Home » Blog Telefonia » Disintossicarsi dallo smartphone. I giovani comprano vecchi telefoni

Disintossicarsi dallo smartphone. I giovani comprano vecchi telefoni

Un fenomeno inaspettato sta prendendo piede tra i giovani: la rinascita dei cosiddetti “dumb phone”, ovvero i vecchi telefoni cellulari privi di funzionalità smart. Ma cosa spinge la Generazione Z a tornare indietro nel tempo e a scegliere dispositivi così “semplici”? Discutiamo questa notizia anche sul nostro Canale Telegram. Seguite UpGo anche lì.

Il ritorno ai “dumb phone” non è una semplice moda retrò, ma rappresenta una vera e propria nuova esigenza dei giovani di disintossicarsi dalla dipendenza dagli smartphone e dal mondo dei social network (che ormai sembra appartenere più agli over 30). La Generazione Z, cresciuta in un mondo sempre connesso, sta cercando modi per staccare e ritrovare un equilibrio nella vita quotidiana. I vecchi telefoni, quando non erano ancora “intelligenti” e quindi privi di app e notifiche costanti, permettono di vivere il momento presente senza distrazioni.

Leggi anche: i video YouTube saranno doppiati in automatico dall’intelligenza artificiale

Oltre alla semplicità d’uso, i “dumb phone” offrono una serie di vantaggi che gli smartphone moderni non possono garantire. Ad esempio la durata della batteria, notevolmente superiore, permettendo di utilizzare il telefono per giorni senza la necessità di ricaricarlo. Inoltre, la mancanza di connessione a internet riduce il rischio di essere esposti a cyberbullismo e altre minacce online.

La decisione di passare a un “dumb phone” è dettata dalla volontà di disintossicarsi dalla tecnologia ma soprattutto, come detto prima, da quell’universo dominata dalle piattaforme sociali, sempre più caratterizzate da “discorsi d’odio”, polemiche gratuite fino a veri e propri episodi di violenza e bullismo.

Il ritorno ai “dumb phone” rappresenta una tendenza in crescita tra i giovani, che cercano una pausa dalla frenesia della vita moderna e dalle dipendenze di una società sempre connessa. E voi che ne pensate?


Foto dell'autore
Fabrizio Giancaterini. Fondatore del blog UPGO.NEWS e attuale amministratore. Seo e content marketer si occupa di individuare ciò che può interessare i follower del canale. Si occupa quotidianamente dei rapporti con i partner, cercando di creare costantemente un filo diretto ed informale con le compagnie. Nel 2020 fonda anche UPGO.IT SRL, impresa digitale specializzata nella creazione di contenuti di valore per il web. Fabrizio Giancaterini su Facebook

1 commento su “Disintossicarsi dallo smartphone. I giovani comprano vecchi telefoni”

  1. Finalmente si ritorna al passato quando i cellulari con la rete tacs servivano solo x chiamare e ricevere !!!!!! Ma in molti casi sarà difficile xchè adesso abbiamo la nostra vita sui nostri smart phone ,io sono uno di questi , x cui io comprerò iphone 15

    Rispondi

Lascia un commento