

  2. buon giorno, io sono un cliente poste mobile da 4 mesi e fino a 10 giorni fa tutto andava bene, ma da 10 giorni manca i segnale e quando io effettuo una chiamata ogni tanto io ricevo la voce di chi ho chiamato ma l’altra persona non mi sente , anche i messaggi arrivano in ritardo, io ho un contratto ” poste mobile connet ” vorrei sapere se si puo’ risolvere altrimenti cambio gestore.
    Grazie e buona serata

  3. Buon giorno ,mia moglie ed io siamo clienti di postemobile dal novembre 2018. Fino a 10 giorni fa non abbiamo riscontrato nessun problema,ma da 10 giorni manca il segnale ,pur avendo 4 G. Non riusciamo ne a telefonare ,ne riceviamo le telefonate. Mi sono informato alle poste e pure alla Wind,ma nessuno riesce a darmi una spiegazione. Per tutti c’è la copertura e nessun guasto. Spero possiate risolvere questo problema,altrimenti ci costringete a cambiare gestore.Non si può pagare il canone e non aver nessun servizio.Nessuno sa darmi spiegazione a cui rivolgermi per la segnalazione.

    • Roberto hai provato ad impostare la connessione solamente sul 3G? In alcune zone ci sono problemi con PosteMobile nell’instradamento delle chiamate, a causa del necessario switch 3G/4G. Prova da impostazioni a bloccare il telefono sul 2g / 3g.

  4. Salve desideravo sapere se su posteMobile la MODALITA’ ROAMING DATI, deve essere attivata (dalle impostazioni rete). Perché con il vecchio operatore 3 la funzione era attiva.

  5. Ciao, perchè i Austria l’internet di Poste Mobile non funzionava? dovrò proprio andare alle Poste perchè la sorpresa è stata pessima .(

  6. Salve sono Maria anch’io é da 4 settimane che non posso chiamare neanche ricevere uguale anche mio figlio a lo stesso problema ho già chiamato mi hanno detto che manderanno la segnalazione guasti vedremo un po salve

  7. Salve io sto testando tutti gli operatori in vari posti del nord Italia…e alla fine il meglio in generale come copertura e poste mobile(Wind tre) come velocità max Vodafone…però poste nn arriva ai 150mb/s in Speed test come Vodafone( quando ci arriva e dove) poste Aruba circa 70/80 ma ci arriva spesso quasi sempre perché nei posti dove ho testato ha sempre copertura….conclusioni se usi il cel solo dove c’è Vodafone ok ma se ti sposti meglio poste (Wind tre v.)

  8. Salve – Ho postemobile da un po’ di tempo ma, purtroppo, la connessione in Tethering (HotSpot) funziona a c…….. , va un paio di minuti a velocità di 2,5 – 3,5 Mb/s e poi niente per diversi minuti, poi, faticosamente riprende per qualche minuto ……. e via così.
    Interpellato il 160 mi viene detto che prenderanno nota del problema , intanto spegnere e riaccendere il telefono , cosa che immancabilmente eseguo ogni giorno già di iniziativa .
    Ormai ho preso la decisione di cambiare gestore , probabilmente appoggiarsi su un gestore Indiano (Wind) comporta dei grossi problemi , o forse esiste una priorità per i clienti Wind e gli altri passano se avanza banda.

  9. salve io non o problemi di internet eccetera con postemobile mi trovo bene per quanto riguarda andare in vacanza all’estero basta cambiare sim cioe comprarla una li io vado esempio in egitto ne compro una da 10 euro usa e getta vodafone o orange per 30 gb di internet senza problemi comprese le video chiamate e navigare poi tornato in italia rimetto la mia sim postemobile io non o mai avuto problemi,navigo in rete normale senza scatti eccetera questa e una mia opinione personale!!

  10. ho poste mobile da due mesi, da controlli sulla velocità con speed, test il ping 205 download 0.45 deludente è un complimento, direi vergognoso per un gestore virtuale che pubblicizza una velocità di 150 mb.

  11. Bisogna aggiornare questo articolo in quanto da luglio 2020 Poste Mobile si appoggia alla rete 4G Vodafone…

  12. Rettificate questa pagina coni dati reali…il ping a dns google dalle 20 alle 24 di ogni sera non scende sotto i 200ms mentre per altri operatori come Windtre si attesta sui 30ms..
    La navigazione è lentissima, vedere un video impossibile, ci sono decide di centinaia di persone incazzate nere…
    Dal 29 settembre data di blackout totale è un completo disastro.
    Eseguendo un tracert si passa da infrastruttura Fastweb..
    Non sono mai stati capaci di gestire la posta normale figuriamoci delle connessioni.
    Essendo un operatore virtuale avranno fatto un contratto con una banda limitata con gli operatori reali stimando un accesso di 100 clienti, poi hanno creato tariffe che hanno invogliato 1000 clienti e così non c’è più spazio per nessuno…ecco perchè fanno il ricaricabile, perchè se lo fanno in abbonamento non te ne puoi andare e si beccano decine di cause..
    Voto 10 all’ AD per la furbata, 0 al servizio!!
    E noi clienti tutti scemi come pecore che crediamo ancora nella serietà delle compagnie..

  13. Io sono passato da poco a Poste mobile ed è ottima, va benissimo sia su internet che come linea telefonica, spero che continui così, se come letto i certi siti tornasse alla vecchia rete di appoggio Vodafone, perderebbe tanto …. Qui da me Vodafone fa schifo come linea non va per niente …anni fa anche Vodafone andava bene, adesso non so cosa sia successo…

  14. ma quando mai! A luglio è stato fatto solo l’annuncio e tuttora si appoggia ancora a WindTre. Purtroppo! Poi è scritto chiaramente nell’articolo che il passaggio avverrà nel corso del 2021.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here