Eccoci come promesso con un aggiornamento completo dalla convention Wind Tre di ieri. La prima convention congiunta dopo la fusione tra i due operatori e quindi un appuntamento che, come annunciato, si è rivelato ricco di novità e annunci importanti.

Notizie convention Wind Tre
Wind – Tre. Ieri vi abbiamo aggiornato sulla nostra pagina Facebook. Oggi facciamo il punto, con tutte le novità dalla prima convention Wind Tre

Ovviamente l’ occasione serviva come sempre ad aggiornare i venditori Wind e Tre circa i nuovi listini delle due linee. Per quanto riguarda 3, come abbiamo già annunciato in anteprima sulla nostra pagina Facebook si tratta di piccole novità ed un cambio nome per tutte le offerte All In. Oltre alle sinergie sempre più forti con la rete fissa Infostrada, 3 Italia lancerà inoltre una interessante proposta da 50giga di internet dal nome Super Internet Expresso. Sarà rivolta a chi non vuole la linea fissa e limita la sua navigazione mensile a circa 50 giga o ai turisti in visita nel nostro Paese.

Ma le novità più succulente arrivano sul fronte della brand policy e della rete.

Wind, 3 e la moda del doppio marchio

Le telecomunicazioni italiane sono ormai contagiate dalla moda del marchio doppio. Così come Tim avrà anche un secondo brand no frills (Kena Mobile) anche Wind e 3 continueranno, almeno nel medio periodo ad operare in maniera distinta (pare che anche Vodafone stia studiano il lancio di un marchio low cost). Separati ma giocando di squadra. Wind con un’ attenzione particolare alla trasparenza e alla semplicità tariffaria, come da tradizione e Tre tutta incentrata su nuove tecnologie e tanto internet.

Insomma la joint venture vuole migliorare ma non buttare nessuno dei due marchi che seppur con qualche difficoltà, si sono affermati nell’ utenza italiana, con valori e target di riferimento leggermente differenti.

Più pubblicità, per tornare a spingere sui due brand. E l’ accelerazione riguarderà soprattuto 3, ormai da mesi abbastanza defilata nell’ adv televisivo.

Doppio brand sì ma un rete che piano piano andrà ad unificarsi. Vediamo con quali tappe.

 

Roaming 3 su Wind

Per quanto riguarda la rete, confermata entro fine anno l’ avvio della copertura unica in alcune zone del Paese. Una rete che sarà realizzata, come detto, da ZTE. E’ confermato però, a dispetto di quanto dichiarato dai primi documenti diffusi da Vimpelcom, che il roaming riguarderà solamente gli utenti 3 che potranno collegarsi alla rete Wind. Questo perché, con tutta probabilità, sarà proprio la rete 3 ad essere parzialmente dimessa così da concedere antenne e frequenze al nuovo entrante Free.

Quando finirà quindi il roaming di 3 con Tim?

Il roaming terminerà ad agosto 2017. In quella data, gli utenti 3 Italia saranno in grado di utilizzare senza limitazioni la rete di Wind, in 2G, 3G e 4G. Si tratta comunque di una data ultima e affidabili rumors parlano di un’ apertura al roaming già nel mese di maggio.

Ovviamente, gli utenti Wind continueranno ad utilizzare la propria rete e non vedranno alcun effettivo cambiamento, se non a fine anno quando, lo ripetiamo, inizierà la copertura del nuovo network unico.

Credits Immagini: WindWorld Forum e WindWorld Canale Telegram

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here