Il grande giorno del roaming Wind. Altro importante passo da oggi nell’ integrazione delle reti Wind 3. Procede spedita l’ accensione del roaming Wind su tutto il territorio nazionale, per i clienti di 3 Italia. E oggi tocca a Roma. Già dalle prossime ore i clienti con sim 3 avranno la possibilità di effettuare chiamate e navigare sulla rete sorella Wind.

Wind Tre roaming Roma e Lazio
Wind Tre. Arriva il roaming nazionale Wind per i clienti di Roma e di tutto il Lazio. Come attivarlo.

Da oggi attivo il roaming Wind per i clienti 3Italia nella Capitale e in tutto il Lazio. Servirà qualche ora per abilitare tutte le antenne della compagnia. Si tratta della prima importante apertura in una grande città. Già nei giorni scorsi si era proceduti ad aprire la rete Wind nelle seguenti regioni italiane: Basilicata, Umbria, Puglia, Molise, Abruzzo, Marche e nelle Province di Frosinone, Latina e Rieti.

Un’ attivazione graduale che sarà completata entro giugno e che ha permesso ai tecnici di Wind Tre spa di monitorare costantemente la situazione, evitando sovraccarichi della rete e disservizi sulla nuova rete ospitante Wind dove, lo ricordiamo, transitano anche le linee del primo gestore mobile virtuale PosteMobile.

In questa prima fase “sperimentale” non si segnalano quindi particolare problemi ed è possibile che Wind Tre decida a questo punto di velocizzare leggermente l’ ambiziosa road map.

Roaming Nazionale Wind a Roma e nel Lazio

Il roaming nazionale Wind è già attivo nelle zone di Latina, Frosinone, Rieti e nei Castelli Romani. Ovviamente già alcuni clienti della Capitale, hanno potuto testare la nuova copertura, ricevendo il segnale nelle zone est e sud della Capitale.

Leggi anche:

Per il momento, in queste zone così come nel resto del territorio nazionale, continueranno a coesistere il roaming Wind e quello TIM, oggi reso gratuito anche per la navigazione internet da smartphone.

Entro l’ estate però, il roaming TIM sarà disattivato e Wind Tre conterà esclusivamente sui propri due network.

Come si attiva il roaming nazionale Wind e quanto costa?

L’ attivazione del roaming ha due distinte modalità, una per IPhone, l’ altra per dispositivi Android. Chi possiede un telefono Apple non dovrà fare assolutamente nulla per godere del roaming nazionale Wind. Per fruire invece di quello di TIM (ricordiamo che anche questo è totalmente gratuito e sempre compreso nei propri bundle dati) è necessario attivare il Roaming Dati dal menù Impostazioni.

I dispositivi Android hanno probabilmente impostato il “Roaming Dati” disattivato. Una impostazione molto comune per i clienti di 3 Italia che fino a qualche giorno fa pagavano per il roaming dati sulla rete di Telecom Italia.

Oggi che il roaming è completamente gratuito, per entrambe le reti (Wind e TIM), è possibile, anzi consigliabile, attivare il “Roaming Dati” dal proprio menù Impostazioni > Rete.

Cosa succede adesso?

Al completamento del processo di apertura del roaming Wind su base nazionale, la società inizierà la fase di integrazione completa delle reti, per mano di ZTE. Come abbiamo già raccontato qui su UpGo.news, si procederà man mano a dismettere alcune antenne di 3Italia, riconvertendone qualcuna sulla rete Wind. Quindi, con il proseguire di questo complicato processo, i clienti 3Italia (H3G) avranno sempre più necessità di utilizzare i servizi in roaming della rete sorella Wind.

Alcune postazioni 3Italia (node-B), saranno cedute, come da accordi presi davanti le autorità preposte dell’ Unione Europea, al nuovo operatore entrante Free Mobile.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here