Vodafone, fuga di clienti e grandi ritardi nella portabilità. Tempi duri per Vodafone. Ne abbiamo scritto in più occasioni queste settimane qui su UpGo.news. Il gestore rosso sembra in questo periodo quello più colpito dalla nuova guerra dei prezzi che evidentemente sta cambiando in maniera decisa gli equilibri del mercato. Le richieste di portabilità in uscita in Vodafone sono talmente tante che si è reso necessario l’intervento dell’Autorità Garante. Che ora già viene nuovamente chiamata in causa. Ecco cosa sta succedendo in queste ore…

Vodafone logo in fiamme
Vodafone sta andando molto male. Non c’ è alcun numero ufficiale ma da nostre fonti arriva la notizia di una vera e propria emorragia di clientela. Cosa sta succedendo?

Le prime notizie sono arrivate, anche se non ufficialmente, da Iliad. Ormai da diverse settimane le richieste di portabilità da Vodafone al nuovo quarto operatore francese hanno raggiunto tempi lunghissimi. Anche più di dieci giorni, stando a quanto ci viene confermato anche dai nostri follower.

AGCOM avrebbe quindi imposto a Vodafone di processare più portabilità, alzando quindi l’asticella di garanzia imposta dalle autorità e che esprime un numero preciso di numeri da “far uscire” ogni giorno, per ciascun operatore. Quelli di Vodafone saranno entro qualche di più. Per l’esattezza 33mila uscite quotidiane da garantire.

Tariffa Migliore Oggi

Ma non basterà perché in queste ore, notizia che vi riportiamo in anteprima grazie a nostre fonti, anche Wind Tre lamenta forti ritardi. Entrambi i brand della telco unica, stanno contribuendo quindi a spolpare la ricca base clienti Vodafone e anche in questo caso, i ritardi sono quasi quelli registrati con Iliad. Si parla di circa 7 giorni per passare da Vodafone a Wind o da Vodafone a 3.

Ora però gli operatori potrebbero richiedere di sedersi al tavolo di AGCOM per capire come gestire la delicata situazione, in armonia con la delibera originaria che regolamenta tempi e meccanismi della mobile number portability.

E nel suo passaggio più esplicativo, la delibera AGCOM chiarisce senza lasciare troppi dubbi:
Ogni singolo operatore adegua la propria capacità giornaliera anche in funzione delle richieste di mercato

Per questo, sia Iliad che ora Wind Tre, potranno pretendere la gestione di un numero ancora maggior dei portabilità in uscita, dato che la strategia a doppia velocità di Vodafone, con da una parte rincari e dall’altra la nuova creatura low cost Ho, evidentemente non sta funzionando (leggi qui la nostra analisi sul doppio brand di Vodafone).

Ho non riesce a frenare l’emorragia

Proprio nel nostro approfondimento di pochi giorni fa, intitolato “La difficilissima estate di Vodafone” e che potete ritrovare qui, abbiamo cercato di capire quale sarà il peso di Ho sulle strategie di Vodafone e sui conti dell’azienda. E per conti intendiamo i clienti, come numero assoluto ma ancor di più l’ ARPU, da sempre elemento d’eccellenza in Vodafone.

Stando a queste nostre ultime informazioni esclusive quindi, pare che le reginette dell’estate siano tutto sommato Iliad e i due marchi di Wind Tre. Ho quindi non starebbe riuscendo nella mission di frenare l’emorragia di clienti. Anzi, potrebbe contribuire al problema creando uno spiacevole effetto boomerang per la compagnia rossa.

Gran parte dei passaggi a Ho, potrebbero infatti provenire direttamente da Vodafone, con una controproducente migrazione interna. Chi ha per le ragioni più diverse, necessità della rete Vodafone, ha oggi in effetti la possibilità di sfruttare un second brand parecchio più economico e con limitazioni di velocità, forse poco percepite dal “grande pubblico” fruitore di telefonia mobile.

Non a caso Vodafone ha da sempre tenuto molto sotto controllo le disponibilità effettive di sim card di Ho Mobile ed in queste ultime ore ha lanciato la prima offerta dedicata solo a chi migra in Ho con passaggio del numero. Una promo winback (queste le caratteristiche dell’offerta: minuti ed sms illimitati e 40giga a 6,99 euro) valida per chi proviene da tutti gli operatori, ad eccezione di Vodafone. È la prima volta che Ho esclude esplicitamente la clientela Vodafone dalla propria offerta commerciale.

Wind Tre a tutta velocità

Wind Tre starebbe tornando a colpire duro in un mercato oggi evidentemente ultra-competitivo e in una fase ancora abbasta complessa post fusione, con tanti tasselli ancora da sistemare. La forza di Wind Tre è però oggi nella leadership, più che negli aspetti più tecnici o commerciali. Una leadership finalmente tornata monocolore, con i soli cinesi di Hutchison a comandare e una fuoriuscita di Veon, l’altro socio, praticamente solo da formalizzare in sede UE.

Con una guida chiare a decisa e con ZTE ormai tornata totalmente in forze dopo il duro ban americano, Wind Tre può giocare un ruolo di leadership assoluta ed attaccare Vodafone in questo suo momento di particolare debolezza. Non a caso, il gruppo Wind Tre ha in questi giorni rinnovato e rafforzato la propria offerta per i clienti alto-spendenti, le partite iva, ai quali la telco dedica il marchio unico “Wind Tre Business“.

Si continuerà quindi a combattere, soprattuto contro Vodafone, su tutti i fronti. E da settembre, si aprirà una stagione interessante, forse la più competitiva dell’ultimo decennio.

Commenta il nostro articolo utilizzando l’apposito spazio in basso e seguici anche su Telegram.

Guarda le migliori offerte per passare a Vodafone

SHARE

20
Lascia un commento

avatar
più nuovi più vecchi più votati
Paolo
Ospite
Paolo

Vodafone non ha più credibilità. Non c’è paragone tra la loro rete e quella di Iliad o Wind. Però è improponibile dare offerte allettanti per rimodulare dopo nemmeno due mesi. Ed io non mi fido nemmeno di HO. La testa è la stessa. Quindi possono offrirmi anche la Luna ma non ci caschero’ più. Se la meritano una simile batosta. Non siamo imbecilli.

Leonardo
Ospite
Leonardo

Mio suocero passaggio da vodafone a iliad… ancora non c e stato e sono passati 7gg con oggi…. chiederemo il rimborso a vodafone tramite iliad

Daniele Santolini
Ospite
Daniele Santolini

Sarà io sono Vodafone dl 1993 (quando era OMNITEL) e non ho mai cambiato, tranne un breve passaggio a TIM, di cui mi sono subito pentito. Ma in termini di rete scusami ma rispetto a Wind che funziona a singhiozzo e soprattutto viaggiando davvero non c’è paragone per me, nonostante tutto, Vodafone offre il servizio migliore ma soprattutto l’assistenza migliore. Non mi fido proprio di Iliad o altri che ho come l’impressione che durino il tempo di uno starnuto. Questa è la mia esperienza di ormai In qualsiasi posto io sia, in pochi secondi sono connesso, mando email, scrivo messaggi… Leggi il resto »

danieledettodani
Ospite
danieledettodani

assistenza. migliore? ma dove?assistenza vodafone da denuncia, call center che risponde dall’estero e soprattutto le persone che rispondono non ti aiutano. Assenza di segnale per interi giorni con wind e tre mai avute

Paolo
Ospite
Paolo

Io ho avuto Vodafone dai primi di giugno a fine luglio. Nulla da dire sulla rete. Iliad a volte fa veramente morire. Però io non accetto che un offerta sottoscritta il 6/6 venga aumentata dopo nemmeno due mesi del +20%. Vuol dire prendere in giro i propri clienti. Iliad va a singhiozzo, come Wind, però non è la morte. Io non uso lo Smartphone per lavoro quindi mi va benissimo. L’hotspot funziona e navigo senza pb veramente insormontabili. Pago 5,99€ per sempre. Vodafone quando farà un nuovo aumento ? Forse presto xche’ perdendo migliaia di clienti dovranno cavare soldi da… Leggi il resto »

Ponio
Ospite
Ponio

Concordo pienamente!

zagl
Ospite
zagl

Anche la credibilità ha migrato. È proprio questo il problema, a forza ti dei tirare la corda si è spezzata.

GianLuca
Ospite
GianLuca

Per le rimodulazioni dovrebbe essere imposto un tempo minimo di 1 o 2 anni dalla data dell’abbonamento o ultima rimodulazione. Inoltre non sarebbe male se a seguito di disdette o cambi operatore in seguito ad una rimodulazione al cliente sia riconosciuto un indennizzo sotto forma di credito telefonico o altro, anche 10 euro, come deterrente per questi comportamenti che abusano del diritto di modifica unilaterale (secondo me da eliminare per le telco e non solo). Ti fanno cambiare con offerte vantaggiose per poi modificare le condizioni dopo qualche mese. Pessimo comportamento che di quasi tutte le telco e non solo… Leggi il resto »

Francesco Ferrari
Ospite
Francesco Ferrari

vodafone : sono uscito perchè continuano a proporre cose ingannevoli per sms;al che uno fa la fila in negozio per sentirsi dire che per ottenere le condizioni indicate deve comperare un telefonino e garantire pagamenti x 30 mesi tramite carta di credito. Dopo 3 gg. altro sms con offerta a 7 anzichè a 10; ormai sono peggio dei venditori di borse false in spiaggia.

Gigi
Ospite
Gigi

Ma che dire di Tim, niente? è forse protetta dall’agcom che non ci dà nemmeno un’occhiata? Venti giorni con una scheda che non si riesce a far attivare dopo infinite chiamate al 119 email e pec e anche twitter….rimane solo da fare la disdetta perchè anche se attivano il numero provvisorio poi la portabilità da vodafone sarà di sicuro un altro incubo.

Nik
Ospite
Nik

Paolo, hai perfettamente ragione, anche a me 2 rimodulazioni da 3€ ogni volta nel giro di 8 mesi con in cambio di alcuni GB in più, quando invece per i nuovi clienti offrono condizioni anche più vantaggiose delle mie, la prima ho accettato in cambio di 6gb ma adesso li saluto e non mi vedono più. Se dovevo spendere 6€ bastava che lo sapevo e decidevo prima.

LM1970
Ospite
LM1970

Io per ora ho fatto il percorso inverso, da Iliad a Vodafone, visto che col primo cadevano le chiamate dopo pochi secondi e non hanno mai risolto. Inoltre non c’è paragone con la qualità del segnale, Iliad segnava un bel 4G che non andava neanche a manovella se non sotto l’antenna (la loro)! 7 euro per 1000 min e 30 giga con VOD ci può stare (e ho trovato anche una sim bis). Vedremo se rimoduleranno.

Paolo
Ospite
Paolo

Scommettiamo che tra qualche mese quei 7€ saranno un bel ricordo ? Diventeranno 9 ? 10 ?

pusherbox
Ospite
pusherbox

ZTE è stata praticamente rimpiazzata da Ericsson. Questa è un’ottima notizia per Wind Tre…

Mirko
Ospite
Mirko

Buonasera a tutti, mi sono ricreduto della Vodafone, è da un anno che sono passato da loro ed ero super felice, internet velocissimo e segnale di linea perfetto, ma poi hanno iniziato ad aumentare la tariffa per tre volte in meno di un anno, cose da pazzi, dopo varie volte che ho chiamato il 190 per avere un’offerta migliore e pagare meno di 17€ al mese ho chiesto la portabilità il 25 agosto 2018 da Vodafone a ho mobile, tale portabilità era prevista per il 30 agosto 2018(negata da loro) poi posticipata il 3/09/2018 e poi il 4/09/2018, io chiedo… Leggi il resto »

Paolo
Ospite
Paolo

Intanto chiedi a HO la penale per il ritardo. Sono 2,5€ al giorno, a partire dal terzo giorno dalla tichiesra di portabilità. Max 50€

Andrea
Ospite
Andrea

Vodafone mai più…. Sono passato a Tim 4 mesi fa…. ancora mandano fatture da pagare… e non riesco ancora a fermarli!!!!!!!!!! Mai più… nemmeno regalato

Paolo
Ospite
Paolo

Se paghi via SEPA in banca comincia col revocarlo. E se hai già pagato delle fatture puoi chiedere alla tua banca di annullare l’addebito entro tot giorni. Chiedi alla tua banca

Aldo
Ospite
Aldo

Attenzione a Vodafone; sentendo ciò che è successo ad altri quando ho pagato l’ultima fattura e reso la station ho disattivato la domiciliazione bancaria. Ho fatto bene perché ora mi è arrivata una loro mail che mi chiede di riattivarla (perchéééé) o di chiamare il 42330 da un mobile Vodafone (altrimenti si paga) o da un fisso!! Ma se sono scappato da Vodafone sia come internet che come mobile come faccio a chiamare?? E cosa vogliono farmi pagare ancora?? E poi si chiedono perché tutti scappano….

Paolo
Ospite
Paolo

Se sei sicuro di non avere debiti con loro, ben sicuro, ignorali. E poi nessuno ti porterà in tribunale per poche decine di euro. Forse ti scriveranno un po’ di lettere minacciose e poi si attenderanno.