Ogni tanto arrivano anche buone notizie. E questa volta, i segnali positivi arrivano da Vodafone. Il gestore starebbe preparando il ritorno alla tariffazione ogni 30 giorni. Un passo verso la trasparenza. Da una parte la pressione del Governo ma probabilmente già si sente l’ effetto Ho Mobile nel mercato italiano.

Vodafone fatturazione 30 giorni
Vodafone è pronta a fare un passo indietro e tornare alla fatturazione a 30 giorni. Ad annunciarlo l’ amministratore delegato in un intervista per Il Corriere della Sera.

Vodafone pare sia decisa a tornare seriamente e al più presto alla fatturazione a 30 giorni, lo ha dichiarato Aldo Bisio, amministratore delegato dell’azienda. Ma cosa spinge il gestore a fare questo passo indietro? Presto detto: sicuramente l’intervento del Governo che intende dare una seria regolata ad un comportamento che ormai prosegue indisturbato da qualche anno a totale svantaggio del cliente. L’altro motivo è certamente l’arrivo imminente di Iliad/Ho.mobile che già sappiamo per certo adotterà la fatturazione classica dei 30 giorni.

Quale che sia la motivazione, rimane senza dubbio una buona notizia quella di Vodafone che intende tornare ai fatidici 30 giorni come preannunciato dall’ad Bisio nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere della sera:

Nell’aprile del 2016 abbiamo ridotto il ciclo di fatturazione e nei fatti aumentato i prezzi. Era un’operazione legittima in un sistema di mercato liberalizzato, dove i prezzi sono tra i piu’ più competitivi d’Europa. Alla luce dell’attenzione posta dal Governo e dalle Autorità, ci siamo resi conto che abbiamo sottovalutato un elemento importante che ci lega ai clienti, la trasparenza. Abbiamo dunque deciso che ritorneremo al ciclo di fatturazione precedente. Sono investimenti ingenti, abbiamo avviato i lavori, e lo faremo rapidamente.

Questo apprezzabile passo indietro da parte di Vodafone fa molto piacere e ci si augura che presto possa essere seguito a ruota da tutti gli altri gestori che ad oggi si ostinano a fatturare ogni 4 settimane, compresa la tv satellitare di Sky. Una brutta abitudine che pare destinata a scomparire, fermando definitivamente che anche altri servizi come luce e gas e possano registrare rincari mascherati da modifiche nei cicli di rinnovo.

Ad ogni modo i piani di alti di Vodafone annunciano che il cambiamento avverrà in tempi relativamente brevi, nella speranza che ci siano ancora e sempre di più tariffe semplici e trasparenti e senza ulteriori trappole.

Ma questo ritorno ai 30 giorni come avverrà? Sono previsti rimborsi per chi ha già pagato la famosa tredicesima mensilità oppure sarà il nuovo sistema sarà applicato solo per prossime nuove attivazioni? Sicuramente è più probabile l’ultima ipotesi ma chissà che almeno non vi siano dei piccoli bonus per i clienti colpiti dalle 4 settimane.

Guarda anche: Altre Notizie Vodafone e offerte passa a Vodafone

Gli altri seguiranno lo stesso esempio? Non ci resta che attendere ulteriori notizie e aggiornamenti in merito di cui vi daremo conto, qui su UpGo.news, come sempre il prima possibile. Notizie Vodafone e offerte passa a Vodafone

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here