Ore importanti per Iliad che vede, finalmente, le prime accensioni della nuova rete. Ce lo state segnalando in tantissimi, sui nostri canali social. A Milano, in diversi, hanno avuto modo di agganciare antenne di proprietà del nuovo quarto operatore. Perché Iliad, fino adesso, lo ricordiamo, ha utilizzato in toto le infrastrutture Wind Tre in ran sharing. La rete Iliad sembra quindi sia stata accesa, per il momento in pochissime postazioni test. E ovviamente continueremo a monitorare costantemente la cosa, grazie al fondamentale contributo dei nostri follower. Per questo, prima di fare il punto della situazione e raccontarvi di queste succulente novità, vi ricordiamo il modo migliore per restare aggiornati sui progressi della nuova rete Iliad. Se non volete perdervi nemmeno un update, scaricate subito l’app gratuita di UpGo.news, dal Google Play Store a questa pagina. Potrete seguire ogni giorno l’evolversi della nuova rete Iliad che, a questo punto, si espanderà velocemente in altre parti d’Italia.

Nuova Rete Iliad
Nuova Rete Iliad. Si parte? Arrivano, finalmente, le prime segnalazioni degli utenti. Sul FORUM DI UPGO è possibile mandare le proprie segnalazioni e commentare. A Milano e Roma i telefonini si connettono per la prima volta ad antenne “diverse” da quelle di Wind Tre. La rete indipendente sta finalmente per partire.

Attorno a dicembre avevamo per la prima volta anticipato sui nostri blog che Iliad avrebbe acceso presto la propria rete, anche al fine di recuperare qualche ritardo iniziale, forse perlopiù imputabile a Wind Tre e al processo di unificazione della sua rete.

È Wind Tre che ha consegnato in ritardo le antenne spettanti ad Iliad? Probabilmente non sapremo mai la verità, visto che sui rapporti commerciali che legano Iliad e Wind Tre vige il riserbo più stretto.

Fatto sta che il 2019 sarà l’anno dell’indipendenza di Iliad. L’operatore è attivo infatti già come alternativa e in piena concorrenza con Wind Tre. Ma i vertici francesi sanno bene che senza rete propria, non ci sarà indipendenza tecnica e di conseguenza Iliad non potrà essere in attivo finanziariamente. Il peso dell’affitto da dare a Wind Tre, impedisce oggi ad Iliad di guadagnare sulle tariffe. Non c’è e non ci potrà essere comunicazione ufficiale in merito ma è probabile che l’attuale equilibrio economico del gestore sia questo.

Da Roma e Milano la dichiarazione d’indipendenza di Iliad

Per questo motivo da Roma e Milano arriveranno nei prossimi giorni le prime dichiarazione d’indipendenza. Ovvero le prime antenne esclusive, gestite da Iliad (o dai partner tower company) e che serviranno solo ed esclusivamente i clienti Iliad.

A Milano, in queste ore, sarebbero state avvistate le primissime antenne. I telefonini di alcuni nostri follower si sarebbero connessi a BTS con codice 1000078. Un codice diverso da quelli utilizzati da Wind Tre e quindi probabilmente relativo alle nuove antenne.

Nei prossimi giorni le segnalazioni potrebbero aumentare in maniera esponenziale. Sicuramente a Milano e molto probabilmente a Roma. Le due città più grandi del Paese dove Iliad inizierà presto ad un utilizzare una rete tutta sua.

Ovviamente, resterà comunque il ran sahring con Wind Tre, che entrerà in azione quando non prenderà la nuova rete diretta del quarto operatore.

Come seguire le accensioni delle nuove antenne

Come sempre seguiremo insieme tutti questi avvenimenti. Come detto in apertura dell’articolo, potete seguire i nostri aggiornamenti comodamente dall’app in push notification.

Questo è il link del Google Play Store.

Ma da questo momento, apriremo anche una discussione apposita sul nostro FORUM ILIAD su UpGo 4fan.

Sul forum potrete inviarci le vostre segnalazioni e leggere i commenti degli altri utenti sulle osservazioni dirette.

Avete trovato traccia di nuova rete Iliad dalle vostre parti? Segnalatecelo subito! Questo il link alla discussione ufficiale sul FORUM.

9 commenti

    • Scarica app NetMonster, avviala. Se in alto a sinistra valore eNb è a 7 cifre, è rete proprietaria iliad. Se ha 6 cifre é ransharing WIND.

  1. Abito a Martina Franca in provincia di Taranto. Qui il segnale Wind prende bene per cui non ho problemi con ILIAD. Spero comunque che installiamo la rete ILIAD perché è il migliore operatore telefonico che ho utilizzato negli ultimi dieci anni.

  2. Salve, sono Alessandro da Messina, la notizia è a dir poco ottima. Leggendo altri articoli sul web, attese ottimistiche sostengono la risoluzione dei problemi di connessione entro l’inizio dell’estate. In verità, io non ho mai avuto problemi per le chiamate, ma solo con Internet, che può cadere o andare particolarmente lenta in alcune stanze della casa, centinaia di KB o qualche MB (non con la Vodafone con cui nelle suddette stanze raggiungevo in test fino a 60-70 MB di download), mentre altrove e fuori il download si aggira tra i 12 e i 40 MB di velocità. Sono fiducioso e aspetterò miglioramenti come ho fatto da agosto, da quando mi abbonai ad Iliad.
    Per sostenere Iliad nelle sue innovazioni, mi piacerebbe passare all’abbonamento Giga 40 (ho attualmente quello da 5,99 €) e anche qui sono fiducioso che Iliadpresto darà anche questa possibilità.
    Chiederei alla g.ssima Redazione se i ripetitori di proprietà Iliad sono in costruzione in tutta Italia

  3. Desidero informare, in qualità di company chef outside relations Iliad, che quest’ultima in una prospettiva di rivisitazione della propria strategia commerciale in Italia si fonderà con il gruppo Vodafone ed in particolare con Homobile originando il marchio Fastmobile che offrirà ai propri clienti la stessa trasparenza e serietà finora conosciuta incrementata dal valore aggiunto di una rete più performante. Verrà altresì introdotta la nuova offerta: 30gb+2000minuti+200sms ad € 2,99 per sempre.
    Bernard Aprillun

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here