Home » Blog Telefonia » Aruba Pec. Come si fa a richiedere la PEC di Aruba

Aruba Pec. Come si fa a richiedere la PEC di Aruba

Aruba PEC

Sono già passati oltre dieci anni da quando la PEC, acronimo di posta elettronica certificata, è diventata uno strumento obbligatorio per tutte quelle figure dotate di una partita iva. Una PEC è sostanzialmente una mail con valore legale, fondamentale per tutti quei soggetti che hanno necessità di comunicare con enti, istituzioni, pubblica amministrazione, ma anche tra altri soggetti privati che siano essi liberi professionisti o società. Fra i tanti servizi che mette a disposizione Aruba (acquisto di domini e hosting, SPID, fibra), c’è anche la possibilità di acquistare e attivare la propria PEC e in questa breve guida vi spiegheremo come fare e quanto vi costa Aruba PEC.

Prima però vi ricordiamo che in questi giorni prosegue la super offerta di Aruba. Verifica se la tua abitazione è coperta per questa sensazionale offerta fibra ottica cliccando qui

La PEC spiegata in breve

Abbiamo detto che la PEC è il sistema  che consente di inviare e-mail con valore legale, al pari di una raccomandata con ricevuta di ritorno. Rispetto alla classica e-mail, un utente che invia una PEC ha la certezza dell’invio e della consegna (o mancata consegna) delle e-mail al destinatario. Nello specifico la PEC ha l’attestazione dell’orario esatto della spedizione e grazie a vari protocolli di sicurezza è in grado di garantire la certezza del contenuto poiché non è possibile nessun tipo di modifica né al messaggio né agli eventuali allegati.
Cosa veramente importante è che la PEC garantisce, in caso di contenzioso, l’opponibilità a terzi del messaggio. Questo vuol dire che in un contenzioso legale, una PEC può essere presentata come prova tangibile, cosa invece non fattibile con la normale posta elettronica.

Questa tipologia di posta elettronica si chiama “certificata” proprio perché il gestore del servizio rilascia una vera e propria ricevuta dell’avvenuto invio al mittente e viceversa il gestore della casella PEC del destinatario invia al mittente la ricevuta di avvenuta consegna. Queste ricevute hanno appunto valore legale e, nel caso in cui vengano smarrite, sono conservate dal gestore per 30 mesi.

Leggi anche la recensione su come funziona Aruba Fibra…

A chi serve?

Dopo le premesse sopra riportate sembra ovvio sottolineare come la PEC serva a tutti coloro che hanno l’esigenza di inviare e ricevere comunicazioni (e documenti allegati) con valore legale e di farlo in modo semplice e veloce dal proprio pc o smartphone.

Abbiamo anticipato che la PEC è obbligatoria per imprese, società, liberi professionisti e ditte individuali ma negli ultimi anni sta diventando sempre di più uno strumento indispensabile anche per i privati cittadini. Questo perché avere la possibilità di inviare una PEC fa risparmiare tempo e denaro. Immaginate tutti quei casi in cui per un determinato motivo dovete inviare una raccomandata, il caso più comune potrebbe essere per disdire un contratto per una fornitura di servizi (utenze domestiche o verso un operatore di telefonia), o l’invio di qualche importante documento al vostro Comune, all’INPS o alla pubblica amministrazione, oltre al costo fisso della raccomandata c’è lo spreco di tempo all’ufficio postale.

Tutto può essere facilmente risolvibile con l’invio di una PEC. La posta certificata (anche Aruba PEC) infatti ha un costo fisso, una sorta di abbonamento annuale, ed è uno strumento immediato: il vostro messaggio e relativi documenti allegati vengono subito recapitati senza inutili sprechi di tempo.

Come attivare ARUBA PEC e quanto costa

Ovviamente trattandosi di un servizio fornito da un gestore vi anticipiamo che non esistono PEC gratuite ma quella offerta da Aruba ha un prezzo davvero accessibile a tutti e l’abbonamento si rinnova annualmente.
In realtà attualmente Aruba mette a disposizione diverse tipologie di PEC: la standard, la pro e la premium, tutte hanno la stessa funzione ma differiscono fra loro per il prezzo a seconda delle caratteristiche (ad esempio lo spazio di archiviazione) e di alcuni servizi aggiuntivi come la notifica via SMS.
In questo post ci soffermeremo sulla PEC Standard, secondo noi sufficiente per tutti quegli utenti che hanno bisogno di utilizzare questa tipologia di comunicazione nei casi sopra citati.

Aruba PEC standard ha un costo di 5,00 euro + iva per il primo anno, poi al rinnovo passa a 7,90 euro +iva. Questa tipologia di servizio è infatti il più diffuso perché estremamente economico e pensato per chi non ha particolari esigenze di spazio e archivio.

Attivando una casella Aruba PEC standard avrete a disposizione 1GB di spazio e una serie di servizi come antivirus e antispam, un numero massimo di 500 destinatari, una dimensione massima di messaggi (compresi allegati) di 100MB e un’assistenza h24 via call center e ticket.

Si può attivare la PEC di Aruba andando sulla pagina ufficiale della PEC Standard, cliccare sul tasto “acquista PEC Standard” . Si aprirà quindi una nuova pagina per registrarsi e completare l’ordine, spuntate la casella “persona fisica” e compilate i campi presenti nella pagina con i vostri dati. Una volta inserite le informazioni richieste cliccate sul pulsante “prosegui”, scegliete il vostro indirizzo PEC e scegliete il metodo di pagamento (PayPal, carte di credito, prepagate). Dopo aver confermato otterrete un link di registrazione (solitamente all’indirizzo email che avete inserito) per poter completare la procedura di attivazione e scegliere una password di accesso. Dopo qualche minuto la vostra PEC Arbua sarà attiva e pronta all’uso.

Come controllare la PEC ARUBA

Una volta completata l’attivazione esistono vari modi per tenere sotto controllo la propria casella di posta certificata.

Potete farlo accedendo da qualsiasi browser al servizio Aruba Webmail PEc,  inserendo nella pagina di Login il nome della vostra casella PEC e la password.

Altro metodo è scaricare l’app ufficiale di Aruba disponibile sia per Android che iOS.

Se entrambi i precedenti metodi non vi soddisfano potete configurare la PEC tramite il client di posta che utilizzate più frequentemente. Può essere Outlook, Mail di Apple o anche Gmail, in ogni caso vi lasciamo i valori da utilizzare per la configurazione manuale della PEC Arbua. Nel client di posta dovete trovare la funzione “aggiungi account” (solitamente si trova nelle impostazioni), selezionare il protocollo di comunicazione IMAP e inserire i seguenti parametri:

  • posta in arrivo: imaps.pec.aruba.it
  • posta del server di posta in entrata: 993
  • usa SSL: attiva
  • posta in uscita: smtps.pec.aruba.it
  • porta del server di posta in uscita: 465
  • usa SSL: attiva 

Concludiamo lasciando come sempre spazio ai vostri commenti. Fateci sapere se utilizzate già la PEC per per le vostre comunicazioni importanti e se, come chi scrive, al costo di meno di un euro al mese le lunghe file all’ufficio postale sono ormai un ricordo lontano.

Lascia un commento

Enable Notifications    OK No thanks