Home » Blog Telefonia » Free, una storia assurda che pochi di voi conoscono

Free, una storia assurda che pochi di voi conoscono

Era il 2017 e mancava ancora qualche mese all’esordio del quarto operatore mobile in Italia. Ancora può sembrare strano, ma non sapevamo come ufficialmente si sarebbe chiamato il gestore. Erano anche i primi mesi di UpGo.news. Poche ore fa un follower sulla nostra community ci ha ricordato un evento davvero super interessante e curioso che probabilmente pochissimi di voi si ricorderanno. Esistevamo come detto da pochi mesi, ma già avevamo preso il vizio di raccontare storie curiose in anteprima. Una delle cose che scoprimmo fu una piccola guerra di brand avviata da Vodafone. Il colosso infatti in quei giorni aveva registrato il marchio Free, ovvero il brand utilizzato da Iliad in Francia e, fino a quel momento, l’unico brand commerciale utilizzato dalla compagnia.

marchio di FREE (gruppo Iliad) e vicino un uomo misterioso con punto interrogativo sul volto

Se Iliad era il nome della società, gli utenti in realtà conoscevano l’operatore come Free e per molti mesi si pensò infatti che in Italia il gestore avrebbe preso la denominazione naturale di Free Italia. Ora non sappiamo se i piani di Iliad cambiarono a seguito della registrazione fatta da Vodafone, ma non è da escludersi che sia andata proprio così.

Vodafone si affrettò a depositare presso l’Ufficio Marchi e Brevetti la denominazione Free, fatto che, come detto, raccontammo noi di UpGo.news in anteprima. Insomma, una guerra dei marchi che alla fine poco cambiò e ovviamente non fu un grosso problema da affrontare.

Però nelle lunghe guerre tra brand fu un episodio significativo che appare particolarmente divertente oggi che Iliad non solo si è ritagliata un’importante fetta del nostro mercato, ma addirittura è tra le candidate per l’acquisizione di Vodafone Italia.

Qui abbiamo riportato alcune news del Corriere della Sera. Insomma, in qualche modo acquisendo Vodafone Italia, o una parte di essa, Iliad tornerebbe in possesso anche in Italia del suo marchio storico e, ovviamente, si fa per fantasticare nella community di UpGo.news c’è chi ha detto: “Non sarebbe male avere Free come nuovo marchio unico di questo nuovo soggetto unico”.

Ma ora sicuramente stiamo correndo davvero troppo. Però oggi da UpGo.news è tutto, vi ricordiamo in chiusura i nostri canali per restare aggiornati con i nostri contenuti e non perdervi le prossime puntate.


Foto dell'autore
David Geekman approfondisce i principali temi di UpGo, offrendo punti di vista nuovi e originali su risparmio, telefonia, pay tv ed energia. www.facebook.com/davidgeekman

1 commento su “Free, una storia assurda che pochi di voi conoscono”

Lascia un commento