Iliad ha cambiato il nostro modo di telefonare e connetterci ad internet in mobilità (in pratica, quasi senza limiti). La pressione esercitata sul mercato dal gestore ha portato, in pochi mesi, ad un abbassamento deciso dei prezzi. Circa il 20% in meno, di media. Ed oltre a questo, sono nati assieme ad Iliad altri due brand, dei quali qui su UpGo ci occupiamo in maniera costante: Ho Mobile e Kena Mobile. Ma davvero gli altri gestori possono ormai fregiarsi della stessa trasparenza e della convenienza di Iliad? Dov’è il trucco? Prima di addentrarci nel post di questo venerdì sera, partiamo da una importante e succosa novità. L’app, appena sfornata, di UpGo.news sul Play Store di Google. È gratuita e la potete scaricare subito da questo link qui.

Iliad tutti come
Ora sono tutti come Iliad. O forse no. Altroconsumo fa chiarezza sulle tante imitazioni del quarto operatore mobile.

È disponibile il download nello store Google per la nuova App gratuita di UpGo.news dedicata ai clienti e ai fan di Iliad ma anche a tutti gli appassionati dei temi che girano attorno alla telefonia. Fissa e mobile. L’app di UpGo.news è infatti una scorciatoia comoda per entrare nel mondo delle nostre notizie.

Praticamente ogni sera vi proponiamo il nostro aggiornamento con un post che tratta l’argomento hot del giorno. Ecco, grazie alla nuova app potrete ricevere la notifica push direttamente sul vostro dispositivo e leggere al volo il contenuto.

Ma soprattutto, la nuova app di UpGo.news è una porta d’accesso alla community e al forum di UpGo 4Fan, per commentare le notizie, dialogare, scambiare opinioni su Iliad e sui gestori telefonici. E sopratutto, insieme, risolvere problemi. È questo in fin dei conti il senso di questo nostro luogo d’incontro virtuale.

Piano piano, costruiremo per i fan di Iliad e per i nostri lettori tutti, anche dei contenuti speciali che saranno resi disponibili solamente per gli utilizzatori dell’applicazione. Novità che arriveranno man mano.

Ma ora ci teniamo a sapere come la pensate. Quindi, fate subito un salto sul PlayStore, scaricate l’app e poi lasciateci un feedback come review dello store digitale. Sarà cosa molto gradita. Come incoraggiamento e sicuramente per migliorare ancora.

Ma passiamo ora ad Iliad e alla recente ricerca messa in piedi da Altroconsumo. La nota associazione di consumatori ha cercato di capire quanto i gestori concorrenti ora somiglino ad Iliad, davvero.

Ci possiamo fidare?

È davvero oro tutto quello che luccica?

Al momento, i riscontri in cui si è imbattuta Altroconsumo dimostrano che, tutto sommato, il lupo perde il pelo ma non sempre il vizio. Ma adesso però, il vizio è tenuto ben nascosto.

Infatti sarebbe ancora frequente la pratica del costo occultato. Ti ho cercato e Segreteria Telefonica, sempre incluse con Iliad sono spesso invece ancora a pagamento con i principali concorrenti.

Inoltre, resta estremamente usuale per i gestori “noti” la pratica del vincolo. Le tariffe oggi sono quindi paragonabili a quelle di Iliad (guarda le tariffe di Iliad) ma prevederebbero troppo spesso una modalità di legame forzoso con la compagnia telefonica. Una cosa che poco piace a noi e poco piace ad Altroconsumo, perché sicuramente è un fattore di forte mortificazione della libera concorrenza.

Altroconsumo torna inoltre ad analizzare lo specifico segmento dei second brand. In parole povere parliamo del duetto Tim – Vodafone vestiti con l’abito della trasparenza, rispettivamente con Kena Mobile e Ho Mobile. I second brand sono veramente belli e bravi come Iliad?

Secondo Altroconsumo, . Buone le tariffe di Kena e Ho, ovviamente. Ma i due gestori, sono dei quasi virtuali, e legati in maniera indissolubile all’operatore di appartenenza. Per questo Altroconsumo sottolinea come questi marchi siano costretti a limitazioni. Non tanto per motivazioni tecniche, quanto commerciali. Ovvero per poter essere, a livello marketing, ben distinte dalle compagnie principali alle quali appartengono. E, in parole semplici, non rubargli troppi clienti.

Customer care secondaria e reti con velocità internet limitate. Una pratica che non piace ad Altroconsumo e della quale abbiamo più volte scritto qui su UpGo.news e che comunque rende il tutto più difficile da comparare.

Ho Mobile può essere paragonata ad Iliad quando uno è un virtuale e l’altro un gestore vero e proprio, con propria infrastruttura? Noi ce lo siamo chiesto e abbiamo provato a rispondere in maniera puntuale in questo lungo articolo.

E quale delle due compagnie, tra Iliad e Ho, ha l’internet più veloce? Ce lo siamo chiesto in questo articolo qua.

La prossima tariffa di Iliad. Cosa ne pensate?

Discussione Forum Telefonia

Ma quali saranno le prossime mosse dell’agguerrita Iliad? Si continua a vociferare di una possibile nuova tariffa primaverile così da riprendere a passo spedito la crescita. Ma per il momento, è tutto top secret.

Non possiamo far altro che specularci un po’ sopra, simpaticamente, cercando capire insieme quali potrebbero essere le tariffe future. Se volete, abbiamo aperto una discussione sul nostro forum. Correte a chiacchierare con noi cliccando qui.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here