L’ incubo di Tim? E’ Free Mobile. Proseguono le dichiarazioni dei vertici Tim sul nuovo player del mercato italiano. Evidentemente, ai piani alti dell’ ex monopolista nazionale, un po’ di preoccupazione c’ è. E infatti, come abbiamo già raccontato, la rivoluzione tariffaria che porterà Free Mobile sta costringendo Tim a partorire un brand tutto nuovo. Un suo MVNO a basso costo (leggi il post MVNO a basso costo di Tim).

Tim contro Free Mobile
In Tim si continua a parlare della nuova Free Mobile. Paura dell’ offerta low cost di Xaviel Niel?

L’ ultimo a pronunciarsi sullo sbarco italiano di Free Mobile è Arnaud de Puyfontaine, Ceo di Vivendi, azionista di riferimento del gruppo Telecom Italia. Sarà una battaglia infatti tutta francese quella tra Tim e l’ agguerrita Free Mobile.

Ecco cosa de Puyfontaine ha dichiarato, secondo Adnkronos:

Il mercato in Italia si sta muovendo e presto vedremo Iliad sul mercato. E’ un forte ed efficiente concorrente. Sarà un buona competizione e diamo il benvenuto a Free sul mercato italiano. La struttura del mercato italiano è diversa rispetto a quello francese sia nel mobile che nel fisso. Siamo pronti a far fronte anche alla concorrenza di Iliad. Diamo il benvenuto al nuovo competitor. Servirà a fare crescere il mercato italiano e Telecom Italia è in una buona posizione per trarre dei benefici della crescita del mercato italiano. Vivendi, lo ribadisco, è un azionista di lungo termine e Telecom è tra le nostre priorità strategiche nel Sud Europa. I risultati sono ottimi. Telecom Italia era come una bella addormentata che aspettava un suo principe per svegliarla. E ora inizia a svegliarsi”.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here