Che gestore è Very Mobile

Nuova puntata di questo nostro speciale tutto dedicato alla novità Very Mobile, il nuovo operatore mobile super low cost che si è affacciato nel già affollato mercato italiano. Nei precedenti post abbiamo visto un po’ più da vicino sia le tariffe di Very Mobile (l’aspetto fondamentale visto che si tratta di una proposta di telefonia a basso costo) e anche la copertura di Very. Ma esattamente, da dove viene questo gestore?

Nome Copertura Gruppo Sito Web
Very Mobile Wind Tre CK Hutchison verymobile.it

Ovviamente cercheremo di dare qualche informazione in più soprattutto rivolgendoci al pubblico che non ci segue regolarmente e che magari, con tutta questa ondata di novità, nuovi debutti e nuovi brand, si è perso qualche pezzo.

Se vuoi passare a Very Mobile guarda questa pagina.

Very Mobile è teoricamente parlando un gestore virtuale, in gergo MVNO. Ovvero un operatore telefonico mobile che per offrire i propri servizi in tutta Italia utilizza la rete di un altro operatore definibile “infrastrutturato“. Quindi dotato di proprie antenne.

Nella fattispecie, come visto nel nostro articolo dedicato alla copertura mobile di Very, questo gestore utilizza il network di Wind Tre spa, grande gestore nazionale nato dalla fusione di Wind e di 3 Italia e che da diverso tempo opera come un unico soggetto.

Ma questa, come anticipato, è la risposta diciamo così più teorica. Nella pratica infatti Very Mobile è proprio un’altra offerta commerciale di Wind Tre visto che fa parte dello stesso gruppo ed è posseduto dagli stessi proprietari.

E allora perché fare il nuovo marchio Very Mobile? Che bisogno c’era?

proprio very

È una domanda che stanno ponendo in molti e che molti posero alla nascita di Ho Mobile e Kena Mobile. Perché Very, Ho e Kena hanno in comune proprio il fatto di essere virtuali ma comunque brand numeri due di un gruppo telefonico più grande. Ho è di Vodafone, Kena di Tim.

E quindi, torniamo alla domanda, c’ è davvero bisogno di presentarsi sul mercato con questi marchi aggiuntivi e del tutto nuovi? Non si rischia di fare confusione?

Difficile rispondere in maniera netta. E sicuramente si possono avere su queste strategie opinioni molto diverse. Per questo ci piacerebbe anche sentire l’opinione di voi lettori nello spazio commenti più in basso in questo articolo.

In linea generale possiamo dire che l’idea di questi brand “b” nasce senza dubbio per rispondere alla nuova guerra dei prezzi scatenata da Iliad. Senza Iliad non ci sarebbe, questo è molto probabile, né Ho, né Kena Mobile, né questa nuovissima Very Mobile.

Ed è una strategia che funziona davvero?

In parte evidentemente sì. Almeno stando ai numeri di Ho.Mobile e Kena. È evidente che grazie ai brand secondari i gestori storici abbiano sedotto un po’ di clienti che altrimenti sarebbero finiti in mano ad Iliad. Ma questo ragionamento non basta a confermare la bontà dell’operazione b-brand. Perché è anche vero che questi marchi stanno facendo concorrenza in casa e hanno prodotto una generalizzata riduzione dell’ARPU, ovvero della spesa media di ciascun cliente.

Very Mobile è la nuova Wind?

Lo stesso effetto potrebbe quindi crearsi anche con Very Mobile che in tanti aspetti, lo abbiamo già scritto in altri nostri articoli, ricorda da vicino quella che fu la primissima Wind. Costi semplici, chiari, senza asterischi e tariffa vantaggiosa. Un marchio value for money che altro non era che il posizionamento naturale dell’originario brand Wind.

Ma il tempo passa per tutti. Ed ora evidentemente anche in Wind Tre è forte l’esigenza di cambiare volto, anche per scrollarsi di dosso problemi di reputazione, sopratutto dati dal complicato periodo post-fusione.

E voi cosa ne pensate? Very Mobile è un’operazione intelligente? Dite la vostra nello spazio commenti qui sotto.

Fabrizio Giancaterini è il fondatore di UpGo.news e CEO di UpGo.it SRL. E' un imprenditore digitale e consulente sui temi del blogging e della comunicazione online. Cura contenuti per UpGo.news e progetta il calendario editoriale del sito, sulla base dei trend e degli interessi dei lettori.

23 commenti

  1. Questa operazione come ho già detto la volta scorsa, servirà solo ad aumentare la concorrenza tra i 3 “b” brand dei gruppi di riferimento e col tempo spariranno, i clienti saranno reintegrati, per me con Iliad non hanno proprio nulla a che fare. Grazie a tutti.

  2. Per nulla conveniente ,hanno fatto un buco nell’acqua…cosa faranno dopo con il 5G? Offriranno 40GB? Ridicoli tutti; spero che si rilancia Iliad e gli spezzi le ossa a tutto il Cartello

  3. Per chi non conveniente? Paghi 4,99 per tutto contro qualle prezzi di TIM o Vodafone? 30 GB piu sms almeno al mio telefono dove mando 30 sms al mese piu
    scarico 3 Gb di internet diciamo basta e avanza, quindi perche pagare quasi 20 euro al Tim o un altro operatore della classe A?

  4. Buongiorno, ora è uscita una nuova proposta da poste italiane, minuti illimitati, SMS illimitati, 80Gb a 10€ per 6 mesi, poi dal 7° mese al 8° mese paghi 9€ e poi 8€ per sempre con 100Gb e sempre chiamate ed SMS illimitati, non mi sembra male vero? Iliad è buona ma potrebbe aumentare un po’ di Gb visto l’era in cui siamo dove tutto va via internet. Cosa ne pensate?

  5. Secondo me come idea è stata abbastanza inutile, dal momento che si accaparrerà 3 o 4 clienti da Iliad (per risparmiare 1 € – ricordo che la prima tariffa di Iliad era 30 gb a 5,99 – ed avere la velocità internet limitata a 30 mbps) e qualche altro cliente da Ho e Kena, ma solo quelli che vogliono risparmiare pochi euri e allo stesso tempo consumano pochi giga. Secondo me Very Mobile è e sarà un po’ un buco nell’acqua, anche perché aumenterà abbastanza la concorrenza interna come avete già anticipato nel Vostro articolo, quindi credo che prima o poi verrà reintegrato nel gestore principale e sparirà. Mi viene anche da pensare che sia una strategia calcolata al millimetro e che abbiano già programmato di reintegrarlo in WTre (magari per poi ricominciare a rimodulare sui clienti che erano in Very). Forse è solo fantasia ma considerando come si comportano le compagnie telefoniche pensateci un attimo: se fosse di nuovo una trappola per polli?

    • allora anche kena e ho. sono inutili visto che funzionano allo stesso modo. far concorrenza ad Iliad e virtuali

  6. Dopo 20 anni con vodafone, che mi prendeva per i fondelli per continui aumenti nell’agosto 2018 sono passato con OLIA e sono contentissimo … gli altri che vadano a C….

  7. Salve ma perché uno che viene da da Vodafone deve pagare 30€,per passare al nuovo gestore diciamo nuovo.???

  8. Se ha la stessa ffidabilita’di win d tre, é morto in partenza. Sono stato infelice cliente di ambedue.

  9. Creando una loro rete virtuale, cercano di diventare onesti come lo è iliad.
    Dopo tanto fregare, adesso vogliono diventare bravi.😂😂😂

  10. Sarà un successo solo quando gli utenti inizieranno a conoscerla. E nonostante sia un cliente Iliad ho già comprato una SIM very mobile.

  11. La definisco un’offerta conveniente, bisogna vedere se però saranno davvero onesti nel lungo periodo come dicono di essere, ma ricordiamo che è sempre WindTre!

  12. Solita porcheria delle grandi compagnie che si sono unite a cartello contro Iliad…guarda caso però nessuna di loro ti mette per iscritto (come fa Iliad invece) che il prezzo pagato sarà per sempre, ergo poi è sicuro come la morte che il canone aumenta per modifiche unilaterali del contratto. Ladri e basta, da me non avranno mai più un centesimo, W Iliad forever, già quasi due anni a 5,99 e mai un aumento o un problema.

  13. Io credo che la ragione della nascita di un B brand invece di inserire una offerta “low cost” direttamente nel brand A sia logica in quanto i vecchi clienti del A brand si sentirebbero presi in giro da un’offerta a 5€ tutto incluso quando pagano 15/20€ al mese per molto meno. Quindi, fare concorrenza a Iliad, con un altro brand ti permette di perdere meno clienti(quelli nuovi che vogliono sfruttare il momento tipo me) e non offendere i propri con una tariffa spropositata rispetto alle precedenti. questa la mia teoria. Io ero wind ed ora sono Very che son sempre loro.

    • Se cosi’ fosse sarebbe una bella cosa. Ma la realtà è che questi brand hanno lo scopo di far fallire ILIAD (approfittando della resa di posizione di oligopolio consolidato) per poi, una volta eliminata ILIAD, ripristinare al rialzo le tariffe fregando chi ci è cascato. Lavoro nel settore e non è semplicemente possibile che una rete si regga con questi prezzi. Si tratta di vero e proprio dumping.

  14. (VERI) INNUMEREVOLI DIFFICONTA SIA NELL’APPLICAZIONI DELLA SCHEDA CHE LA CONNESSIONE ,DIFFICILISSIMO AVERE SUPPORTO CON OPERATORE,PER QUELLI POCO PRATICI MEGLIO RINUNCIARE.IL N VERDE INSODDISFACENTE NON SI RIESCE AD AVERE UN RAPPORTO CON UN OPERATORE.

  15. Non ho riscontri che risponda al vero. Riguardo ai gestori virtuali, una incaricata di Ho mobile, mi ha detto che tutti quanti i lowcost, a parità di giga etc.., ti danno performance ridotte sul collegamento. Infatti inizialmente erano solo in 3g.

  16. Infatti Beppe per tenere basso il consumo ti danno il 3g che oramai non lo usa quasi nessuno ma quando ti servirà avere più performance non potrai farne granché con very se non ti danno il 4g o 4g+ quindi lasciamo perdere è già sbagliato in partenza

  17. Offerta alettante di primo acchito. Poi, indagando, viene fuori che Very Mobile fa parte della combricola Wind-Tre. Vorrei raccontarvi la mia esperienza con questi signori, ma rischierei di dilungarmi troppo. Sono cliente Iliad da quasi un anno, provenienza Tre (prima ancora ero con Wind). Periodicamente mi sono visto sottrarre dal conto corrente, cifre non per servizi non richiesti, ma addirittura non giustificati in alcun modo. Non tornerei a WindTre nemmeno se mi offrissero giga illimitati ad 1 euro al mese.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here