TIM è ancora pioniera nella sua espansione di rete su tutto il territorio nazionale e mentre 40 anni fa, esattamente il 15 settembre del 1977 posava a Torino il primo cavo in fibra ottica, proprio in questi giorni ha aggiunto un nuovo importante tassello per espandere in tempi brevi la propria rete super veloce in tutta Italia, qui per i dettagli.

Tim Fibra Ottica
Tim (Telecom Italia). 40 anni fa la prima fibra ottica con SIP. Ecco lo stato delle cose con l’ ultrabroadband di Telecom Italia.

40 anni fa TIM che allora si chiamava SIP, iniziò il suo lungo e glorioso viaggio nello sviluppo della rete di telecomunicazione italiana che portò agli inizi di una nuova era che ci ha guidati dritti a oggi. Un collegamento che permetteva all’epoca di sperimentare nuovi sistemi di trasmissione digitale a lunga percorrenza.

Secondo le dichiarazioni dell’ex monopolista, ad oggi la copertura della rete ultra veloce in fibra ottica ha raggiunto il 71% della copertura nazionale, raggiungendo 17 milioni di abitazioni per circa 2.100 comuni. La rete super veloce continua a espandersi cosi come quella mobile in attesa del tanto atteso 5G.

Ecco le offerte di oggi di TIM.

A Cabras è arrivata la fibra ottica di TIM

In un discorso di ampliamento della rete ultraveloce in fibra ottica da parte di TIM, il gestore ha raggiunto anche il comune di Cabras, provincia di Oristano in Sardegna, grazie ad un accordo con la locale amministrazione comunale.

Il programma di copertura del territorio prevede entro novembre di raggiungere la quasi totalità della popolazione con la posa di quasi cinque chilometri di cavi in fibra ottica che collegano 19 armadi stradali alla centrale. Anche in questo caso, non saranno utilizzate solo infrastrutture stradali ma anche pubblica illuminazione. Entro fine anno massimo inizi del 2018, i cittadini della città potranno cominciare ad utilizzare i servizi fino a 200Megabit al secondo.

La rete in fibra ottica è stata completata anche nel comune di Fermo, nelle Marche, quindi anche qui i cittadini potranno cominciare ad usufruire dei servizi internet super veloci con tutti i vantaggi connessi.

Anche in questo caso i lavori si sono svolti sfruttando infrastrutture stradali di proprietà di TIM e altre pubbliche, riducendo al minimo l’impatto sulla cittadinanza e sulla viabilità.

La velocità mai come in questo caso è tutto!

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here