Iliad circondata

Giorni questi densi di avvenimenti nel mondo della telefonia mobile italiana con lo sbarco del nuovo operatore mobile virtuale Very Mobile di proprietà di Wind Tre. Come preannunciato da tempo, prossimamente è atteso anche l’operatore austriaco spusu che sembra non preoccuparsi troppo di iliad (almeno stando alle dichiarazioni che ci hanno rilasciato qui su UpGo.news).

Prima di entrare nel dettaglio delle news di questi giorni, vi ricordiamo che potete restare sempre aggiornati con le iliad news iscrivendovi al nostro Canale Telegram dedicato di 4Fan.it.

Iscriviti al Canale Telegram

Ormai sembra una tendenza consolidata quella di scendere in campo nel mercato telefonico italiano per cercare di contrastare l’avanzata di iliad che piaccia o meno, sta crescendo sempre di più a colpi di semplicità e trasparenza e tariffe low cost.

Quindi i grandi colossi della telefonia italiana cosa fanno? Lanciano i loro piccoli b-brand per infastidire il nuovo arrivato, giocando, secondo loro, ad armi pari con offerte vantaggiose, semplici e senza sorprese.

Peccato che la velocità delle connessioni sia prefissata in partenza e nessuno di essi, parliamo di Kena, ho.Mobile e l’ultimo arrivato Very Mobile, specifichi finora che tutti i costi sostenuti dai clienti siano per sempre e per davvero.

Iliad da sempre mette per iscritto, nero su bianco, che le offerte sono per sempre e quindi senza pericoli di rimodulazioni.

Può sembrare anche banale o scontato scriverlo ma mettere per iscritto una promessa equivale ad un impegno chiaro e preciso a cui per ovvie ragioni non conviene venir meno.

Parlando poi di rimodulazioni, notizie di questi ultimi giorni di nuove, ennesime rimodulazioni da parte sia di TIM che di Vodafone su alcuni piani tariffari.

VERY MOBILE, ILIAD PUÒ PREOCCUPARSI?

Wind Tre ha lanciato il suo operatore mobile low cost con un’offerta lancio solo per i primi 20.000 clienti, proponendo un sito internet, una grafica e un’immagine generale di brand che ricalca fin troppo chiaramente l’altro b-brand ho.mobile.

Inoltre proprio come gli altri, anche Very Mobile non vuole pestare i piedi agli altri concorrenti proponendo le proprie offerte con un costo di attivazione maggiorato per coloro che provengono da TIM e Vodafone e ovviamente dai brand di casa Wind e 3.

Insomma, ben venga un nuovo concorrente ma la strategia commerciale di impedire portabilità solo da alcuni concorrenti applicando costi molto maggiori per l’acquisto della sim non ci piace troppo. E anche la piccola Spusu, nel corso dell’intervista rilasciata proprio qui su UpGo.news, ha giustamente posto dubbi sulla legittimità di queste operazioni.

SPUSU, OPERATORE AUSTRIACO VERO NEMICO DI ILIAD?

Alcuni giorni fa, in questo articolo di TecnoTariffe, abbiamo parlato di spusu, il noto operatore mobile che da alcuni anni va fortissimo in Austria, pronto a sbarcare tra qualche mese anche in Italia.

Pur non conoscendo nei dettagli la strategia commerciale, l’operatore in patria offre diversi tipi di piani per tutti i tipi di tasche ed esigenze di telefonate e connettività mobile. Uno schema tariffario che potrebbe ripetersi anche in Italia.

Inoltre in Austria spusu adotta l’opzione che permette ai propri clienti di cumulare al mese successivo i giga non consumati nel mese in corso. Per l’Italia sarebbe sicuramente una bella novità e un modo per posizionarsi in maniera originale.

Anche in questo caso parliamo di un operatore virtuale che mira ad occupare in qualche modo il proprio spazio ma al momento il grosso ostacolo da superare è proprio iliad che gode di una forte credibilità e di una rete proprietaria in costante crescita e consolidamento.

ARRIVANO NUOVE SIMBOX

Concorrenza spietata e polemiche a parte, la corsa e il lavoro di ulteriore sviluppo di iliad prosegue senza sosta anche dal punto di vista della rete commerciale.

Le simbox (gli ormai famosi e irrinunciabili totem interattivi da cui poter acquistare in libertà e autonomia la propria sim iliad) sono approdate anche in diversi punti vendita della famosa catena di supermercati Esselunga. Per la precisione sono arrivate nei superstore, ovvero i supermercati giganti.

Ad oggi quindi, il numero di totem interattivi iliad sono presenti in modo ancora più capillare sul territorio nazionale, presenti in diverse famose catene di supermercati e centri commerciali.

Ricordiamo infine che tramite Simbox è possibile attivare le offerte attualmente commercializzate dall’operatore, come la iliad Giga 50 (con minuti e SMS illimitati e 50 Giga a 7,99 euro al mese); iliad Giga 40 (con minuti e SMS illimitati e 40 Giga a 6,99 euro al mese) e iliad Voce (con minuti e SMS illimitati e 40 MB a 4,99 euro al mese).

Nelle prossime ore, sempre qui su UpGo.news torneremo a scrivere del brand unificato Wind Tre. Ormai ci siamo davvero…

Wtre nuovo logo

5 commenti

  1. Basta elemosina dei giga venduti al kilo ed internet castrato. Iliad fa’ qualcosa, lancia di meglio anche con il 5G

  2. Quello che sarei curioso di capire una volta per tutte(visto che l’ho scritto altre volte), il perche invece di fare ammenda e comportarsi come Iliad la attaccano. La nascita di Spusu, se non ho male interpretato utilizzerà srmpre le reti proprietarie di Iliad e quindi?. Iliad è grande per il suo comportamento, ma anche perché la stanno rendendo ancora più grande gli altri. Ciao.

    • Caro Antonello hai capito male SI !!!!!!! Spusu si appoggia all’attuale WINDTRE , anche in austria utilizza le reti TRE

  3. 2 numeri Iliad…uno l’ho portato in Ho mobile. Risultato? Con Ho miglior copertura, telefonate perfette senza echi, app ottima, costi chiari e il mio timore della velocità ridotta… beh, mi son dovuto ricredere completamente dato che ogni sera guardo un film in streaming senza nessun problema. In più ho 70 giga che…non finiscono mai! Ad Iliad dico: di chiaro e onesto avete il contratto con il cliente ma in quanto a servizio…in tutto questo tempo neanche un’app per gestire più sim,la rete ha i soliti problemi e tutto il resto è fermo al primo giorno. Iliad sembra mettercela tutta per scontentare il cliente.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here