Procede spedito l’ammodernamento della rete unica Wind Tre nel mobile. In questi mesi la joint venture è impegnata nell’ integrazione dei network Wind (222-88) e 3 Italia (222-99). La sostituzione completa degli apparati per opera di ZTE non si ferma alle città ufficialmente coperte di Trieste ed Agrigento. Un documento interno della compagnia racconta per la prima volta lo stato dei lavori: 5mila antenne sostituite e quindi, circa il 20% del network già funziona come rete unica nazionale.

Wind Tre rete unica lavori
Wind Tre. Lo stato dei lavori della nuova rete unica nazionale. Già ammodernata il 20% della rete. Quasi completate le città di Roma, Milano e Bologna. Upgrade su 5mila siti dei 21mila in mano alla joint venture.

Una copertura Wind Tre più estesa e performante, grazie all’integrazione dei precedenti impianti in mano a Wind e a 3 Italia. Ad oggi, sempre stando al documento della joint venture, oltre Agrigento e Trieste anche le grandi città di Milano, Roma e Bologna sarebbero vicine al completamento dell’opera di upgrade totale. Il completamento dell’operazione è previsto entro il 2019.

Si tratta di un investimento gigantesco, per creare una delle più estese e veloci reti mobili del nostro Paese, finalmente in grado di competere alla pari con i network di Tim e Vodafone. L’ obiettivo “network parity”, da sempre pallino delle due cenerentole Wind e 3 è quindi ad un passo dall’essere raggiunto.

La copertura 4G – LTE dichiarata dal gestore è oggi del 95,3% della popolazione. Quindi, assolutamente paragonabile a quella offerta da Tim e Vodafone. Resta il problema delle prestazioni, in alcune zone, come spesso segnalato dai nostri lettori, il 4G di Wind Tre sembra andare a singhiozzo. In tutti i modi, proprio in queste settimane, come ci segnalano i lettori, è stato integrato in molte zone il 4G+.

Anche sul fronte del fisso i dati di Wind Tre sono incoraggianti. 70% delle abitazioni raggiunte direttamente dalla rete fissa Wind Tre e 36mila chilometri di fibra ottica, con la solidità della partnership con Open Fiber.

Il nuovo network Wind Tre è già predisposto per il passaggio alla tecnologia 5G. La telefonia mobile di ultima generazione che potrebbe essere lanciata in Italia tra il 2020 e il 2022.

Ecco uno screenshot del documento ufficiale di Wind Tre riservato agli investitori. Discuti questa notizia nel Gruppo Fan Wind Tre.

Dati Rete Unica Wind Tre
Lo stato dei lavori sulla nuova rete unica Wind Tre.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here