Dopo gli aumenti e le rimodulazioni applicate alle ricaricabili Vodafone si appresta ad aumentare anche il costo dei propri abbonamenti. Ancora non è chiaro quali saranno le gamme di piani telefonici coinvolti nella rimodulazione. Anche se è probabile che alla fine saranno ritoccate verso l’ alto le offerte Red e le offerte Relax del gestore inglese.

Vodafone Rimodulazioni
Nuovi rincari per Vodafone. Dopo aver ritoccato le offerte ricaricabili, ora il gestore mette mano a Red e Relax.

Ovviamente si potrà, come da legge recedere dal contratto senza alcuna penale visto che le rimodulazioni, consisteranno a tutti gli effetti in un cambio unilaterale delle condizioni contrattuali. Sono molte le offerte “Passa a…” disponibili in questo momento. Ma resta il fatto che salvo gli operator attack, le promo e le win back, le compagnie telefoniche italiane stanno facendo a gara a chi rialza di più.

E’ uno degli effetti scontati, come avevamo più volte previsto, della fusione tra Wind e H3G. O meglio, della mutata condizione del mercato che vede oggi operare solamente tre gestori. Per fortuna, una situazione provvisoria, che sarà scalfita dall’ arrivo, ormai prossimo, di Free Mobile nel nostro Paese.

Non a caso il gruppo francese Orange ha fatto sapere poche ore fa di non voler investire in TIM e più in generale in Italia, perché i vertici dell’ ex France Telecom guardano con sospetto l’ arrivo dell’ uragano Free di Xavier Niel. E di loro ci possiamo fidare visto che l’ originaria rivoluzione alla concorrenza è avvenuta pochi anni fa proprio in Francia, dove Free ha debuttato come quarto, aggressivo, operatore mobile.

Tornando a Vodafone, sarà aumentato il canone delle offerte Relax e RED, anche se è meglio, prima di allarmarsi, restare in attesa della conferma della compagnia. Per far meglio digerire l’ aumento, Vodafone offrirà ai clienti rimodulati, domeniche con chiamate illimitate e 2 giga di traffico internet. Insomma, un po’ di zucchero per addolcire l’ amaro veleno.

Per il momento comunque Vodafone resta concentrata sulla sua strategia, non troppo spinta nell’ acquisizione di nuovi clienti quanto piuttosto alla solidificazione della base attuale e all’ aumento dell’ ARPU, ovvero la spesa media per cliente. Probabile che Vodafone voglia giocare ancora a lungo il ruolo di gestore “premium”, evitando così la selvaggia guerra dei prezzi che potrebbe scatenarsi a fine 2017 con l’ arrivo della compagnia telefonica francese.

Le eventuali rimodulazioni di Vodafone sugli abbonamenti partirebbero a fine luglio. Quindi a breve gli utenti interessati dovrebbero ricevere comunicazione dal gestore.

Vodafone rispolvera Omnitel?

Intanto però i vertici di Vodafone starebbero pensando anche ad una strategia low cost, ritirando fuori magari un vecchio marchio molto caro ai clienti italiani: Omnitel. Per il momento, gli esperti marketing del gestore stanno alla finestra per guardare come andrà a TIM con la sua nuova Kena Mobile. Poi, eventualmente, se la strategia del doppio brand ormai tanto di moda darà i frutti sperati, proveranno anche loro a lanciare qualcosa di simile. Vedremo.

NEWS: Vodafone potrebbe far rinascere Omnitel… Leggi il post

Ci teniamo a ribadire che i clienti non saranno costretti a recepire passivamente gli aumenti della compagnia. Sarà possibile recedere inviando raccomandata al gestore e trasferire il proprio numero su altra compagnia telefonica.

GUARDA LE OFFERTE PASSA A VODAFONE

1 commento

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here