Sotto l’albero arrivano nuove proposte Wind per cercare di arginare la crescita dei competitor, sopratutto dei nuovi brand a basso costo che sono stati i grandi protagonisti di questo 2018 che sta per chiudersi. Wind Tre, lo abbiamo già raccontato pochi giorni fa, ha perso, nell’ultimo trimestre rilevato, ben mezzo milione di clienti. Una cifra importante che rappresenta il conto da pagare per un processo di fusione dove non è sempre filato tutto liscio.

Wind Tre reazione natalizia
Le offerte natalizie targate Wind per recuperare il terreno perduto. Il brand vuole frenare l’uscita di clienti, sopratutto verso Iliad

Prosegue il grande Natale di Wind con tre nuove offerte operator attack e anche un po’ winback (alcuni clienti hanno ricevuto il solito sms), con l’intento di attaccare i concorrenti a cominciare da Iliad ma anche Tim, Vodafone e altri operatori telefonici virtuali. Le offerte sono valide dal 7 all’11 dicembre 2018 salvo proroghe.

Le tre offerte Wind dedicate prevedono tutte 40 Giga di internet mobile anche in 4G con minuti di chiamate illimitate verso tutti, 100 sms verso tutti e in più trattandosi di offerte All Inclusive rientrano nella promozione natalizia in corso che dà diritto anche a 100 Giga di internet mobile da utilizzare per un anno.

Le offerte possono essere attivate da ex clienti Wind, soprattutto alcuni che hanno ricevuto l’sms di invito oppure direttamente on line cliccando questo link diretto. I giga in omaggio potranno essere utilizzati solo una volta terminati i giga previsti nell’offerta prescelta.

Ecco in breve le tre offerte ricaricabili disponibili attualmente online:

  • Wind All Inclusive 40 Fire OnLine Edition a 4,99 euro al mese se si proviene da qualsiasi Operatore Virtuale (ad esclusione di PosteMobile, MVNO che si appoggia proprio a Wind).
    Wind All Inclusive 40 Flash OnLine Edition a 6,99 euro al mese se si proviene da iliad e PosteMobile.
  • Wind All Inclusive 40 Limited Edition a 8,99 euro al mese se si proviene da Tim e Vodafone.

Le offerte qui menzionate non prevedono costi di attivazione, per l’acquisto bisogna pagare subito 10 euro per una nuova sim con 1 centesimo di euro di credito incluso a cui va aggiunta la ricarica per il primo mese dell’offerta prescelta. Quindi il costo totale parte da 14,99 fino a 18,99 euro.

Vi ricordo che dal 23 Luglio 2018, Wind Tre ha deciso di cambiare il credito telefonico incluso nelle nuove sim Wind. Tutte le nuove sim, che verranno attivate da tale data, avranno un credito telefonico di 1 centesimo di euro invece di 1 euro. Un credito praticamente inutile.

Tali offerte sono compatibili con l’iniziativa Porta i tuoi amici. Acquistando le offerte tramite web si richiede la spedizione al proprio domicilio tramite corriere a cui bisognerà consegnare una copia del documento di riconoscimento.

L’offerta All inclusive 40 Flash al costo di 6,99 euro è dedicata ai clienti che provengono da Iliad ed offre 40 giga di internet mobile anche in 4G, minuti illimitati di chiamate e 100 sms verso tutti. Inoltre si aderisce all’omaggio dei 100 Giga di internet per un anno.

Altro aspetto positivo di queste offerte è che non hanno alcuni vincolo contrattuale quindi si può decidere di cambiare operatore in qualsiasi momento senza penali o costi aggiuntivi.

Le offerte All Inclusive 40 Fire All Inclusive 40 Flash (se si proviene da iliad e PosteMobile) sono disponibili anche nei punti vendita Wind aderenti.

Secondo Wind Tre, la Rivoluzione Iliad è già finita

All’ultima convention in Wind Tre si è parlato a viso aperto di Iliad. Secondo quanto ci viene riportato, sarebbe stata mostrata una slide che confermerebbe la brusca frenata del boom Iliad nei mesi di ottobre e novembre. Secondo Wind Tre quindi, il quarto gestore mobile avrebbe già terminato la propria spinta propulsiva e la famosa Rivoluzione Iliad tanto decantata dai francesi sarebbe ormai terminata.

Dati che ovviamente non possono essere né confermati né smentiti, visto che le ultime certezze su Iliad arrivano allo scorso settembre quando l’operatore confermava di aver abbondantemente superato i 2 milioni di clienti. Ad ottobre e novembre non sappiamo quindi come è davvero andata ma sono in molti a scommettere a forti portabilità in uscita anche da Iliad, con una folta schiera di clienti delusi dai servizi del quarto gestore. Sogno, realtà o semplice strategia di Wind Tre per screditare il concorrente oggi più vivace?

Difficile dirlo. Noi, come sempre, restiamo attenti osservatori. E non mancheremo di aggiornarvi con i nostri prossimi post. Ovviamente restate sempre sintonizzati, qui su UpGo.news.

Per continuare a seguire il nostro sito e non perdere nessuna delle nostre notizie, aggiungeteci anche su Telegram e mettete il vostro Mi Piace alla nostra Pagina Facebook.

Vi invitiamo a discutere questa notizia sul nostro Gruppo Facebook interamente dedicato a Wind Tre.

10 commenti

    • Rivoluzione finita? Adesso arrivano sulle linee fisse e poi anche se le reti per mobile Wind sono penose in certe zone abbiamo Plintron in arrivo su rete Vodafone … quasi mi fanno pena…

  1. La rivoluzione iliad è un po’ difficile che finisce,visto che loro nelle offerte hanno il. ” PER SEMPRE ” cose che le altre compagnie telefoniche non hanno,quindi evitate di scrivere cazzate!

  2. Quando capiranno che non passiamo ad iliad per il prezzo ma perché ci siamo rotti le scatole di costi nascosti e ladrate varie?

  3. Io come cliente iliad vi posso dire che connessione lenta e quando viaggio da una provincia a un’altra mi si blocca la SIM e non mi fa telefonare ricezione pessima la voce si sente lontana come se parlassi da un telefono satellitare tante chiamate al nm cliente per risolvere il problema dopo tre mesi mi dicono di cambiare gestore cmq sto parlando dalla regione Sicilia per le altre regioni non so come va

  4. È veramente scorretto, da parte di Wind, per i vecchi clienti che con lo stesso prezzo hanno 5 giga di utilizzo di Internet. Non sarebbe meglio pensare a trattenere i clienti attuali magari consentendo un cambio piano ad un costo minore dei 19€ previsti?

  5. Ma non ripasso a Wind neanche morta. Connessione lentissima sia quando era da sola che con la fusione. E, poi, prima l’aumento per il passaggio a 28 giorni di promozione, poi l’aumento per il ritorno a 30 giorni. Anche basta.
    Avranno sicuramente fatto quelle affermazioni per spaventare gli utenti. Io vedo sempre più persone passare ad Iliad.

  6. Non credo nemmeno che chi è passato ad Iliad poi preferisca tornare in Wind. È sempre la stessa rete. Le performance bene o male si equivalgono. Chi è passato ad Iliad ed a settembre hanno subito connessione sotto a 1mbps ed impossibilità varie a singhiozzo probabilmente ha colto l’occasione di passare a TIM o Vodafone o loro virtuali, in poche parole se hanno perso hanno perso entrambi clienti donandoli a Tim e Vodafone e tutti i loro virtuali. Oramai su rete Wind di virtuali c’è rimasto solo Poste Mobile. Quindi hanno in tutti i casi perso clienti entrambe se proprio. Detto ciò che non si lamentino i gestori che hanno clienti con 4gb e spendono 23€ al mese e poi per recuperarli svendono 50gb a 7€ al mese. Se sono sicuri della loro superiorità di rete (che chiunque può confermare e confrontare) potevano benissimo tenere i loro pacchetti a 10/12€ al mese. L’Arpu sarebbe comunque stata nella media. Potevano fare i loro virtuali mettendo a pagamento i vari servizi aggiuntivi (segreteria, navigazione a piena velocità ecc) e metterli tutti inclusi per i pacchetti a brand TIM e Vodafone. Potevano prevenire Iliad offrendo segreteria, deviazione, ho chiamato, velocità full e soprattutto voceHd/VoLTE tutto incluso nel pacchetto base, se proprio non volevano metterlo già dentro ai pacchetti mensili.

  7. Iliad è per sempre, e senza le immancabili sorprese degli altri operatori.che per anni ci hanno preso per il sedere , anzi continuano ancora a farlo con cambiamenti improvvisi di contratto, addebiti fantomatici e attivazioni automatici di servizi non richiesti. Adesso vogliono fare offerte più basse , ma non mi farò prendere per il “naso”, meglio qualche euro in più e avere la certezza che ogni mese avrò un addebito preciso senza sorprese.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here