Sky diventa ufficialmente operatore di rete. Arrivano quindi le prime conferme ufficiali sui futuri piani di Sky Italia e dei quali abbiamo scritto più volte nei giorni scorsi. La pay tv è intenzionata, già nel 2019, ad esordire anche nel mercato tlc. L’obiettivo, sotto la guida del nuovo socio di riferimento Comcast, è quello probabilmente di orientarsi verso un business diversificato, che contempli i contenuti ma anche le reti di distribuzione, ormai sempre più strategiche. Sky entra ora anche nel ROC, il registro di AGCOM dedicato agli operatori di rete. È il primo importante passaggio verso la rivoluzione Sky del 2019.

Sky operatore telefonico
Sky operatore telefonico. Arriva la prima conferma ufficiale.

Nel 2019 Sky cambierà pelle, con l’obiettivo di conquistare nuove fette di mercato ma sopratutto ritagliarsi uno spazio importante nel segmento delle reti. Quello che vuole Sky è maggiore autonomia per non rimanere incastrata nella concorrenza fortissima, da una parte degli over the top, dall’altra dei gestori telefonici sempre più propensi ad offrire anche contenuti pregiati come film, serie e sport. Cosa che già avviene, ad esempio, con TimVision. Un trend destinato ad intensificarsi.

Se i gestori telefonici diventano concorrenti, l’unica strada possibile per Sky è diventare un gestore

I numeri di Sky, in questo momento in Italia, sono più che positivi. Tanto più ora che di fatto il principale competitor non c’ è più. Mediaset Premium ha deposto le armi e ora Sky può guardare al mercato pay da quasi monopolista. Ma per poco. Perché il vero pericolo sono i gestori telefonici che, con fibra e 5G, sia su fisso che su mobile sono pronti a veicolare contenuti premium, autonomamente o in partnership con i grandi player dello streaming, come Netflix, Prime Video o la futura Disney Plus (forse in arrivo già nel 2019).

Sky come gestore telefonico non è proprio una novità. In UK, patria originaria di Sky, c’ è già un’offerta fibra e una mobile. Sky opera con proprie sim, in qualità di operatore virtuale (in gergo, MVNO). Sky si appoggia quindi a reti di operatori esistenti per veicolare i propri servizi che comprendono ovviamente telefonia tradizionale, internet e lo spettacolo dei contenuti targati Sky.

In Italia la fibra Sky con OpenFiber

Come era facile ipotizzare, in Italia l’approdo di Sky come operatore telefonico avverrà grazie alla partnership strategica con OpenFiber, l’operatore wholesale che si sta occupando, attraverso investimenti senza precedenti, di connettere alla fibra tutta la penisola. L’accordo con Sky è l’ennesima dimostrazione che il modello grande gestore all’ingrosso in partnership con un gestore commerciale funziona e permette l’ingresso relativamente rapido di nuovi player.

In queste settimane, il Governo pare stia continuando ad insistere sul progetto di rete unica nazionale, derivante dalla fusione di OpenFiber con i network di TIM.

Per quanto riguarda il debutto italiano nella telefonia mobile come MVNO, per Sky Italia non c’è invece ancora nulla di certo. Nei giorni scorsi abbiamo riportato quelle che però sono solo voci, circa una trattativa in corso con Tim e Vodafone.

Sky, forte ad oggi di circa 5 milioni di clienti nel mercato della pay tv diventerebbe in breve tempo un gestore assolutamente di primo piano. Con molta probabilità l’MVNO più solido ed interessante. Si tratta quindi di un debutto che seguiremo, senza dubbio, con attenzione particolare.

Sky, ingresso rapido nel mercato tlc attraverso Fastweb

Fastweb, ne abbiamo parlato diversi giorni fa, potrebbe essere però la scorciatoia di Sky per debuttare nel mondo delle telecom. Solo rumors ma si è insistentemente parlato di una possibile vendita del colosso telefonico controllato da Swisscom e di un passaggio a Sky Italia.

In questo modo Sky esordirebbe come operatore telefonico, già in una posizione di leadership. Ma questa ipotesi, per il momento, è stata smentita da tutte le parti interessate.

Se questo articolo su Sky come operatore di rete ti è piaciuto, metti mi piace alla nostra Pagina Facebook.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here