Vodafone Italia ha pubblicato qualche giorno fa i risultati trimestrali e le notizie sono buone: l’operatore chiude il trimestre al 31 dicembre 2016 in crescita. Ci sono notizie confortanti per questo gestore telefonico che ottiene ricavi da servizi e clienti in banda larga, mobile e fissa.

Vodafone dati italia
Buoni i dati di Vodafone Italia per il 2016. Crescono gli utili e a trainare è anche la linea fissa in fibra

Ma entriamo subito nel dettaglio: nell’ultimo trimestre del 2016 i ricavi ottenuti da servizi hanno raggiunto 1.330 milioni di euro. Un numero molto positivo per Vodafone dato che si tratta di una crescita del 3%, rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, confermando una crescita continua negli ultimi tre trimestri (nel Q1 2016 si è registrata una crescita pari a circa l’1,2% mentre nel Q2 2016 l’aumento è pari al2,2%).

In crescita anche i ricavi da servizi mobili (con un aumento pari al +1,4%) che arrivano così ad un fatturato di 1.105 milioni di euro, questo grazie sia all’aumento del consumo di dati mobili (+56% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente), sia al numero di clienti 4G. Questi ultimi sono cresciuti nel solo trimestre di un ulteriore milione, con una quota complessiva pari a 8,3 milioni di utenti.

Contribuiscono alla crescita dei ricavi anche gli aumenti registrati da parte del segmento business.

E sebbene Vodafone sia un’operatore che punta moltissimo sul 4G (non a caso la copertura della rete 4G supera il 97% della popolazione in oltre 6.700 comuni, di cui 1.000 in 4G+) sono in aumento anche i ricavi da servizi di rete fissa (+11,9% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente) pari a 225 milioni di euro, e dei clienti di banda larga fissa (+11,1%rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente), che si attestano a 2,119 milioni, con 70.000 nuovi clienti di banda larga fissa nel trimestre.

Ricordiamo che i servizi in fibra sono disponibili attualmente in 444 città italiane, e raggiungono 11 milioni di famiglie e imprese. Inoltre, la partnership con Open Fiber, oltre a Milano, Bologna e Torino, e’ adesso attiva commercialmente anche su Perugia, e a breve seguiranno le altre grandi citta’ previste dall’accordo.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here