Ancora aria di cambiamenti dal fronte gestori telefonici italiani. In questi giorni abbiamo parlato del famigerato nuovo progetto in arrivo per Wind-Tre ma anche della nuova piattaforma per l’e-commerce. Ora è il turno di Vodafone, protagonista di un redbrand globale dello storico marchio. Già visibile sul sito ufficiale il nuovo logo sarà accompagnato da una nuova campagna pubblicitaria. Il nuovo claim recita forte e chiaro “Il futuro è straordinario. Ready?”

Vodafone rebranding
Light rebranding per il marchio Vodafone a livello globale. Ecco la nuova grafica dello storico logo.

Per Vodafone il futuro è straordinario e in Italia la concorrenza si prepara all’ arrivo di Ho Mobile. Era datata 2009 la precedente immagine di Vodafone.

Il nuovo logo esalta ancora di più la famosa “virgoletta” creata nel 1998 ormai riconoscibilissima e quindi segno indelebile di Vodafone.

Nel prossimo futuro quindi nuovi servizi digitali e nuove tecnologie che ricopriranno un ruolo sempre più significativo per l’azienda.

La nuova strategia di posizionamento del brand è stata sviluppata insieme alle agenzie MEC, Santo, Brand Union e Kantar, del gruppo WPP dopo un periodo di ricerche e sperimentazioni e ha tenuto conto anche dei pareri di oltre 30mila persone in 17 paesi.

La nuova campagna pubblicitaria Vodafone è partita ieri, 6 ottobre con uno spot TV: un filmato di 60 secondi che racconta come l’interazione umana rimanga una costante mentre le tecnologie evolvono nel tempo. Spot prodotto dall’agenzia Ridley Scott Associates.

L’azienda telefonica ha anche commissionato un’indagine chiedendo a varie persone di 14 paesi diversi, Italia compresa, come vedono loro il futuro e la maggior parte ha posto l’attenzione proprio sulle nuove tecnologie che continueranno ad avere un impatto sempre maggiore sulla vita di tutti i giorni.

Inoltre, Vodafone tramite la società Futerra, ha cercato di individuare quali saranno i nuovi trend emergenti che impatteranno sul nostro quotidiano, sulle nostre case e sulla vita lavorativa di tutti noi.

Stampanti 3D sempre più utilizzate nei più svariati campi, dalle abitazioni fino alle applicazioni mediche. Installazioni di pannelli solari per produrre energia pulita non solo sui tetti degli edifici ma anche su pareti, finestre e perfino autostrade.

Aumenteranno i nuovi sistemi di trasporto pubblici con nuovi treni sempre più veloci e molti altri scenari futuristici no possibili ma anche necessari.

E poi c’ è la grande sfida dei contenuti che ormai passeranno perlopiù attraverso le reti veloci. Le telco diventano sempre più broadcaster e la sfida è aperto proprio sui servizi over the top.

Un mondo di servizi apparentemente lontani dalla telefonia almeno non nel senso in cui la intendiamo noi fino ad oggi. Ma di certo ormai i gestori telefonici stanno cercando di imparare a non fermarsi più alle sole tariffe per il telefono fisso o mobile ma ad integrare sempre più servizi alternativi e complementari. Quindi benvenuta nel futuro Vodafone!