Di Iliad si fa sempre un gran parlare, è giustissimo. Il quarto operatore mobile italiano rappresenta davvero quello che tutti speravamo: una rivoluzione nel panorama delle telecomunicazioni italiano. Ma ogni tanto è sempre bene ricordare ma anche ribadire che non si vive di solo Iliad. La concorrenza c’è e preme sull’ultimo arrivato.

Telefonia low cost. Non c' è solo Iliad. Titolo dell'articolo
Iliad non è la sola nel mercato delle tariffe super low cost. Dopo la nascita del quarto operatore mobile hanno tutti giocato la doppia partita della convenienza e della trasparenza. Facciamo un po’ il quadro delle offerte, meno conosciute, alternative a Iliad.

Il quarto operatore telefonico sin dagli esordi ha garantito trasparenza nelle offerte e tariffe, a differenza degli altri competitor che da anni hanno fatto il bello e il cattivo tempo con costi nascosti, vincoli e rimodulazioni. Ma ora ci sono diversi operatori telefonici in Italia che della trasparenza, semplicità e convenienza hanno fatto la loro bandiera. Un po’ improvvisamente, a dire il vero.

In Fastweb dopo l’annuncio dell’arrivo di Iliad, “niente è come prima”

Pochi mesi prima del lancio di Iliad, Fastweb ha iniziato la sua nuova strategia commerciale puntando tutto sull’abolizione di penali, costi nascosti e promuovendo offerte semplici e chiare, senza vincoli e con il primo mese sempre gratuito.

Attualmente Fastweb, proprio come Iliad, permette ai clienti la totale libertà di poter disdire il proprio abbonamento ricaricabile in qualsiasi momento e senza alcuna penale.

Inoltre aggiunge la possibilità, non da poco, di poter godere di un mese gratuito dell’offerta e prima che termini poter cambiare operatore o disdire, tramite la propria area personale, senza dover pagare null’altro.

Una delle offerte Fastweb del momento:

  • Mobile Voce & Giga
  • 1.000 minuti per chiamare
  • 100 SMS
  • 10 GB di traffico per navigare in Internet

Il costo dell’offerta è di 10,95 euro al mese ma per chi è cliente con il fisso il costo scende a 6,95 euro per sempre. Primo mese sempre gratuito.

Incluso il Wow-Fi illimitato, la community che consente di navigare con il wi-fi in mobilità senza intaccare i giga della propria offerta. Questo certamente un gran punto di forza, peccato per il costo piuttosto fuori mercato almeno che non si sia clienti con il fisso.

L’estrema semplicità e la qualità dei servizi CoopVoce

Coopvoce è uno degli operatori mobili italiani virtuali su rete TIM che da diversi anni si è ritagliato il suo spazio nella telefonia italiana grazie a poche offerte ma molto semplici. In grado di offrire il giusto a costi tutto sommato accessibili e per tutte le tasche ma ha saputo imporsi anche grazie ad una qualità del servizio oggi lodata praticamente da tutti di cui fa parte anche l’assistenza clienti.

L’offerta cardine di Coopvoce proposta attualmente sul sito ufficiale è la Top 10 giga con 1000 minuti di chiamate verso tutti e 10 Giga di internet mobile in 4G al costo di 6,95 al mese per sempre.

Kena Mobile e Ho Mobile: l’invasione del low-cost

Kena Mobile per TIM e ho.Mobile per Vodafone sono i recenti operatori telefonici virtuali che pur nel loro piccolo hanno saputo dare uno scossone al mercato mobile italiano.

Prima Kena ha presentato una serie di offerte, non subito in 4G, che si sono da subito distinte per semplicità e trasparenza (non si può certo dire lo stesso delle tariffe TIM).

Kena Mobile ha anche nel sito web uno dei suoi punti di forza: un sito molto accessibile, chiaro, pulito e semplice da navigare da cui poter acquistare le offerte con spedizione della sim a domicilio.

Attualmente è possibile anche attivare la sim direttamente dal sito con il meccanismo del riconoscimento tramite videochiamata.

L’offerta top di Kena disponibile al momento offre minuti illimitati verso tutti, 100 sms e 50Giga di internet mobile in 4G al costo di 5,99 euro al mese per sempre, rivolta però agli ex clienti di iliad, ho.Mobile e altri MVNO. Sul sito ufficiale di Kena sono però disponibili altre offerte molto convenienti.

Cosa dire invece di Ho Mobile, l’ultimo arrivato in casa Vodafone che non sia già stato detto?

Nel caso di questo piccolo operatore mobile virtuale, l’intento è sempre stato fin troppo chiaro: mettersi sullo stesso piano di Iliad come strategia commerciale. Peccato che iliad sia un operatore a tutti gli effetti, con una propria infrastruttura di rete in continua espansione. Volete leggere il nostro confronto tra Iliad e Ho? Cliccate qui, perché abbiamo provato i servizi di entrambi e vogliamo dirvi cosa ne pensiamo davvero.

Per Vodafone un’ottima strategia commerciale: offrire tariffe convenienti e semplici con la qualità della rete anche se con una velocità di navigazione assai limitata ovvero fino a 30 Mbps in download.

  • L’offerta attuale di HO:
  • Minuti illimitati per chiamare
  • SMS illimitati
  • 50 GB di traffico per navigare in Internet

La promozione ha un costo di 9,99 euro al mese, i nuovi clienti dovranno comunque acquistare una nuova SIM per 9,99 euro e una prima ricarica da 10 euro da cui sarà scalato l’importo mensile previsto dall’offerta.

Rabona Mobile. Il bizzarro MVNO

Nel panorama più o meno vasto degli operatori virtuali che in qualche modo propongono strategie commerciali semplici e trasparenti possiamo annoverare anche Rabona Mobile, un piccolo e ancora poco conosciuto operatore mobile che si ispira, già dal nome, al mondo del calcio pur non avendoci direttamente nulla a che fare.

Di Rabona avevamo già parlato in questo articolo in maniera più esaustiva.

Le offerte di questo operatore non sono moltissime, sono poche ma tutto sommato buone e convenienti per coloro che magari non pretendono molto e vogliono spendere poco e poter contare su una rete forte come quella di TIM, ma al momento dovranno accontentarsi del 3G.

Ad oggi gli operatori mobili virtuali sono una grande risorsa, dal punto di vista del cliente finale rappresentano un’ottima ancora di salvezza per svincolarsi dalle complicazioni e a volte costi eccessivi di TIM, Vodafone e Wind Tre.

In questo scenario non è semplice prevedere se in futuro questi operatori mobili virtuali riusciranno a restare a galla in un mercato dove l’arrivo del 5G potrebbe ridursi davvero a pochi competitor. Chi sopravviverà?

Fate la vostra scommessa sul futuro di questi gestori minori, utilizzando lo spazio commenti qui in basso.

13 commenti

  1. Iliad un giorno io credo diventerà il primo Operatore di Telefonia Italiana. L’onestà prima o poi viene premiata.

    • Restiamo per il momento con i piedi per terra. Partendo dal 2% attuale di quota di mercato Iliad Italia 😉

    • Si si sicuramente… se va avanti con le offerte sotto costo fà la fine di bip mobile, se non avessero le spalle coperte da free in Francia (che tra l’altro non sta passando un bel momento soprattuto sul fisso) avrebbero giá messo le tariffe sui 10€/12€ O fatto la stessa fine…
      Benvenga la concorrenza ma primo operatore la vedo davvero utopia per i prossimi 10 anni almeno… 90 milioni di linee in 3 operatori e illiad ne ha 2 milioni e il trend di salita sinè fermato perchè ormai cominciano ad esser fatte le portabilità per tornare agli operatori principali per i vari problemi che illiad ha, specie con il 4g e la relativa copertura di rete legata solo alla rete wind (e non wind e 3 che è tutt’altra copertura). Fino a che continuano a nominare la rivoluzione la vedo grigia…

  2. Iliad per sempre!! Non voglio mai più sentire nella mia vita la triade (Tim, Vodafone e H3G)!!! Ci hanno derubato e truffato per anni e sono scesi a più miti consigli solo con lo scopo di contrastare e bloccare Iliad. Non ho mai usato Kena e Ho Mobile, ma visto da quali operatori derivano, preferisco non averci nulla da spartire!! ILIAD PER SEMPRE!!!!!!

  3. Scusate io credo che Iliad abbia dato una grande mossa a questo mercato per il resto deve ancora crescere .
    Vi posso chiedere le quote di mercato di Ho mobile e Kena e le relative sim vendute .
    Grazie
    Giuseppe

  4. Se non fosse stato l’operatore francese a scendere in campo gli sciacalli operatori telefonici italiani avrebbero continuato inciucci fra loro è tenere prezzi alti. Si dovrebbero solo vergognare. Soliti parassiti all’italiana ora per fronteggiare l’assalto cercano rimedi….. che vadano in orbita a cercare clienti… Auguro un ko.

  5. Il solito articoletto RIDICOLO … per esempio l’offerta fastweb ad oltre 10 euro vi sembra appetibile rispetto ad illiad ?? Ma perché scrivete queste idiozie come se la gente fosse tutta rincoglionità?

    • Ciao Paolo. Forse non hai letto con attenzione ma è specificato che le offerte Fastweb sono fuori mercato, sono convenienti per chi è già cliente con il fisso. 😉

  6. Io possiedo 3sim di cui una di 50 gb la uso per Internet in casa. Ho 3 PC ed altrettante TV. Spesso non mi bastano 50 GB per tutto il mese. Iliad dovrebbe confrontarsi con le altre società proponendo un’offerta per Internet in casa. Per esempio 100 GB per Internet in casa a 15 euro al mese contro i 25 euro della concorrenza. Farebbe sicuramente un balzo in avanti nel numero dei clienti.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here